Entra in contatto:

Tennis

Atp Challenger Parma: Arnaboldi show, eliminato Barrere

Atp Challenger Parma: Arnaboldi show, eliminato Barrere

Colpo grosso agli Internazionali di Tennis Città di Parma. Andrea Arnaboldi ha battuto il francese Gregoire Barrere, testa di serie numero 1, con il punteggio di 4-6 6-2 6-2 in un’ora e 29 minuti di gioco.

Il successo vale al trentaduenne di Milano l’accesso ai quarti di finale del Challenger organizzato da MEF Tennis Events, in cui affronterà il portoghese Frederico Ferreira Silva.

Arnaboldi vince e convince – “Ho giocato davvero una bella partita – l’analisi del numero 292 del mondo -. Un break stupido ha compromesso il primo set, poi mi sono ripreso aggredendo il mio avversario ed esprimendo il mio tennis sino all’ultimo punto”. Quando sono in condizione, gli italiani più esperti sanno ancora dire la loro nel circuito: “Sicuramente abbiamo il livello per competere e per far bene. Dobbiamo tenerci in forma dal punto di vista fisico: sappiamo di potercela giocare con tutti”.
Tifoso dell’Inter, ‘Arna’ ha seguito in hotel, insieme ad altri tennisti, la sfortunata gara di Champions League persa 3-2 dai nerazzurri contro il Real Madrid: “È stata una serata difficile, ma per fortuna ne sono uscito abbastanza in fretta (ride, ndr)”. Ai quarti di finale anche Luca Vanni, giustiziere del francese Mathias Bourgue con lo score di 7-4(4) 2-6 7-6(6). Tie-break del terzo set letale, invece, per Matteo Viola, eliminato da un altro francese, Quentin Halys, con il punteggio di 4-6 6-3 7-6(4). Avanti pure l’inglese Liam Broady (6-1 5-7 6-3 contro lo sloveno Blaz Kavcic).

Barazzutti entusiasta dei giovani – Osservatore molto interessato del torneo Corrado Barazzutti, capitano della Nazionale di Coppa Davis: “Non avevo mai visto da vicino Luca Nardi. Lui e Giulio Zeppieri hanno disputato un gran primo turno, sono sicuro che avranno un futuro splendente. Negli ultimi mesi Lorenzo Musetti ha confermato le sue qualità e ho visto altri ragazzi molto interessanti”. Il momento è magico: “Penso che l’Italia non abbia mai attraversato un periodo così positivo in quanto a giovani. I nostri Next-Gen sono tra i migliori al mondo e questo ci fa ben sperare per i prossimi anni”.

 

Risultati secondo turno (4 novembre)
Andrea Arnaboldi b. Gregoire Barrere 4-6 6-2 6-2
Frederico Ferreira Silva b. Constant Lestienne W/O
Liam Broady b. Blaz Kavcic 6-1 5-7 6-3
Quentin Halys b. Matteo Viola 4-6 6-3 7-6(4)
Luca Vanni b. Mathias Bourgue 7-6(4) 2-6 7-6(6)

(Nella foto in alto Andrea Arnaboldi – Foto Marta Magni)

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Tennis