SEGUICI SUI SOCIAL

Rugby

Torneo Ortolina-Memorial Banchini, cronaca di una giornata ovale

Torneo Ortolina-Memorial Banchini, cronaca di una giornata ovale

Domenica 26 novembre hanno avuto luogo quattro eventi di grande rilevanza per la palla ovale targata Rugby Parma.

A partire dalle 9 del mattino, sui campi di gioco di via Lago Verde intitolati a Giuseppe Banchini e su quello di via Montanara, incuranti dell’aria pungente, della pioggia intermittente e del fango (davvero abbondante in quest’ultimo campo), si sono dati appuntamento circa 800 minirugbisti provenienti da tutto il nord Italia per partecipare alla XIV edizione del Torneo Ortolina Rugby Parma, dedicato alle categorie dall’under 6 all’under 12. Tredici le società presenti, per un totale di 59 squadre. A rappresentare Parma e provincia, oltre ai padroni di casa della Rugby Parma, i cugini dell’Amatori e del Colorno.

In tarda mattinata, presenti il sindaco Federico Pizzarotti, il vice sindaco Marco Bosi e l’assessore Michele Alinovi, è stato inaugurato ufficialmente il campo prima utilizzato per gli allenamenti e trasformato ora in un secondo campo da gara grazie agli importanti lavori di ampliamento ed adeguamento che sono stati interamente finanziati dal movimento gialloblù. “E’ un sogno che si realizza – queste le parole del presidente della Rugby Parma Bernardo Borri – Si tratta del primo stralcio del progetto pluriennale di riqualificazione dell’intero impianto sportivo di via Lago Verde fortemente voluto da tutta la dirigenza della nostra società e che, grazie al futuro aiuto dell’Amministrazione Comunale di Parma, ci permetterà di dotarci di strutture sportive adeguate al costante e consistente aumento di tesserati del nostro club. Abbiamo bisogno di maggiore spazio per far giocare i nostri bambini e i nostri ragazzi, che sono sempre di più e che sono il nostro futuro”. Il sindaco Federico Pizzarotti presente all’inaugurazione insieme al vice sindaco Marco Bosi e all’assessore Michele Alinovi, ha dichiarato: “La Rugby Parma è radicata in città e nel Montanara. Sono anni che lavoriamo per identificare il percorso per allargare l’impianto e per costruire una nuova struttura. Il progetto è stato inserito l’anno scorso nel piano triennale ed è previsto per il 2018. Pensiamo che investire nello sport, soprattutto quello dedicato ai ragazzi, faccia crescere una società diversa, una società migliore. Insieme alla scuola, lo sport costituisce uno dei pilastri su cui bisognerebbe investire anche in termini di impiantistica”.

Dopo il taglio del nastro i “Cuori Gialloblù” hanno consegnato il premio “Amico della Rugby Parma” ad Aldo Rodolfi, vice presidente della Rodolfi Mansueto SpA, main sponsor non soltanto del torneo di minirugby, ma di tutta l’attività young della Rugby Parma con “Ortolina”, uno dei marchi vincenti dell’azienda Rodolfi.

La giornata si è poi conclusa nel primo pomeriggio con le premiazioni di rito delle prime tre classificate di ogni categoria ad eccezione dell’under 6 i cui bambini sono stati considerati tutti vincitori alla pari. L’ASR Milano si è aggiudicata il trofeo come miglior club presente al torneo, mentre Alessandro Ragusi del CUS Milano è stato premiato come miglior giocatore della giornata. Questi ultimi due premi sono stati intitolati a Giuseppe Banchini per onorare la memoria dello stimato medico, giocatore, storico e indimenticato presidente del club gialloblù dal 1951 al 1969, di cui ricorre quest’anno il centenario della nascita. L’under 10 della Rugby Parma si è aggiudicata la vittoria nella propria categoria, mentre l’under 12 dell’Amatori Parma si è classificata al primo posto ex aequo con il CUS Milano.

Una giornata da ricordare, la cui riuscita si deve anche e soprattutto ai tantissimi volontari del club gialloblù cui va il caloroso ringraziamento della Rugby Parma e dei tantissimi presenti.

 

(Nella foto da sinistra Mario Spotti, Aldo Rodolfi, Michele Alinovi, Bernardo Borri, Federico Pizzarotti, Marco Bosi, Giacomo Banchini)

 

Leggi i commenti o commenta tu stesso



 


Pubblicità
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità

ALTRO IN Rugby