Entra in contatto:

Altri Sport

Premio Sport Civiltà Â , lunedì 16 novembre le premiazioni al Regio

Premio Sport Civiltà Â , lunedì 16 novembre le premiazioni al Regio

Lunedì 16 novembre, alle ore 17, al Teatro Regio di Parma, si svolgerà Â  la premiazione dei vincitori del Premio "Sport Civiltà Â ". Tra i premiati Arianna Errigo, Tiziana Guaderzo, Angelo Zomegnan, Alessandro Del Piero e Tommaso Ghirardi.

Lunedì 16 novembre, alle ore 17, al Teatro Regio di Parma, si svolgerà la premiazione dei vincitori del Premio “Sport Civiltà”, organizzato dalla sezione di Parma dell’Unione Veterani dello Sport, con il patrocinio di Comune di Parma e Provincia di Parma. Si tratta di un avvenimento che, giunto alla sua 33° edizione, ha visto premiati i più grandi personaggi dello sport italiano ed internazionale nonché giornalisti della carta stampata della radio e della televisione di primo piano. La manifestazione, che sarà presentata dai giornalisti Gianfranco De Laurentiis e Maunuela Boselli, verrà ripresa e trasmessa integralmente, con appositi speciali, dalle telecamere di Tv Parma. L’evento si avvarrà dell’intervento musicale della Corale “Giuseppe Verdi” di Parma e vedrà sul palco le presenze di professionisti conosciuti a livello nazionale di moltissimi membri della Giuria del Premio, presieduta da Vittorio Adorni. Per la prima volta, in questa edizione ci sarà un maxischermo in cui verranno proiettate immagini dei premiati e verranno consegnate anche settanta felpe a ragazzi e ragazze come ricordo del Premio stesso.

BIGLIETTI – I biglietti ad invito – gratuiti – da mostrare all’entrata al Teatro Regio, si possono ritirare, da oggi, presso il Comitato Provinciale del Coni, in via Tartini 5/A, aperto tutte le mattine, presso la Segreteria dei Veterani dello Sport (nel palazzo del Coni, numero 0521.776573) e nella Sede di Banca Monte Parma in Via Cavour e nella filiale al “Centro Torri”.

“E’ con grande piacere – ha affermato l’assessore allo Sport del Comune di Parma, Roberto Ghiretti – che presentiamo oggi la 33esima edizione del nostro Premio Sport Civiltà. Dico nostro Premio poiché fa parte dell’identità della città di Parma, ed è espressione di valori veri e condivisi. Gli atleti, i dirigenti e giornalisti sportivi che saranno premiati lunedì prossimo rappresentano esempi positivi e puliti dello sport, i migliori testimonial di un’etica e di una cultura sportiva. A noi spetta il compito di sostenere questo Premio, di promuoverlo, di farne qualcosa di grande. Un autentico punto di riferimento per tutti gli sportivi e per la cittadinanza”.

I premiati:

PREMIO RADIO E TELEVISIONE – ANDREA FUSCO
Andrea Fusco, giornalista professionista dal 1989, in Rai dal 1992, prima al Gr1, poi dal 1995 a Rai Sport. Telecronista della ginnastica e del pattinaggio artistico, cinque Olimpiadi estive, da Barcellona a Pechino, tre invernali, telecronista del primo triennio del Sei Nazioni. Conduttore dal 2004 della Rubrica “Dribbling” e del “Processo alla tappa” al Giro d’Italia.

PREMIO STAMPA – BEPPE CONTI
Beppe Conti, che vanta origini parmensi, ha corso in bicicletta a livello regionale, prima di rendersi conto che forse era meglio raccontare le corse degli altri. Come giornalista ha iniziato seguendo il grande calcio per “La Gazzetta dello Sport”, ma il suo sogno era quello di poter raccontare il Giro d’Italia…e ne ha seguiti 33 consecutivi come inviato speciale di “Tuttosport”. Più recente è la sua produzione letteraria.

PREMIO SPORT E LAVORO – GIORGIO SQUINZI
La presenza di Mapei nello sport, passione che Giorgio Squinzi ha ereditato dal padre, si vede nel ciclismo, running, sci, pallavolo, pallacanestro e nel calcio, in cui la Nazionale ha vinto a Berlino 2006 e il Sassuolo, che dopo una rapida ascesa, è in serie B dal 2008. E’ presente nello sport anche attraverso un’attività di supporto tecnico-scientifico, tramite Mapei Sport, il centro di ricerca e di assistenza per lo sport

PREMIO ATLETA DELL’ANNO – NAZIONALE GINNASTICA RITMICA
Dopo la delusione della “medaglia di legno” alle Olimpiadi di Pechino nel 2008, le “farfalle” della ritmica, nello scorso settembre, hanno vinto il Mondiale, a Mie, in Giappone. Un trionfo cercato e sudato, bellissimo ed indelebile e simbolo del riscatto sportivo per le ragazze, allenate da Emanuela Maccarani, che trasformano il loro “sforzo” quotidiano in successi sempre più importanti.

PREMIO ATLETA DELL’ANNO – ARIANNA ERRIGO
E’ l’astro nascente del fioretto mondiale, perché, a soli 21 anni, ha già un curriculum da sogno: un oro a squadre e un bronzo nella gara individuale, conquistati ai recenti Mondiali in Turchia, infatti, sono un miraggio per tanti ragazzi e ragazze che si avvicinano alla scherma. Arianna Errigo, invece, grazie al suo indubbio talento e all’impegno, sta diventando la nuova realtà di uno sport di grande tradizione in Italia.

PREMIO ATLETA DELL’ANNO – TATIANA GUDERZO
Giovane talento del ciclismo femminile, Tatiana Guderzo ha iniziato a mietere successi nel 2004, ma, il 26 settembre scorso, a Mendrisio, è salita sul tetto del mondo, vincendo nella specialità in linea il Mondiale, che ha regalato all’azzurra “una sensazione incredibile” e un capolavoro di squadra, dato il primo posto della Guderzo e il terzo di Noemi Cantele, al Commissario Tecnico Edoardo Savoldi.

PREMIO UNA VITA PER LO SPORT – ALFREDO MARTINI
Alfredo Martini potrebbe incantare tutti con racconti sul mondo del ciclismo, dato che ha vissuto gli anni del momento forse più emozionante di questo sport, quello di Bartali e di Coppi. In seguito, è stato Direttore Sportivo e, soprattutto, Commissario tecnico della Nazionale di ciclismo e attuale supervisore di tutte le squadre nazionali nonché Presidente Onorario della Federazione Ciclistica Italiana.

PREMIO DIRIGENTE – GIOVANNI MALAGO’
Imprenditore di successo, Giovanni Malagò è anche un uomo di sport: tra le altre cariche, è Presidente del Circolo Canottieri Aniene, del Comitato Organizzatore dei Campionati Internazionali d’Italia di Tennis nel 1998 e nel 1999, del Comitato Organizzatore “Europei di Pallavolo”, e, soprattutto, Presidente del Comitato Promotore ed Organizzatore dei “Campionati del Mondo di Nuoto – Roma 2009”.

BENEMERENZA SPORTIVA – ANGELO ZOMEGNAN
Angelo Zomegnan, partito come giornalista “free lance”, è arrivato ad essere vicedirettore vicario de “La Gazzetta dello Sport”. Ha raccontato ogni sport e, dal 2004, è Responsabile, per RCS Quotidiani su RCS Sport, dell’organizzazione del Giro d’Italia, di cui ha curato anche il Centenario, della Milano–Sanremo, del Giro di Lombardia, della Tirreno–Adriatico e del Gran Piemonte.

PREMIO AMBASCIATORI DELLO SPORT – ALESSANDRO DEL PIERO
Alessandro Del Piero è attaccante–fantasista della Juventus, con cui ha vinto tutto (scudetti in A e B, Champions League, Coppa Uefa, Coppa Italia, Supercoppa Italiana ed Europea e Coppa Intercontinentale), ma ha anche subito infortuni (vedi Udine 1999), preso decisioni (restare nel campionato cadetto) e critiche. E’ anche Campione del Mondo in carica, dopo il trionfo a Berlino 2006.

PREMIO “ERCOLE NEGRI” – TOMMASO GHIRARDI

E’ il gennaio del 2007, quando Tommaso Ghirardi, già Presidente del Carpenedolo, decide di comprare il Parma Calcio: a spingerlo l’amore per Parma, forse inconsciamente, l’amicizia che lo lega a Cesare Prandelli e i consigli del futuro Presidente Onorario del Parma Calcio, Alberto Guareschi, Quello attuale è il quarto campionato alla presidenza del Parma per il Consigliere della Lega Calcio, Ghirardi.

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Altri Sport

© RIPRODUZIONE RISERVATA