© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Altri Sport

“La Cultura si fa Sport” prende vita per l’ottavo anno

“La Cultura si fa Sport” prende vita per l’ottavo anno

Si è tenuta quieri mattina la conferenza stampa di presentazione dell’evento “La cultura si fa Sport”, appuntamento che si terrà sabato 7 settembre all’interno della sala Ipogea dell’Auditorium Paganini, a partire dalle ore 19.00. L’evento è ideato e organizzato da Net Project, agenzia di comunicazione di Parma e patrocinato e co-organizzato dal Comune di Parma.

Come dice Andrea Fiore, titolare di Net Project “Non solo un evento ma un vero e proprio progetto che coinvolge anno dopo anno un numero sempre maggiore di partner, sostenitori e pubblico”.
“La Cultura si fa Sport” prende vita per l’ottavo anno consecutivo portando in scena un tema sensibile e attuale, quello dell’inclusione. “Abbiamo voluto fortemente dedicare l’edizione 2019 al tema dell’inclusione che consideriamo un fattore-chiave dei valori dello sport praticato a tutti i livelli”, sostiene Andrea Fiore. La serata che si terrà sabato 7 settembre nello spazio Ipogea dell’Auditorium Paganini ospiterà Daniele Cassioli, pluricampione di sci nautico non vedente dalla nascita, il Dottor Umberto Battista con la sua Apsd Sport Benessere e Salute Mentale, Matteo Vitali, campione del mondo di calcio a 5 nella Dream World Cup, competizione riservata a ragazzi provenienti da percorsi di fragilità psichica e mentale che hanno trovato nello sport la loro ancora di salvezza, Carlo Volpi, COO di Pharmanutra imprenditore impegnato nel sostegno di Obiettivo 3 Associazione fondata da Alex Zanardi, Claudio Arrigoni, giornalista di Gazzetta dello Sport presente come moderatore del talk show.

 

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Altri Sport