Entra in contatto:

Sport Nazionale

Impianti sportivi chiusi, Bosi: «Le riaperture dipendono dai contagi»

Impianti sportivi chiusi, Bosi: «Le riaperture dipendono dai contagi»

La fase 2 degli impianti sportivi cittadini non è ancora iniziata. Impianti e parchi sono chiusi su disposizione dell’amministrazione comunale, malgrado l’ultima delibera regionale. Il motivo lo ha spiegato il vice sindaco e assessore allo sport del Comune di Parma Marco Bosi: «Abbiamo scritto una lettera a tutti i gestori di impianti sportivi del territorio – spiega Bosi a parma.repubblica.it – comunicando che le strutture di proprietà comunale non saranno accessibili. Ci riserviamo di valutare specifiche aperture solo se il singolo gestore, quindi da valutare caso per caso, sarà in grado di garantirci la frequentazione dell’impianto in modo sicuro.
Sono stati alcuni gestori direttamente, in questi giorni, a scrivermi per chiedere di non permettere l’apertura spaventati dalle pressioni che potrebbero avere dalle persone. Il mancato rispetto delle regole di sicurezza igienico sanitario li pone infatti in responsabilità penale».
Non c’è ancora una data certa sulla riapertura degli impianti sportivi, molto dipenderà dall’evoluzione dei contagi e decessi. «Se continuasse così potremo pensare di allentare le misure già da giugno o prima. Dipende tuttavia dal tipo di attività sportiva» conclude Bosi.

 

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Sport Nazionale