Entra in contatto:

Altri Sport

Canottaggio: Brambilla è pronto per gli Europei Under 23

Canottaggio: Brambilla è pronto per gli Europei Under 23

Dopo il successo di un mese fa sulle acque di casa, la Canottieri Varese con Nicolò Demiliani e Maichol Brambilla torna a vestire la maglia azzurra ai Campionati Europei Under 23 che si svolgeranno in Belgio dal 3 al 4 settembre.

Il varesino Nicolò Demiliani raggiungerà il campo di regata di Hazewinkel il primo settembre e gareggerà in quattro di coppia Pesi Leggeri, la medesima specialità che lo ha visto medaglia d’oro ai Mondiali Under 23 dello scorso luglio a Varese.
Il parmense Maichol Brambilla, che alla kermesse varesina U19 ha conquistato l’argento in quattro di coppia e che rema con i colori della Varese dall’ottobre dell’anno scorso, partirà invece nella giornata del 31 agosto per gareggiare anche lui nella stessa specialità.
Entrambi studenti del liceo scientifico con indirizzo tradizionale, hanno iniziato a remare da cadetti quando erano alle medie.
In particolare Nicolò si è avvicinato al canottaggio perché un compagno di classe remava e ha voluto provare; Maichol, invece, che vive a Casale di Mezzani, ha fatto la sua prima prova in doppio alla Canottieri Eridanea dopo che gli olimpionici Simone Ranieri e Gianluca Farina erano andati alla sua scuola per una dimostrazione sull’uso del remergometro.

Dopo la felicità mista a incredulità di Demiliani per la vittoria e la soddisfazione mista ad un po’ di comprensibile frustrazione di Brambilla per il podio mancato, entrambi, non appena conclusi i mondiali, si sono preparati insieme ai rispettivi compagni di barca in vista dell’imminente gara con due allenamenti giornalieri per un totale di circa 5 ore, Nicolò a Varese e Maichol tra Pusiano e Bellagio.
Niente pausa estiva quindi per loro, al contrario di molti coetanei, ma -come dice Demi, così lo chiamano nella squadra- “dopo il risultato al mondiale non mi sono voluto accontentare”.

La stanchezza se c’è non è stata un problema perché uno dei migliori consigli che ha ricevuto Maichol è proprio che “è quando si è stanchi che bisogna lavorare di più”.
Tra gli sfidanti dell’equipaggio con a bordo Demiliani ci saranno Germania, Danimarca e Svizzera, quest’ultima con lo stesso equipaggio sceso in acqua allo scorso mondiale. Saranno invece nove gli equipaggi che si contenderanno il titolo in quattro di coppia.
Varese, con i suoi due atleti, si riconferma con soddisfazione presente a livello internazionale ed è pronta a fare il tifo per i giovani azzurri.

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Altri Sport