SEGUICI SUI SOCIAL

Altri Sport

Sport Civiltà 2017: i premiati della 41esima edizione

Sport Civiltà 2017: i premiati della 41esima edizione

E’ stata presentata nella sala del Consiglio Comunale, in Municipio, la 41^ edizione del premio internazionale Sport Civiltà, organizzata dalla sezione di Parma dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport di Parma, con il patrocinio di Comune di Parma, Provincia di Parma, Camera di Commercio di Parma e Coni Nazionale.

Ne hanno parlato Marco Bosi, Vicesindaco del Comune di Parma con delega allo Sport, Corrado Cavazzini, Presidente Sezione di Parma dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport, Arnaldo Bicocchi, fiduciario del Coni provinciale, Roberto Arduini, Vicepresidente Fondazione Monteparma, Vittorio Adorni, Presidente della Giuria del Premio, Alberto Scotti, Presidente vicario nazionale dei Veterani dello Sport; Massimo De Lucaconduttore del Premio, ed il regista Marco Caronna. Ha fatto da moderatore il giornalista Gian Carlo Ceci.

“E’ con grande piacere – ha spiegato il vicesindaco Marco Bosi – che partecipo alla presentazione della 41^ edizione del Premio Sport Civiltà in quanto è una grande occasione in cui si veicolano messaggi positivi sullo sport, come momento di crescita e di formazione, ed in cui si parla non solo di risultati ma di valore delle persone”.

Soddisfazione è stata espressa da Corrado Cavazzini, Presidente Sezione di Parma dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport, che ha ringraziato tutti coloro, a partire dagli sponsor, che, a vario titolo, hanno reso possibile la 41^ edizione del premio. “Ringrazio in particolare – ha precisato Corrado Cavazzini – Massimo De Luca e Marco Caronna. Sono al mio primo anno del terzo mandato – ha proseguito il Presidente – la 40 ^ edizione di Sport Civiltà ha avuto una risonanza nazionale ed internazionale. Cerchiamo di tenere alta l’asticella e guardiamo con fiducia e impegno alle prossime edizioni”.

Vittorio Adorni, Presidente della Giuria del Premio, ha dato lettura dei nomi dei premiati ed ha ricordato la ratio alla base della loro scelta.

Roberto Arduini, Vicepresidente Fondazione Monteparma, ha rimarcato la vicinanza di Fondazione Monteparma a un’iniziativa che è meritevole e di grande prestigio per la città.

Massimo De Lucaconduttore del Premio, ha ribadito che i protagonisti saranno i premiati e le loro storie.

Alberto Scotti, Presidente vicario nazionale dei Veterani dello Sport, ha parlato del premio Sport Civiltà come di un’iniziativa che si inserisce a pieno titolo nel progetto di Parma 2020 e, quindi, per la Candidatura di Parma a capitale della cultura italiana proprio per il 2020.

“Siamo lieti di rinnovare il nostro affiancamento all’Unione Nazionale Veterani dello Sport ed alla 41^ Edizione del Premio Sport Civiltà, un evento che diventa ogni anno sempre più prestigioso – ha detto nel messaggio inviato durante la conferenza stampa, il dirigente di Intesa Sanpaolo, Erico Verderi. Intesa Sanpaolo conferma così la vocazione di banca del territorio, a supporto dell’articolata realtà sociale ed economica della città. Intesa Sanpaolo crede nei valori di lealtà, competizione e sacrificio insiti nello sport, valori che applichiamo nel nostro lavoro e impegno quotidiano per affiancare al meglio famiglie ed imprese, per sostenerle e favorirne il successo, per contribuire al loro pieno sviluppo”.

Lunedì 13 novembre, alle ore 16.00, al Teatro Regio di Parma, si svolgerà la quarantunesima edizione del Premio Internazionale «Sport Civiltà», la manifestazione organizzata dalla sezione di Parma dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport, presieduta da Corrado Cavazzini, con il patrocinio di Comune di Parma, Provincia di Parma, Camera di Commercio di Parma e Coni Nazionale e la collaborazione di numerosi «sostenitori».

La manifestazione, che sarà presentata dal giornalista Massimo De Luca, Vicepresidente della Giuria del Premio, e dalla giornalista di Tv Parma, Francesca Strozzi, con la regia di Marco Caronna, e che sarà ripresa integralmente e mandata in onda successivamente da Tv Parma, vedrà la presenza dei premiati, scelti dalla prestigiosa Giuria del Premio, presieduta da Vittorio Adorni, e di noti artisti.

I PREMIATI – I premiati della 41esima edizione, scelti dalla Giuria, presieduta da Vittorio Adorni, saranno:

  • ALESSANDRO BONAN, Sky, Giornalista e conduttore di calcio – PREMIO RADIO E TELEVISIONE;

  • FONDAZIONE NICCOLO’ GALLI, Fondazione dedicata alla memoria del calciatore scomparso prematuramente – PREMIO SPORT SOLIDARIETA’;

  • DANIELE CASSIOLI, uno dei più titolati campioni di sci nautico – PREMIO ATLETA DELL’ANNO;

  • ELENA PIRRONE E LETIZIA PATERNOSTER, due giovani promesse del ciclismo nazionale ed internazionale – PREMIO ATLETA DELL’ANNO;

  • MASSIMO ZANETTI, Titolare della Segafredo Zanetti, coinvolto nel basket, calcio e ciclismo – PREMIO SPORT E LAVORO;

  • MARIO CIPOLLINI, il “Re Leone” del ciclismo – PREMIO UNA VITA PER LO SPORT;

  • FULVIO COLLOVATI, calciatore, dirigente, opinionista…ma soprattutto campione del mondo a Spagna 1982 – PREMIO UNA VITA PER LO SPORT;

  • MARCO CONFORTOLA, alpinista di fama internazionale – PREMIO AMBASCIATORI DELLO SPORT;

  • CARLO LUCARELLI, scrittore – PREMIO SPORT E CULTURA.

Il Consiglio Direttivo della sezione di Parma dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport ha deciso di consegnare il premio «Ercole Negri», al capitano del Parma Calcio 1913, ALESSANDRO LUCARELLI.

Leggi i commenti o commenta tu stesso



 


Pubblicità
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità

ALTRO IN Altri Sport