© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Altri Sport

Sabato la seconda Convention del Team Emilia Romagna Special Olympics

Sabato la seconda Convention del Team Emilia Romagna Special Olympics

E’ in programma sabato 14 marzo, alle 9.30, nella sede del Coni, in via Anedda 5/a, la seconda convention regionale Team Emilia Romagna di Special Olympics, dal titolo: “Play Unified – lo sport unificato per una società moderna” con il patrocinio di Regione, Comune, Coni, Fondazione Cariparma, Panathlon International. L’iniziativa è organizzata dal Team Emilia Romagna di Special Olympics, in collaborazione con Csen – Centro sportivo educativo nazionale, con il sostegno di Unione Parmense degli Industriali, Banca Monte Parma, Gazzetta di Parma, Dallara, Metalparma e Sinapsi Group. Special Olympics è un’organizzazione internazionale, voluta dalla famiglia Kennedy, che opera in tutto il mondo per promuovere l’attività sportiva degli atleti con disabilità intellettive ed è attiva in Italia da oltre 15 anni, in Emilia Romagna da 4 anni. I programmi di Special Olympics sono adottati in 170 Paesi, in Italia sono ben 14 mila gli atleti e 10 mila volontari coinvolti. A livello regionale, sono oltre 300 le persone con disabilità intellettive e relazionali, di 12 società sportive, che partecipano con regolarità alle iniziative. La convention sarà l’occasione per riflettere sui risultati raggiunti e sulle prospettive in merito alle attività sportive praticate dagli “Atleti Speciali” con particolare riguardo al valore della pratica sportiva come strumento di crescita e promozione dell’inclusione sociale. Sono previsti gli interventi del presidente nazionale Special Olympics Maurizio Romiti, di monsignor Carlo Mazza, dell’imprenditore Gian Paolo Dallara, del direttore generale dell’Azienda Ospedaliera Massimo Fabi e numerosi esperti e amici di Special Olympics, tra cui l’assessore allo sport del Comune Giovanni Marani. La convention sarà l’occasione per presentare il mondo Special Olympics nei suoi aspetti istituzionali e tecnici, illustrando i benefici medici e psicologici legati alla pratica sportiva. Sarà anche un momento di testimonianza di atleti e genitori coinvolti direttamente nelle attività di Special Olympics. La mattinata si concluderà con un momento conviviale che coinvolgerà atleti e ospiti.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Altri Sport