Connect with us

Tennis e Tennistavolo

Tennistavolo S. Polo: prosegue l’attività di Serie A2, B2 e B femminile

Tennistavolo S. Polo: prosegue l’attività di Serie A2, B2 e B femminile

L’emergenza Covid-19 non poteva non travolgere il mondo del tennistavolo, uno sport che per definizione è indoor. Ovvero, si svolge interamente nelle palestre, luoghi interdetti dai provvedimenti governativi per limitare la diffusione della pandemia.  La società più rappresentativa del nostro territorio, il Tennistavolo San Polo – Parma, con un comunicato ufficiale diramato alle ore 19 ha dato l’annuncio che proseguirà il normale svolgimento delle attività dei propri atleti che competono per le manifestazione di carattere nazionale. Vanno avanti, dunque, gli allenamenti degli atleti di Serie A2, B2 e B femminile. Resta, però, il problema degli spazi, poiché infatti l’associazione dilettantistica presieduta da Alessandro Sernesi ha dovuto rinunciare all’impianto “Sport Center Ercole Negri” (zona Campus universitario) , appoggiandosi solamente alla palestra sampolese, sede storica della società.

Di seguito, si riporta integralmente il comunicato stampa del Tennistavolo San Polo – Parma.

Con il DPCM del 25 ottobre 2020, che consentiva lo svolgimento degli allenamenti ai soli atleti di interesse nazionale, abbiamo deciso di spostare la nostra attività nella sede di San Polo di Torrile includendo soltanto gli atleti interessati. Nonostante le interpretazioni successive, della FITET prima e del CONI poi, che acconsentiva ad ogni atleta tesserato (di qualsiasi livello) di svolgere gli allenamenti, abbiamo comunque deciso di far proseguire l’attività soltanto a quelli impegnati nei campionati di Serie A2, B2 e B femminile. Una decisione difficile, che ha richiesto un notevole sacrificio da parte di tutti i ragazzi e ragazze, giovanili e adulti, ma che ha come unico scopo quello di preservare la salute di tutti i nostri tesserati.

Ci stavamo organizzando in modo da permettere anche agli atleti esclusi di svolgere l’attività prevista, nonostante la palestra di San Polo ci offra uno spazio notevolmente ridotto rispetto a quella di Parma. Ma, ancora una volta, l’ingresso della regione Emilia-Romagna in zona Arancione e la messa in pratica di ulteriori restrizioni ci ha indotto ad optare per un atteggiamento più prudente.
L’intenzione è quella di mettere in pratica il nuovo piano di allenamento non appena la regione verrà nuovamente dichiarata ZONA GIALLA, o comunque appena la situazione lo consentirà, ma per il momento vi chiediamo di pazientare fino al 3 dicembre.

Sarebbe stato più facile anche per noi aprire fin da subito a tutti i nostri tesserati, ma la decisione, seppur sofferta, è sempre stata quella di mettere davanti a tutto la vostra sicurezza e per questo motivo ogni DPCM è, da sempre, stato interpretato in maniera più restrittiva rispetto ad altre società sportive, del territorio e non.
Ringraziamo tutti per la comprensione e l’interessamento dimostrati, che ancora una volta mettono in risalto l’unione del nostro grande gruppo!

(Foto di copertina da www.ttspolo.it)

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Tennis e Tennistavolo