Connect with us

Rugby

ZEBRE: Bisegni rinnova fino al 2022

ZEBRE: Bisegni rinnova fino al 2022

Dopo aver blindato la quasi totalità del proprio pacchetto di mischia, lo Zebre Rugby Club non smette di guardare con progettualità al futuro ed ufficializza il rinnovo di contratto col centro Azzurro Giulio Bisegni.

In campo sabato 22 febbraio all’Olimpico contro la Scozia nel 3° turno del Sei Nazioni, il 27enne laziale continuerà a portare qualità ed esperienza nel roster della franchigia federale fino al 30 giugno 2022.

“Per me è davvero motivo di felicità e di orgoglio rinnovare con il club – commenta Giulio Bisegni –. Sono arrivato per la prima volta in questa famiglia che avevo 21 anni. Ora, a 27 compiuti, non vedo l’ora di continuare a scrivere pagine di storia con questa maglia. Grazie alle opportunità del club sono riuscito a vestire la maglia azzurra, vincere partite importanti, essere premiato come “Ironman” del Guinness PRO14 2017/18, capitanare i miei compagni. Non una di queste cose mi ha comunque ancora appagato: ho voglia ed energia di restare, di cercare di crescere il mio livello e di aiutare i giovani a fare altrettanto!”

Leader naturale e giocatore quanto mai solido in fase difensiva, il duttile trequarti ha già guidato quest’anno la squadra multicolor in 7 gare ufficiali, ricoprendo il ruolo di capitano in assenza del lungodegente Tommaso Castello.

Per le prossime due stagioni lo staff tecnico guidato da coach Bradley potrà pertanto continuare a contrare su un giocatore di riconosciuto valore tecnico e personale, reduce dalla Rugby World Cup 2019 con la nazionale maggiore ed esordito con l’Italia il 14 febbraio 2015 a Twickenham nel 2° turno del Sei Nazioni.

“Il rinnovo di Giulio si unisce a quelli dei giocatori Nazionali delle Zebre – dichiara il team manager Andrea De Rossi –. Siamo molto contenti per lui perché in questi anni si è guadagnato la leadership dello spogliatoio e non a caso quest’anno è stato uno dei capitani in assenza di Tommaso Castello. E’ un giocatore sempre molto umile, con i piedi per terra ed è un punto di riferimento per tutta la squadra, per cui non c’è mai stata esitazione sul suo rinnovo. Prevedo che avrà un grande futuro anche con la maglia azzurra”.

Cresciuto nelle giovanili del Rugby Frascati -club della sua città natale-, il 16 volte Azzurro ha militato tra il 2011 e il 2014 nel massimo campionato italiano con la maglia della S.S. Lazio Rugby, disputando nel corso della sua ultima stagione romana tre partite con le Zebre in qualità di permit player.

A partire dal 2014/15, Bisegni è diventato parte integrante della formazione italiana con sede a Parma, collezionando 96 apparizioni tra campionato celtico e coppe europee e segnando 13 mete col suo club.

Dopo aver svolto tutta la trafila delle giovanili ed aver partecipato ad un Sei Nazioni U20 e ad un Mondiale di categoria nel 2011, il senatore dello spogliatoio multicolor ha anche indossato la maglia dell’Italia Emergenti, prendendo alla Nations Cup 2013 in scena in Romania e alla Tbilisi Cup 2014.

 

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Rugby

© RIPRODUZIONE RISERVATA