Entra in contatto:

Rugby

Zebre: grande secondo tempo, impresa sfiorata col Leinster

Zebre: grande secondo tempo, impresa sfiorata col Leinster

Uno straordinario secondo tempo non basta alle Zebre che sfiorano l’impresa contro gli otto volte campioni del torneo del Leinster.

Rientrati negli spogliatoi sotto 10-28, Sisi e compagni segnano altre tre mete nella ripresa, chiusa con un parziale di 19-5 a favore della franchigia parmigiana. Sono comunque due i punti di bonus per il XV di coach Roselli: il cammino in campionato comincia con un’ottima performance e dei segnali positivi nelle fasi statiche e nel gioco aperto.

Primo tempo vivace al Lanfranchi. Il Leinster è padrone del possesso e sblocca lo score già al 6’ con McGrath dopo la buona difesa degli Italiani su un primo tentativo di meta da maul. Gli Irlandesi si ripetono in situazione analoga al 21’ con capitan Ruddock che segna di potenza al 21’ e di nuovo al 26’. Ross Byrne fa 3/3 dalla piazzola e inchioda il parziale sullo 0-21 quando siamo al 26’.

Nel momento di maggior difficoltà, arriva però la splendida reazione delle Zebre. Nonostante l’inferiorità numerica per un cartellino giallo a capitan Sisi al 26’, il XV di coach Roselli vola in meta in prima fase con Richard Kriel dopo una ripartenza da una mischia chiusa nei 22. L’ovale arriva a Lucchin che carica, ricicla per Bruno che serve a sua volta l’assist per l’estremo sudafricano, prima meta per lui al debutto.

Tempo quattro minuti e le Zebre si ripetono. A marcare questa volta è Pierre Bruno che calcia per se stesso e schiaccia l’ovale in area di meta. Prima del rientro negli spogliatoi i Dubliners rettificano le distanze con Jenkins. La prima frazione si chiude con gli Italiani in attacco e il tentativo di drop fallito da lunga distanza dal n° 10 Tiff Eden.

Nel secondo tempo le Zebre si mostrano molto più disciplinate e precise in attacco, portando tanta pressione nella difesa avversaria. Alla meta di Gesi di velocità al 48’ si aggiunge al 56’ quella di potenza di Pelser che rompe un placcaggio e segna sotto i pali. Eden questa volta centra i pali e porta i suoi sul 22-28.

Gli ospiti si riportano oltre il break al 62’ con la marcatura a largo dell’ala Dave Kearney, ma al 70’ Franco Smith Jr trova il varco vincente e schiaccia la quinta segnatura italiana.
Scade il tempo con le Zebre in attacco: non arriva il successo, ma sono comunque due i punti di bonus per la compagine di coach Roselli.

Le Zebre si ritroveranno alla Cittadella del Rugby di Parma lunedì 19 settembre aprendo la settimana di allenamenti in vista del 2° turno del BKT United Rugby Championship, in programma venerdì 23 settembre allo Stadio Lanfranchi di Parma contro i Sudafricani Cell C Sharks.


ZEBRE PARMA – LEINSTER RUGBY 29-33 (pt 10-28)
Marcatori: 6’ McGrath tr Byrne R. (0-7), 21’ Ruddock tr Byrne R. (0-14), 26’ Ruddock tr Byrne R. (0-21), 29’ Kriel (5-21), 33’ Bruno (10-21), 36’ Jenkins tr Byrne R. (10-28); s.t. 48’ Gesi (15-28), 56’ Pelser tr Eden (22-28), 62’ Kearney (22-33), 70’ Smith Jr tr Eden (29-33)

Zebre Parma: Kriel (65’ Trulla), Bruno, Cronjé (43’ Smith Jr), Lucchin, Gesi, Eden, Cook (63’ Fusco), Fox-Matamua, Pelser, Andreani (65’ Volpi), Krumov (65’ Furno), Sisi (Cap), Nocera (46’ Hasa), Du Toit (54’ Bigi), Buonfiglio (54’ Pitinari); All. Roselli
Leinster Rugby: O’Reilly (53’ Frawley), Russell, Osborne, Ngatai, Kearney, Byrne, McGrath ( McCarthy), Deegan, Penny (53’ Connors), Ruddock (Cap) (75’ Soroka), Jenkins (53’ Deeny), Molony, Ala’alatoa (64’ Abdaladze), Kelleher (65’ McKee), Byrne (53’ Milne); All. Cullen
Arbitro: Ben Blain (Scottish Rugby Union)
Assistenti: Federico Boraso (Federazione Italiana Rugby) e Dario Merli (Federazione Italiana Rugby)
TMO: Andrew McMenemy (Scottish Rugby Union)
Calciatori: Ross Byrne (Leinster Rugby) 4/5; Tiff Eden (Zebre Parma) 2/5
Cartellini: 26’ cartellino giallo David Sisi (Zebre Parma)
Player of the match: Rhys Ruddock (Leinster Rugby)
Punti in classifica: Zebre Parma 2, Leinster Rugby 5
Note: Cielo coperto. Temperatura 17°. Terreno in ottime condizioni. Spettatori 2000. Esordio con le Zebre per Richard Kriel, Tiff Eden, MJ Pelser, Jacques Du Toit, Muhamed Hasa, Guido Volpi


Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Rugby