Entra in contatto:

Altri Sport

La Polisportiva Coop festeggia il nuovo anno e fissa gli obiettivi

La Polisportiva Coop festeggia il nuovo anno e fissa gli obiettivi

Le novità Â  e la conferma dei numeri sono state il sunto del tradizionale incontro che si è tenuto nella sede dei campi di calcio della Polisportiva Coop.

Ospiti graditi sono stati gli assessori Roberto Ghiretti e Walter Antonini che hanno avuto modo dopo il discorso iniziale di confrontarsi con la variegata realtà delle sezioni della Società. I numeri sono sempre punto di riferimento e partenza, introduce il presidente Enrico Zurlini, spiegando come sono composti: 1272 atleti (693 femmine, 579 maschi) 2223 soci, 36 allenatori, 34 istruttori, 58 dirigenti, 22 collaboratori (per un totale di 150). Passa poi alle novità dell’anno a partire dal trasferimento nel nuovo centro Polisportivo, situato nelle vicinanze del Campus Universitario, Ercole Negri della Palestra della Ginnastica Artistica, appena concluso, che vedrà proprio in gennaio partire i suoi corsi. Nello stesso complesso vi è la piscina della pallanuoto che ha già visto l’inizio dell’attività nel suo pieno ritmo. Un accenno anche alla sempre più preoccupante assenza degli organi preposti, CONI, federazioni e enti per la tutela e la rappresentanza delle società sportive.
Da un lato sempre più attesa nel ruolo per le società di un ruolo di tutela del territorio e di formazione del suo humus sociale, dall’altro una assenza assoluta degli organi preposti. Il neo assessore della provincia, Antonini, ha sottolineato l’impegno per quanto riguarda il suo mandato a fare sistema con le varie istituzioni territoriali, per sopperire la sempre più decisa mancanza di risorse economiche. Parole di elogio per la storia e lo spirito della Polisportiva Coop ha avuto invece Roberto Ghiretti, che permettere di praticare le varie attività sportive al di la delle singole attitudini e valori individuali. Un avviamento allo sport che in molti settori si avvale della continuità dei suoi atleti con società dedite allo sport d’eccellenza, quali Cus Parma, Rari Nantes e SicGrade Cariparma, da quest’anno per la Pallavolo). L’Assessore allo sport del comune ricorda e rivendica, con una piccola punta di orgoglio, la realizzazione in questi anni di complessi sportivi importanti, delle cittadelle dello Sport e che quest’anno Parma avrà occasione di presentarsi in Europa attraverso lo Sport. In chiusura sono state evidenziate le molteplici attività che la società ha messo in campo per Parma Città Europea dello Sport.

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Altri Sport

© RIPRODUZIONE RISERVATA