Entra in contatto:

Altri Sport

Sono 15 gli atleti emiliano romagnoli alle Paralimpiadi

Sono 15 gli atleti emiliano romagnoli alle Paralimpiadi

Domani alle 13 inizieranno ufficialmente le Paralimpiadi di Tokyo e sono state aggiornate le presenze degli atleti dell’Emilia Romagna in Giappone.

La Delegazione italiana sarà guidata dal capo missione Juri Stara, Segretario generale del Comitato Italiano Paralimpico, e capitanata dai due portabandiera Beatrice Vio (scherma) e Federico Morlacchi (nuoto) con una maggioranza al femminile: ai Giochi, infatti, prenderanno parte 61 atlete e 52 gli atleti.

Saranno, invece, quindici gli atleti dell’Emilia Romagna, anche in questo caso con una percentuale femminile più ampia. Si tratta di:

Roberta Pedrelli, sitting volley, di Cesena,

Esteban Gabriel Farias, canoa, Carpeneto Piacentino, Fraz. Ciriano (Piacenza)

Federico Mancarella, canoa, Casalecchio di Reno (Bologna)

Giulia Ghiretti, nuoto, Parma

Martina Caironi, atletica leggera, Bologna

Emanuele Lambertini, scherma, San Giovanni in Persiceto (Bologna)

Eleonora Sarti, tiro con l’arco, Bologna

Ana Maria Viteralu, ciclismo, Castelnovo di Sotto (Reggio Emilia)

Jacopo Cappelli, tiro a segno, Faenza (Ravenna)

Giovanni Achenza, triathlon, Cattolica (Rimini)

Rita Cuccuru, triathlon, Maranello (Modena)

Fabio Ormidelli, sitting volley (Parma)

Luigi Beggiato, nuoto(Modena)

Sara Desini, sitting volley (Modena)

Faranno parte della Nazionale azzurra anche due atlete che militano in formazioni della regione:

Giada Rossi, tennistavolo, Lo sport è vita (Imola – Bologna)

Francesca Porcellato, handbike, Gruppo ciclistico Apre Olmedo (Reggio Emilia)

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Altri Sport