Connect with us

Altri Sport

Premio Sport Civiltà: ecco la lista dei vincitori, ci sono anche Marotta e Malori

Premio Sport Civiltà: ecco la lista dei vincitori, ci sono anche Marotta e Malori

Ecco i vincitori del premio Sport Civiltà organizzato dalla sezione di Parma dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport – lunedì 16 novembre, alle 16.30, sul palco del Teatro Regio, verranno premiati Alessandra De Stefano, Philippe Brunel, Eraldo Pizzo, Beatrice Vio, Adriano Malori, la Nazionale femminile under 18 di Pallavolo, Giuseppe Marotta, Andrea Lucchetta, Hervé Barmasse, il progetto Parma Calcio 1913 e Michele Pertusi.

E’ ormai tutto pronto per la trentanovesima edizione del premio internazionale Sport Civiltà: i Veterani dello Sport di Parma, presieduti da Corrado Cavazzini nella sala del Consiglio Comunale di Parma, hanno svelato i nomi dei premiati, che, come nelle precedenti edizioni, non hanno deluso le attese. I giornalisti Alessandra De Stefano, Rai, e Philippe Brunel, firma de L’Equipe, la leggenda della pallanuoto Eraldo Pizzo, la schermitrice paralimpica Beatrice Bebe Vio, il campione italiano di cronometro di ciclismo (ad un passo dal titolo Mondiale) Adriano Malori, la nazionale italiana under 18 di pallavolo reduce dall’oro alla competizione iridata; e ancora, il direttore generale della Juventus Giuseppe Marotta, l’ex pallavolista Andrea Lucchetta, l’alpinista Hervé Barmasse, il progetto del Parma Calcio 1913 e, come premio «Ercole Negri», Michele Pertusi.

I vincitori del premio sono stati scelti da una prestigiosa giuria presieduta da Vittorio Adorni: per regolamento, saranno tutti presenti e saliranno sul palco del Teatro Regio il prossimo 16 novembre, alle ore 16.30. Ancora una volta, dunque, il premio internazionale Sport Civiltà, patrocinato da Comune di Parma, Provincia di Parma, Camera di Commercio di Parma e Coni Nazionale, promette di regalare grandi emozioni, anche per merito della conduzione dei giornalisti Massimo De Luca e Francesca Strozzi e della regia di Marco Caronna.

“Emozioni e sorprese – ha assicurato il presidente dell’UNVS di Parma Corrado Cavazzini durante la presentazione in sala consiliare del Comune di Parma perché, dato il grande successo dello scorso anno, anche in questa edizione non tutto è stato svelato: il numeroso pubblico che affollerà il Regio, infatti, avrà di che stupirsi piacevolmente”.

“Sarà ancora una volta un sapiente intreccio fra celebrazione e spettacolo – ha assicurato l’assessore allo sport Giovanni Marani – con momenti dello sport raccontati come solo questo premio sa fare, grazie alla sua grand ecapacità attrattiva e al buon lavoro della commissione presieduta da Vittorio Adorni”. Lo stesso Adorni ha quindi presentato i personaggi che saliranno lunedì prossimo sul palcoscenico del Teatro Regio, senza ricevere compensi come nello spirito del Premio, già proiettato verso la quarantesima edizione del 2016.

I biglietti gratuiti per accedere all’evento al Regio si possono ritirare da martedì presso la sede del Comitato Provinciale del Coni, in via Anedda 5, aperto tutte le mattine, presso la Segreteria dei Veterani dello Sport (sempre nella stessa struttura ma con ingresso in fondo a destra; per ogni evenienza, il numero telefonico e di fax è 0521.776573) e nella Sede di Banca Intesa Sanpaolo in via Cavour e nella filiale della stessa al «Centro Torri».

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Altri Sport

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi