Connect with us

Rugby

Le Zebre espugnano Brive (26-21), è la prima vittoria nelle coppe europee

Le Zebre espugnano Brive (26-21), è la prima vittoria nelle coppe europee

Nella sfida tra le due formazioni bianconere ancora a zero punti nella Pool 5 della Challenge Cup sono le Zebre Rugby a muovere per prime il tabellino con un piazzato di Padovani al 4° minuto dopo un fallo ottenuto in mischia chiusa. Reagiscono i padroni di casa fermati però da un fallo in attacco al 7° fischiato dal direttore di gara gallese Hennessy. Ingaggia bene il pack del XV del Nord-Ovest che al 10° riceve un altro fallo in mischia chiusa. Manovrano bene l’ovale i trequarti francesi che però non riescono a concretizzare buone azioni, fermati dalla difesa italiana come al 15° dopo una percussione pericolosa della seconda linea Pinet. Partita accesa allo Stade Domenech con due cartellini gialli sventolati ai due piloni Jourdain e Lovotti al 26° prima della meta del centro sudafricano Swanepeol dopo una bella combinazione tra Radikedike e Bézy. Ci pensa Padovani col suo secondo piazzato a tenere le Zebre Rugby vicino ai francesi nel punteggio alla mezz’ora per il 7-6.

Rientrati in campo i due ammoniti, le Zebre ritrovano il vantaggio con la loro prima meta della serata segnata dal nuovo entrato Haimona dopo alcuni minuti di gioco sempre nella metà campo dei brivistes. All’intervallo il XV di Cavinato conduce così 13-7 e ad inizio ripresa, dopo un drop fallito, Padovani con un altro piazzato porta le Zebre oltre il break. Il Brive non si sta e segna subito la seconda meta col tongano Mailei che finalizza un a pregevole azione alla mano: Swanepoel trasforma e riporta i bianconeri francesi a meno due sul 14-16. Brive pericoloso al 52° ancora con l’ex nazionale tongano Mailei ma l’azione sfuma per un in avanti sulla linea dei 22. Tiene la difesa del XV del Nord-Ovest che si ripropone in attacco al 65° segnando la seconda meta italiana con Bernabò –unico ex del match- ; meta trasformata da Padovani per il 14-23. I molti errori di controllo dell’ovale non permettono al CA Brive di concretizzare un’azione pericolosa di Niesen a dieci dal termine prima di altri due gialli in mischia questa volta ai piloni Lavergne e Chistolini. Ancora Niesen sugli scudi questa volta in modo efficace: meta del Brive con Sanchou a 8 dal termine e gara riaperta 21-23. Nuova penalità a favore delle Zebre e Padovani –questa sera perfetto dalla piazzola- porta altri tre punti al tabellino italiano. Brive avrebbe un ultimo assalto ma è brava la difesa bianconera a portare fuori dal campo l’attacco francese. Si concretizza così il primo successo nelle coppe europee per le Zebre Rugby in 14 incontri ufficiali; prima vittoria ufficiale contro un avversario francese della storia del club.

LE DICHIARAZIONI – Soddisfazione nelle parole di Andrea Cavinato rilasciate al termine del match: ”Una vittoria importante che ci libera la testa dalle pressioni che avevamo dopo la prova incolore di sabato scorso contro Oyonnax. Un aspetto molto positivo per noi è stata la volontà di riscattarsi e la grande passione e cuore che tutti hanno messo in campo dal primo all’ultimo minuto. Questa sera abbiamo indubbiamente sofferto troppo nella conquista però, a differenza della sfida contro Oyonnax, abbiamo avuto molta più determinazione. Non sono contento di aver subito tre mete in contrattacco; sapevamo fosse la loro arma migliore che non siamo riusciti a difendere correttamente”. Il coach trevigiano plaude ad alcuni giocatori bianconeri: ”La scorsa settimana avevo detto che Biagi aveva fatto troppi falli, ciò è servito perché stasera personalmente penso che Biagi abbia fatto una gara da giocatore internazionale: spero continui così. Molto bene Padovani che ha realizzato il 100% dalla piazzola realizzando calci non facili; altra nota positiva il rientro di Matteo Pratichetti dopo l’infortunio. E’ importante recuperare giocatori che possono diventare determinanti nel corso della stagione. Una vittoria del gruppo e non dei singoli”

Dopo la vittoria in trasferta a Brive, un’altra gara lontano da Parma attende le Zebre Rugby prima della sosta per i test match di Novembre :”Rimettiamo tutta la nostra concentrazione nel Guinness PRO12: sabato ci aspetta un’altra trasferta a Llanelli contro una squadra che in casa è sempre molto performante. Per portare a casa punti contro gli Scarlets serviranno le migliori Zebre dell’anno”. Le Zebre si ritroveranno lunedì 27 Ottobre alla Cittadella del Rugby di Parma per preparare la sfida valida per il settimo turno della Guinness PRO12: sabato 1 novembre alle 19.00 italiane il XV del Nord-Ovest sarà di scena in Galles a Llanelli contro gli Scarlets.

CA Brive – Zebre Rugby 21-26 (p.t. 7-13)
Marcatori: 4‘ cp Padovani (0-3); 28’ m Swanepoel tr Swanepoel (7-3); 30‘ cp Padovani (7-6); 40‘ m Haimona tr Padovani (7-13); s.t. 3‘ cp Padovani (7-16); 6‘ m Mailei tr Swanepoel (14-16); 26‘ m Bernabò tr Padovani (14-23); 32‘ m Sanchou tr Swanepoel (21-23); 36‘ cp Padovani (21-26);

CA Brive: Mafi (1’ s.t. Sanchou), Radikedike (28’ s.t. Veyssiere), Swanepoel, Mailei Namy, Bézy (25’ s.t.Neisen),, Neveu; Sanconnie (27’ Tuncer, 36’ Sanconnie), Luafutu (cap), Briatte, Marais (12’ s.t. Boukerou), Pinet (14’ s.t. Uanivi), Jourdain (20’ s.t. Tuncer), Acosta, Barres (1’ s.t. Lavergne) (Non entrato: Asieshvili) All.Godignon

Zebre Rugby: Daniller, Berryman, Iannone (30’ Haimona), Pratichetti (12’ s.t. Sarto L.), Odiete, Padovani, Leonard; Vunisa, Bernabò (27’ De Marchi, 37’ Bernabò), Bergamasco Ma. (cap), Bortolami (14’ s.t. Ferreira), Biagi (31’ s.t. Redolfini), Redolfini (1’ s.t. Chistolini), Manici (20’ s.t. Fabiani), Lovotti (20’ s.t. De Marchi) (Non entrati: Sarto J., Toniolatti) All.Cavinato

Arbitro: Neil Hennessy (Wales Rugby Union).
Assistenti: Martyn Lewis e Andrew Davies (Wales Rugby Union)
Calciatori: Swanepeol (CA Brive) 3/3, Padovani (Zebre Rugby) 6/6,
Cartellini: al 26’ giallo per Jourdain (CA Brive ) e Lovotti (Zebre Rugby), al 30’ s.t. giallo a Lavergne (CA Brive) e Chistolini (Zebre Rugby)
Note: Cielo sereno. Temperatura 17° .Terreno in buone condizioni.
Punti in classifica: CA Brive 1, Zebre Rugby 4
La classifica della Pool 5 dopo i primi due turni: Gloucester 5, Oyonnax 4 Zebre Rugby 4 CA Brive 1

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Rugby

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi