Entra in contatto:

Rugby

Zebre, altra sconfitta: a Glasgow gara chiusa già nel primo tempo

Zebre, altra sconfitta: a Glasgow gara chiusa già nel primo tempo

Partita costantemente in salita per le Zebre che faticano a imporsi in casa dei Glasgow Warriors. Gli Scozzesi chiudono la pratica nel primo tempo, trovando la meta del punto di bonus al 33’, gestiscono la gara nella ripresa e festeggiando allo scadere il successo per 40-12 sugli Italiani di fronte ai 6.900 dello Scotstoun.

Cronaca: Primo tempo atipico a Glasgow con i padroni di casa autori di 5 falli, contro le 4 penalità concesse da Sisi e compagni. Il XV del Nord fa fatica a mantenere il possesso in attacco, complici i tanti errori di costruzione.

I nerazzurri di contro si mostrano molto cinici e vanno a punti nelle diverse occasioni in cui si affacciano nei 22 avversari. Lo fanno già al 3’ col giovane tallonatore Matthews – autore di una tripletta e premiato player of the match al termine dell’incontro –, al 10’ col pilone Kebble, al 23’ con capitan Wilson e al 33’ col mediano di mischia Dobie.

Nelle file degli Italiani il solo ad emergere è il centro Enrico Lucchin, autore di buone percussioni palla in mano. Il primo tempo si chiude sul 28-5 per i Glasgow Warriors che scontano la meta d’intercetto di Alessandro Fusco allo scadere.

Ritmi più bassi nella ripresa che si apre nuovamente a favore dei padroni di casa, in meta al 43’ e al 63’ da maul col solito Matthews.
Superato il giro di boa del secondo tempo e svuotate le panchine, le due squadre abbassano i giri del motore.

La gara sembrerebbe scivolare stancamente verso l’epilogo ma negli ultimi tre minuti si riaccende col tentativo di meta di Cancelliere. Il n° 14 argentino perde il possesso dell’ovale in area di meta sull’invenzione al piede di Steyn.

Le Zebre tornano in attacco e chiudono in crescendo la sfida, risalendo il campo e trovando nel finale la marcatura di potenza di Luca Andreani, prima meta col club di Parma per l’ex capitano dell’Italia U20.

Una buona difesa degli Italiani forza il turnover a tempo rosso. L’arbitro fischia la fine dell’incontro sul 40-12, con Wilson e compagni che si aggiudicano il 15° turno dello United Rugby Championship, difendono la loro imbattibilità sulle Zebre ed incamerano 5 punti preziosi in chiave play-off.

Le Zebre si ritroveranno alla Cittadella del Rugby di Parma lunedì 4 aprile aprendo la settimana di allenamenti in vista del 5° turno di EPCR Challenge Cup, in programma sabato 9 aprile al Kingston Park contro i Newcastle Falcons.


Glasgow Warriors – Zebre Rugby Club 40-12 (pt 28-5)
Marcatori: 3’ m. Matthews tr Thompson (7-0), 10’ m. Kebble tr Thompson (14-0), 23’ m. Wilson R. tr Thompson (21-0), 33’ m. Dobie tr Thompson (28-0), 40’ m. Fusco (28-5); s.t. 43’ m. Matthews (33-5), 63’ m. Matthews tr Thompson (40-5), 78’ m. Andreani tr Rizzi (40-12)

Glasgow Warriors: Miotti, Cancelliere, Steyn, McDowall, Forbes (61’ Fergusson), Thompson (66’ Weir), Dobie (19’ Kennedy, 29’ Dobie, 66’ Kennerdy), Dempsey (59’ Miller), Darge, Wilson R. (Cap), Cummings, Harley (64’ McDonald), Walker (59’ Pieretto), Matthews (66’ Stewart), Kebble (59’ Bhatti); All. Wilson D.
Zebre Rugby Club: Trulla, Laloifi (60’ Biondelli), Cronjé, Lucchin, Tuivuaka, Canna (33’ Rizzi, 40’ Canna, 66’ Rizzi), Fusco (74’ Palazzani), Fox-Matamua, Bianchi (70’ Zambonin), Leavasa (59’ Andreani), Mitchell, Sisi (Cap), Bello (59’ Neculai), Bigi (53’ Ribaldi), Fischetti (60’ Buonfiglio); All. Bergamaschi
Arbitro: Adam Jones (Welsh Rugby Union)
Calciatori: Ross Thompson (Glasgow Warriors) 5/6; Antonio Rizzi (Zebre Rugby Club) 1/2
Cartellini: 47’ cartellino giallo a Potu Junior Leavasa (Zebre Rugby Club)
Player of the match: Johnny Matthews (Glasgow Warriors)
Punti in classifica: Glasgow Warriors 5, Zebre Rugby Club 0
Note: Cielo parzialmente coperto. Temperatura 6°. Terreno in ottime condizioni. Spettatori 6.927.

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Rugby