© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Tennis

Presentato l’ATP Challenger di Parma: «Progetto triennale»

Presentato l’ATP Challenger di Parma: «Progetto triennale»

Nella sala stampa della Sede Regionale di Bologna sono stati presentati in conferenza stampa gli Internazionali di Tennis Emilia Romagna | GoldBet Tennis Cup, il torneo ATP Challenger targato MEF Tennis Events in programma dal 17 al 23 giugno al Tennis Club President di Parma.

Romano Botti: “Progetto triennale” – Tante le autorità presenti, entusiaste di un evento che promette spettacolo. In apertura di conferenza Romano Botti, presidente del Tennis Club President: “Innanzitutto ringrazio MEF Tennis Events, il presidente della Regione Stefano Bonaccini e tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione della manifestazione. Con orgoglio annuncio che il progetto è stato fissato per 3 anni, ce la metteremo tutta”. Gioia anche sul volto di Marcello Marchesini, presidente di MEF Tennis Events: “Ringrazio il presidente Davide Cassani di APT Servizi Emilia Romagna e la Regione. Vengo dal settore del turismo e quando ho iniziato questa nuova professione ho mantenuto la mia ‘vocazione’ legandola allo sport. Per noi è molto importante il rapporto con enti ed istituzioni. Ci sono emozione ed entusiasmo da parte nostra e del prof. Fabio Rossi, direttore del torneo. Abbiamo firmato un contratto di 3 anni e siamo convinti che, visti i numeri del Comitato Regionale della Federazione Italiana Tennis, sarà un successo”.

Gilberto Fantini: “Forte supporto della FIT” – Proprio il presidente del Comitato Regionale Emilia Romagna della FIT, Gilberto Fantini, ha espresso la propria soddisfazione: “Sono molto contento che il grande tennis torni in Emilia Romagna. ATP Challenger vuol dire professionismo di alto livello e la nostra regione vive in maniera estremamente attiva questo tipo di manifestazione. In Italia gli eventi tennistici sono in crescita, basti pensare che Torino ospiterà le ATP Finals: l’euforia per questo meraviglioso sport ci permette di cavalcare un’onda positiva che vede la passione aumentare sempre di più. Parma darà una grande risposta. La FIT supporta con decisione tornei come questo, importanti per la crescita dei giovani che puntano ad arrivare dove altri azzurri stanno brillando ultimamente”. In conclusione le osservazioni della Regione Emilia Romagna che ha lavorato affinché l’evento fosse pluriennale anche grazie a Fabio Ranieri, con il quale sono state fatte valutazioni sul torneo notando che il 2020 sarà l’anno di “Parma Capitale Italiana della Cultura”. L’obiettivo sarà inserire il torneo di tennis nel circuito che promuoverà cultura ed arte. Lo sport sarà un volano per la promozione del territorio e delle sue eccellenze. Ringraziamenti anche a MEF Tennis Events e alla FIT: la Regione è felicissima di ospitare questo evento in un periodo così buono per il tennis italiano maschile. Orgogliosi anche il direttore del torneo, il prof. Fabio Rossi, ed il vice presidente del Comitato Regionale della FIT Roberto Vitale, anch’essi presenti alla conferenza stampa.

(Foto di Marta Magni)

 

 

 

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Tennis