Entra in contatto:

Rugby

Hbs Colorno decimata dalle assenze, Rovigo vince di misura

Foto RugbyColorno.com

Hbs Colorno decimata dalle assenze, Rovigo vince di misura

Una HBS Colorno decimata dalle assenze cede di misura contro i campioni italiani della Rugby Rovigo Delta, coi Rossoblu che si impongono 26-33 al termine di una battaglia combattutissima.

Gli ospiti incamerano 4 punti preziosissimi nella corsa alle semifinali, sfruttando lo strapotere della propria mischia. Tantissimi a tal proposito i calci di punizione conquistati dalla prima linea veneta, ai quali si aggiungono due mete da maul. Buona comunque la prova dei Biancorossi, che tra casi Covid e infortuni conquistano un prezioso punto di bonus, utile a rimanere agganciati al sogno playoff. In ottica quarto posto, dopo la settimana di sosta, si prospetta decisivo il match contro i Gialloneri di Calvisano.

LA CRONACA

E’ un match molto divertente quello che va in scena sull’HBS Stadium di Colorno, con le due squadre che si sfidano a viso aperto e regalano spettacolo agli oltre 800 spettatori presenti. Parte meglio Rovigo, dominante nell’arco di tutto il primo tempo in mischia chiusa e nelle fasi di spinta. Di Chillon il piazzato che sblocca il risultato, causato dal fallo di Rebussone su Van Reenen, con conseguente ammonizione. La risposta dei padroni di casa, sprovvisti tra le altre cose di tutti e tre i piazzatori, non si fa attendere. E’ ancora una volta l’Azzurrino Simone Gesi a lanciarsi in una spettacolare azione personale, chiusasi in meta dopo 40 metri di corsa tra le maglie avversarie.
Al 14′ arriva la contro risposta di Rovigo con il capitano Matteo Ferro, spinto in meta dalla devastante maul rossoblu. Colorno incassa bene il montante, sfrutta il giallo a Van Reenen e ribatte con la prima meta in biancorosso del neo-acquisto Devoto, autore di una partita strepitosa sui due lati del campo. Il primo tempo si chiude con il botta e risposta tra le due maul, con Ruggeri che segna per i Bersaglieri e Ferrara che risponde per Colorno, mandando le squadre al riposo sul 17-17.

Nella ripresa Rovigo rientra in campo inserendo subito le marce alte. Dopo soli due minuti ci pensa il PoM Luca Borin a riportare avanti i suoi, bucando la difesa di casa con una bella azione personale, nata ancora una volta da un fallo in mischia dei Colornesi. Comincia qui la lunga sfida di piazzati tra Van Reenen e Del Bono, che in 20 minuti ne segnano tre a testa e fissano il punteggio sul 26-33.
Nell’ultimo quarto d’ora entrambe le squadre avrebbero varie occasioni di muovere il risultano ma tutti i tentativi vengono respinti dalle rispettive difese e la partita va in archivio senza ulteriori segnature.


HBS COLORNO – RUGBY ROVIGO DELTA 26-33
Marcatorip.t. 7’ cp. Chillon (0-3); 8’ m. Gesi (5-3); 14’ m. Ferro tr. Chillon (5-10); 19’ m. Devoto tr. Gesi (12-10); 25’ m. Ruggeri tr. Borin (12-17); 28’ m. Ferrara (17-17) s.t. 42’ m. Borin tr. Van Reenen (17-24); 49’ cp. Van Reenen (17-27); 52’ cp. Del Bono (20-27); 55’ cp. Del Bono (23-27); 59’ cp. Van Reenen (23-30); 63’ cp. Del Bono (26-30); 64’ cp. Van Reenen (26-33)

HBS Colorno: Batista; Gesi; De Santis (61’ Pavese), Devoto; Balocchi (46’ Del Bono), Rodriguez, Del Prete (49’ Boscolo); Sapuppo, Koffi, Sarto (Cap) (79’ Bertoni); Rebussone (49’ Mtyanda), Butturini; Tangredi (49’ Booysen), Ferrara (36’ Ngeng), Zecchini (36’ Singh). All. Casellato
FEMI CZ Rugby Rovigo: Borin; Sarto, Moscardi (60’ Uncini), Ferrario; Bacchetti, Van Reenen (6’-16’ Chillon), Visentin (54’ Chillon); Ruggeri; Lubian, Cosi (52’ Sironi); Ferro (Cap), Steolo (73’ Maran); Swanepoel (60’ Pomaro), Momberg (41’ Cadorini), Quaglio (76’ Lugato). All.Coetzee
Arbitro: Bottino (Roma)
Note: Giornata soleggiata, 12°. Campo in buone condizioni. 800 spettatori.
Cartellini: al 6’ giallo a Rebussone (HBS Colorno); al 16’ giallo a Van Reenen (FEMI-CZ Rugby Rovigo)
Calciatori: Gesi (HBS Colorno) 1/3Chillon (FEMI-CZ Rugby Rovigo) 2/3; Borin (FEMI-CZ Rugby Rovigo) 1/2; Van Reenen (FEMI-CZ Rugby Rovigo) 4/4; Del Bono (HBS Colorno) 3/3
Punti conquistati in classifica: HBS Colorno 1, FEMI CZ Rugby Rovigo 4
Peroni Player of the Match: Luca Borin (FEMI-CZ Rugby Rovigo)

 

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Rugby

© RIPRODUZIONE RISERVATA