Connect with us

Rugby

TOP12: Rovigo-Hbs Colorno si gioca a porte chiuse

TOP12: Rovigo-Hbs Colorno si gioca a porte chiuse

I vertici della Federazione Italiana Rugby e delle Società del Campionato Italiano Peroni TOP12 si sono incontrate ieri sera a Bologna.

Obiettivo primario della riunione era determinare le misure da adottare per garantire il regolare prosieguo del massimo campionato nazionale a seguito delle misure di contenimento disposte dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri in relazione all’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Sulla base delle misure governative vigenti la Federazione, sentito il parere delle Società, ha disposto quanto segue per gli incontri della quattordicesima giornata di domenica 8 marzo:

Lazio Rugby v Fiamme Oro Rugby – porte aperte
Toscana Aeroporti I Medicei v Valorugby Emilia – porte aperte
Lafert San Donà v Kawasaki Robot Calvisano – porte chiuse
Femi-CZ Rovigo v HBS Colorno – porte chiuse
IM Exchange Viadana v Mogliano Rugby – porte chiuse
Sitav Lyons Piacenza v Argos Petrarca Padova – porte chiuse

Tutti gli incontri saranno regolarmente trasmessi in diretta sulla pagina Facebook della Federazione Italiana Rugby.

La Federazione, di concerto con le Società del Peroni TOP12, ha inoltre definito le linee guida da adottare nel caso del protrarsi delle misure di contenimento alle settimane venture:

estensione delle misure al 15 marzo: rinvio della quindicesima giornata al 16/17 maggio, data originariamente destinata al turno di sosta tra la conclusione della regular season e il turno d’andata delle semifinali
estensione delle misure al 22 marzo: definizione di un turno infrasettimanale per il recupero della sedicesima giornata
estensione delle misure oltre il 29 marzo: nuovo incontro tra FIR e Società per valutare ulteriori ricalendarizzazioni del massimo campionato
Nel corso della riunione il Presidente federale Alfredo Gavazzi ha inoltre comunicato alle Società di aver definito con EPCR, l’ente responsabile dell’organizzazione delle Coppe Europee, la partecipazione alla Challenge Cup 2020/21 della squadra che si laureerà Campione d’Italia 2020.

(Foto di Aldo Cocozzello – Sportparma)

 

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Rugby

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi