Entra in contatto:

Rugby

Zebre, rinnova anche Nicolò Casilio fino al 2024

Zebre, rinnova anche Nicolò Casilio fino al 2024

Altro rinnovo importante per le Zebre che continuano a definire la rosa per la prossima stagione, assicurandosi il talento di Nicolò Casilio fino al 30 giugno 2024. Il giovane n° 9 è al suo primo rinnovo con la franchigia federale, accordo raggiunto dopo il positivo percorso di crescita che ha visto il 23enne aquilano collezionare 25 presenze e segnare una meta col XV del Nord Ovest dal suo arrivo a Parma nell’estate del 2020.

Le dichiarazioni di Nicolò Casilio, al suo primo rinnovo con le Zebre: “Sono molto contento di sentire la fiducia e il sostegno della società dopo una stagione un po’ complicata in cui sono stato fermo per via di alcuni infortuni. Sono pronto a mettermi in gioco per trovare più continuità in campo e cercare di raggiungere gli obiettivi personali e di squadra che ci prefiggeremo per la prossima stagione. Abbiamo chiuso l’anno con delle buone prestazioni e vogliamo ripartire dagli aspetti positivi che abbiamo mostrato nelle ultime partite”.

Nato e cresciuto all’Aquila, una delle piazze storiche del rugby italiano, Nicolò ha percorso tutta la trafila delle giovanili del club della sua città natale, trasferendosi all’età di diciott’anni a Remedello dove ha avuto l’opportunità di debuttare nel campionato nazionale di Serie A con la selezione dell’Accademia Nazionale “Ivan Francescato”.

In campo con la maglia dell’Italia U17 e U18, Casilio ha preso parte anche al Sei Nazioni U20 e al Mondiale di categoria nel 2018, edizione chiusa dagli Azzurrini ad uno storico ottavo posto sotto la guida tecnica di Fabio Roselli, attuale capo allenatore delle Zebre.

Nell’estate del 2018 passa al Rugby Calvisano, partecipa alla pre-season di Castello e compagni ed esordisce nel massimo campionato italiano e nella coppa europea Challenge Cup, vincendo lo scudetto con i gialloneri al termine della stagione nel maggio del 2019.

Il 28 settembre 2019 debutta con le Zebre a Murrayfield nella prima giornata del Guinness PRO14: è la prima presenza col XV del Nord Ovest per l’abruzzese che verrà impiegato da coach Bradley in altre tre gare di campionato celtico nel corso della stagione 2019/20 prima di ufficializzare il suo ingresso in franchigia.

Lo scorso autunno il giovane mediano di mischia ha indossato la maglia dell’Italia A nelle due sfide contro Spagna e Uruguay ed è caccia del suo primo cap con la Nazionale maggiore.

 

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Rugby