Entra in contatto:

Rugby

Zebre rivoluzionate per la sfida al Lanfranchi contro i Warriors

Zebre rivoluzionate per la sfida al Lanfranchi contro i Warriors

Rientrate a Parma da Dublino, le Zebre si sono ritrovate lunedì scorso alla Cittadella del Rugby di Parma, aprendo la settimana di allenamenti in vista del 4° turno dello United Rugby Championship, in programma domani sabato 16 ottobre alle ore 14:00 allo stadio Lanfranchi contro i Glasgow Warriors.

Sarà il 18° incontro di sempre con i rivali del girone italo-scozzese, reduci dalle due vittorie con i Sudafricani Sharks e Lions nelle prime tre giornate del prestigioso torneo internazionale.
Il XV del Nord Ovest è invece uscito sconfitto nei primi tre turni ed è a caccia del suo primo successo di sempre con la compagine di Glasgow, vincitrice del campionato celtico al termine della stagione 2014/15.

La sfida di sabato sarà trasmessa in diretta su Canale 20 di Mediaset e in streaming sulla piattaforma Mediaset Infinity. In alternativa, sarà possibile seguire la cronaca testuale del match sull’account Twitter delle Zebre con l’hashtag #ZEBGLA.

In vista della gara con Wilson e compagni, coach Bradley ha optato per dodici cambi nel XV titolare. Ritorna capitan Bisegni, pienamente ristabilitosi dopo il leggero trauma cranico subito nella partita con l’Ulster. Maglie da titolare anche per molti protagonisti delle prime tre giornate dell’URC, tenuti a riposo in occasione della trasferta di sabato scorso in casa del Leinster.

Entrano invece nella lista degli infortunati Iacopo Bianchi, Leonard Krumov e Gabriele Di Giulio. Il flanker aretino ha subito un lieve trauma contusivo alla spalla ed è stato precauzionalmente trattenuto ai box questa settimana, così come il giovane seconda linea (leggero risentimento al polpaccio per lui). In settimana Gabriele Di Giulio ha sofferto un infortunio alla gamba in allenamento. Aggiornamenti più dettagliati su diagnosi e prognosi saranno tempestivamente comunicati a seguito del suo intervento chirurgico.

Il direttore di gara designato è l’irlandese Andrew Brace, alla sua 69° presenza in campionato celtico, la 13° con in campo gli atleti della franchigia federale. Gli assistenti di gara saranno il toscano Riccardo Angelucci e lo jesino Dario Merli, al suo esordio come secondo fischietto nell’URC dopo l’esperienza come direttore di gara del Rugby Europe U18 Championship. Il TMO designato è Leo Colgan, anch’egli della federazione irlandese.

LA FORMAZIONE

15. Junior Laloifi (20)
14. Pierre Bruno (32)
13. Giulio Bisegni (109) (Cap)
12. Tommaso Boni (105)
11. Asaeli Tuivuaka (1)
10. Carlo Canna (106)
9. Alessandro Fusco (5)
8. Giovanni Licata (44)
7. Renato Giammarioli (64)
6. Maxime Mbandà (65)
5. Andrea Zambonin (3)
4. David Sisi (67)
3. Matteo Nocera (19)
2. Luca Bigi (20)
1. Danilo Fischetti (30)

A disposizione:
16. Oliviero Fabiani (133)
17. Andrea Lovotti (109)
18. Eduardo Bello (65)
19. Cristian Stoian* (5)
20. Luca Andreani (1)
21. Marcello Violi (74)
22. Paolo Pescetto (12)
23. Erich Cronjé (1)

All. Michael Bradley

Infortunati: Iacopo Bianchi, Tommaso Castello, Gabriele Di Giulio, Leonard Krumov, Marco Manfredi, Johan Meyer, Daniele Rimpelli, Gabriele Venditti, Giosuè Zilocchi.

Indisponibili: Liam Mitchell, Timothy Paul O’Malley.

Squalificato: Giovanni D’Onofrio
Arbitro: Andrew Brace (Irish Rugby Football Union)
Assistenti: Riccardo Angelucci (Federazione Italiana Rugby) e Dario Merli (Federazione Italiana Rugby)
TMO: Leo Colgan (Irish Rugby Football Union)

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Rugby