Entra in contatto:

Altri Sport

Comune, Provincia, Istituto per il Credito Sportivo e Coni: 55 milioni di mutui agevolati per strutture sportive

Comune, Provincia, Istituto per il Credito Sportivo e Coni: 55 milioni di mutui agevolati per strutture sportive

Provincia e Comune di Parma siglano due protocolli con Istituto di credito sportivo e Coni: finanziamenti agevolati per la realizzazione o la messa a norma di impianti sportivi.

È un’opportunità doc per enti pubblici, federazioni o società sportive quella offerta dai due protocolli d’intesa siglati oggi in piazza della Pace dalla Provincia e dal Comune di Parma con l’Istituto di Credito Sportivo e il Coni: due accordi incentrati sul finanziamento agevolato di interventi di sviluppo dei servizi sportivi del nostro territorio, e orientati prioritariamente alla realizzazione di nuovi impianti o all’adeguamento di quelli già esistenti. La convenzione firmata dal Comune di Parma riguarda il territorio comunale, quella firmata dalla Provincia riguarda il resto del Parmense.
Gli accordi sono stati firmati per la Provincia dal presidente Vincenzo Bernazzoli, per il Comune dall’assessore al Bilancio Gianluca Broglia, per l’Istituto di credito sportivo dal direttore generale Maria Lucia Candida, per il Coni dal presidente provinciale Gianni Barbieri.

I finanziamenti verranno dall’Istituto per il Credito Sportivo, ente pubblico con personalità giuridica che esercita il credito sotto forma di mutui a medio e lungo termine concessi per la costruzione, l’ampliamento, l’attrezzatura e il miglioramento di impianti sportivi (compresa l’acquisizione delle aree), nonché per l’acquisto di immobili da destinare ad attività sportive.
In specifico il Credito Sportivo metterà a disposizione un plafond totale di 30 milioni di euro per la Provincia e di 25 milioni per il Comune, con validità 3 anni dalla data di stipula dei protocolli, concessi a tasso agevolato ai soggetti beneficiari ammessi.

Sono ammessi a fruire del credito gli enti pubblici, le federazioni sportive nazionali riconosciute dal Comitato olimpico nazionale italiano (Coni), le società, le associazioni sportive, gli enti di promozione sportiva, le realtà pubbliche o private con finalità sportive, ricreative e di sviluppo delle attività culturali.
“Credo davvero che si tratti di un’opportunità molto significativa, e mi auguro che i Comuni, le federazioni e tutte le realtà impegnate nello sport aderiscano in massa: in questo modo miglioreremo la qualità degli impianti sportivi del territorio, che hanno un fondamentale ruolo aggregativo e ricreativo per tante persone, soprattutto per tanti giovani per i quali lo sport è un elemento di crescita”, ha detto l’assessore allo Sport della Provincia Gabriella Meo. “E sarà importante – ha aggiunto l’assessore provinciale al Bilancio Roberto Zannoni – far conoscere il più possibile questa possibilità: farla conoscere agli enti locali ma anche alle società, anche alle più piccole, che avranno così la possibilità di sistemare i loro impianti”. Per quanto riguarda la propria convenzione, la Provincia di Parma, oltre ad essere inserita tra gli enti che potranno usufruire dell’opportunità per gli impianti di sua proprietà, svolgerà un ruolo di coordinamento e di programmazione degli interventi, offrendo consulenza e assistenza ai Comuni del territorio.

Per il direttore generale dell’Istituto di credito sportivo Maria Lucia Candida “quelle siglate oggi sono convenzioni importanti, in primo luogo perché le cifre che mettiamo a disposizione di Comune e Provincia sono di rilievo: si tratta di accordi che speriamo di rifinanziare nel più breve tempo possibile, anche perché sappiamo che su questo territorio ci sono tantissimi progetti non solo per lo sport professionistico ma anche per lo sport di base”.

Parte dei 25 milioni di euro messi a disposizione del Comune di Parma saranno impiegati per il nuovo Palazzetto dello sport. “Questa possibilità di finanziamento agevolato è per noi davvero molto utile. Ce ne serviremo per il nuovo Palazzetto ma anche per interventi di portata minore”, ha assicurato l’assessore al Bilancio Gianluca Broglia.Sul nuovo Palazzetto si è soffermato anche l’assessore alle Opere pubbliche Giorgio Aiello: “Sarà un vero e proprio centro polivalente. Un centro nel quale troveranno spazio e potranno svolgere la loro attività tante realtà sportive, per le quali l’attuale Palasport è ormai obsoleto”.

Piena soddisfazione per le convenzioni anche da parte del Coni, il cui presidente provinciale Gianni Barbieri ha sottolineato, accanto al tema dei nuovi impianti, quello della messa a norma degli impianti già esistenti: “È vero che la nostra provincia ha già un’impiantistica efficiente, ma è anche vero che le manutenzioni straordinarie sono molto importanti, anche in relazione alle nuove normative. Grazie ai finanziamenti del Credito sportivo si potrà intervenire anche in questo senso”.

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Altri Sport

© RIPRODUZIONE RISERVATA