SEGUICI SUI SOCIAL

Sport Invernali

Mercoledì al via la Festa provinciale dello sport in montagna

Mercoledì al via la Festa provinciale dello sport in montagna

Parte mercoledì 15 la seconda edizione della Festa provinciale dello sport in montagna, una “due giorni” a tutta neve che porterà  sul nostro Appennino oltre 600 ragazzi delle scuole medie di Parma e del Parmense.

Organizzata dalla Provincia con il contributo di Banca Monte Parma, la festa si terrà in tre località dell’Appennino, Schia, Lagdei-Lago Santo e Pratospilla, e permetterà ai ragazzi di scoprire le tante opportunità offerte dalla nostra montagna: divertendosi sulla neve e praticando gli sport invernali, ma anche partecipando a incontri di approfondimento a cura del Cai, del Corpo forestale dello stato e del Soccorso Alpino. Semplice ma importantissimo l’obiettivo: promuovere lo sport e il suo valore educativo, aggregativo e sociale. Per i tanti ragazzi che parteciperanno sarà un’occasione per fare sport, per divertirsi, per imparare e anche per conoscersi e stare insieme.

L’inaugurazione della festa è fissata per mercoledì 15 febbraio alle 10,30 a Lagdei. Interverranno l’assessore provinciale al Turismo Agostino Maggiali, il responsabile dell’Agenzia per lo Sport della Provincia Walter Antonini, Giuseppe Caltabiano di Banca Monte Parma e i rappresentanti dei Comuni coinvolti. Nell’occasione sarà consegnato ai rappresentanti della Federazione italiana attività subacquee un verricello per la movimentazione di pesi e il soccorso delle persone in montagna, affidato dalla Provincia in comodato gratuito alla Fias.

Il programma della due giorni (15 e 16 febbraio) per le diverse località:
Ai rifugi di Lagdei, Lago Santo e Lagoni arriveranno in entrambe le giornate circa 150 ragazzi, provenienti da scuole di Parma (La Salle e Parmigianino) e Corniglio. Saranno tante le occasioni per fare sport, stare insieme e imparare qualcosa, anche grazie alle dimostrazioni del Soccorso Alpino Emilia Romagna, alle lezioni del Cai sulla montagna e sui comportamenti corretti per viverla in sicurezza, e a una ricerca nelle acque ghiacciate del Lago Santo condotta dalla Federazione italiana Attività subacquee. Chi arriva da lontano potrà anche fermarsi a dormire in rifugio, dove è prevista una lezione serale a cura del Corpo forestale dello stato e del Cai.

A Prato Spilla arriveranno oltre 130 studenti, dalle scuole della vicina montagna e da Noceto e Parma (Istituto comprensivo Toscanini), per trascorrere due giorni all’insegna dello sport all’aria aperta e sulla neve. Anche qui i ragazzi, dopo una giornata sugli sci o sulle ciaspole, potranno fermarsi a dormire in rifugio e potranno partecipare a lezioni a cura del Corpo Forestale dello Stato e del Soccorso Alpino La sera ci sarà anche spazio per la musica con l’esibizione di un gruppo folk locale.

A Schia è prevista una sola giornata di festa. Giovedì 16 circa 400 ragazzi “coloreranno” le piste da sci e saranno impegnati tra ciaspole, sci alpino e snow board. Gli studenti provengono dagli Istituti Comprensivi di Parma (Verdi, Montebello e Toscanini), Neviano, Fontanellato, Tizzano, e Traversetolo.
L’accoglienza, le attrezzature e tutte le attività a Schia, Lagdei-Lago Santo e Prato Spilla sono gratuite, e si avvalgono del coinvolgimento e del coordinamento di guide ambientali professioniste, maestri di sci e di snowboard.

La festa provinciale dello sport in montagna è resa possibile grazie alla collaborazione dei Comuni di Monchio, Tizzano, Corniglio e Palanzano, del Coni, della Fisi-federazione italiana sport invernali, della Federazione Italiana attività subacquee, del Corpo Forestale dello Stato, del Csi, del Cus Parma, dell’Uisp, del Parco Nazionale Appennino Tosco Emiliano, del Distretto Turistico Appennino Parma Est, del Cai, del Soccorso Alpino, del Comitato provinciale Croce Rossa Italiana, dell’Assistenza Pubblica di Langhirano, di Smtp trasporti, di Parma Sport, di Cingi e Campari, del Consorzio Parmigiano Reggiano, del CPO, del Centro fisioterapico Maria Luigia e degli operatori delle strutture turistiche coinvolte.

Leggi i commenti o commenta tu stesso



 


Pubblicità
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità

ALTRO IN Sport Invernali