Connect with us

Rugby

Verso Zebre-Benetton, Roselli: «Servirà più equilibrio sul fronte difensivo»

Verso Zebre-Benetton, Roselli: «Servirà più equilibrio sul fronte difensivo»

Archiviata con quattro punti la trasferta di venerdì scorso al Monigo, le Zebre Rugby hanno fatto rientro a Parma, aprendo lunedì mattina la settimana di allenamenti in vista del derby di ritorno con il Benetton Rugby. La sfida – la 20° in gara ufficiale tra le due formazioni – andrà in scena domenica 30 agosto allo Stadio Lanfranchi di Parma in occasione del 15° ed ultimo turno della stagione regolare del Guinness PRO14 2019/20. Come già annunciato nella giornata di lunedì, la partita sarà disputata a porte chiuse al pubblico e sarà visibile solamente in diretta su Dazn con calcio d’inizio alle ore 20.00.

A margine dell’allenamento odierno, il neo allenatore dei trequarti della franchigia federale Fabio Roselli (già, nel 2015/16 e nel 2016/17 assistente allenatore della franchigia federale, prima di assumere tra il 2017 ed il 2020 il ruolo di capo allenatore della Nazionale U20) si è concesso ai microfoni: «La cosa più importante è stata essere riusciti a rigiocare una partita ufficiale dopo mesi in cui abbiamo tutti vissuto delle grandi difficoltà nella vita» ha detto circa la prestazione vittoriosa dello scorso venerdì.
E sugli aspetti da curare in vista del derby di ritorno Roselli ha aggiunto che sarà necessario focalizzarsi: «in particolar modo sulla capacità di avere un equilibrio sul fronte difensivo per più tempo. Questo ci potrà permettere di portare ancora più pressione sul gioco del nostro avversario. Stiamo lavorando su degli aspetti che hanno funzionato meno e sul collegamento tra le manovre degli avanti e dei trequarti sia sul fronte difensivo che offensivo; vogliamo sicuramente fare un passo in avanti e alzare le nostre potenzialità ed i nostri standard».

Fabio Roselli ha ritrovato alle Zebre tantissimi profili di atleti cresciuti in Accademia e in Nazionale U20 sotto la tua gestione tecnica. «Sicuramente può aiutare e questa è già un’altra vittoria – asserisce il coach della trequarti –, se pensiamo al fatto che alla partita di venerdì scorso in campo tra Zebre e Benetton Rugby c’erano circa quindici ragazzi che provenivano dal percorso di crescita di cui io e Moretti abbiamo fatto parte. Ritrovarli alle Zebre sicuramente facilita le relazioni, perché i ragazzi già conoscono alcune metodologie sviluppate in precedenza con loro, quindi rende tutto più veloce ed efficace. Logicamente è tutto il gruppo che deve essere unificato poi».

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Rugby

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi