Connect with us

PRTV.IT SPORTPARMA

I Panthers superano i Rhinos con un rotondo 49-0, gli highlights

I Panthers superano i Rhinos con un rotondo 49-0, gli highlights

Dopo il successo all'esordio sui Seamen i Panthers si confermano contro i Rhinos alla prima casalinga: in quel di Collecchio, davanti a quasi 900 spettatori, i Campioni d'Italia si impongono con un travolgente 49-0.

Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner

Dopo l’ingresso in campo delle squadre accompagnate dalle Starlight Cheerleaders e dalle squadre del settore flag dei Panthers Parma ‘ i campioni d’Italia Under 15 e le vice-campionesse Senior ‘ l’inizio simbolico della partita è affidato al Sindaco di Collecchio Paolo Bianchi. Poi via che il gioco si fa serio.

Il kick-off è dei Rhinos. I Panthers schiacciano subito il piede sull’acceleratore con un paio di corse di Malpeli Avelli che conquista molte yards fino a portare la palla sulle 19 yards Rhinos. Ma a sbloccare il risultato ci pensa la coppia tutta nazionale Monardi-Finadri: al primo tentativo il quarterback parmigiano lancia per il compagno di squadra in maglia numero 6 che arpiona l’ovale e segna il primo touchdown della partita; come a Milano i calci sono affidati ad Alinovi, classe 1997, che non tradisce (7-0). I Panthers aumentano il ritmo grazie all’inarrestabile Brewer che mostra tutto il suo talento e strappa gli applausi del pubblico con una ricezione sul lancio da 39 yards di Monardi; i Panthers da distanza così ravvicinata alla gol line raddoppiano con una corsa di Malpeli e la trasformazione di Alinovi per il 14 a 0.
Nella fase difensiva i Campioni d’Italia controllano bene senza sbavature; Diafera intercetta e Reverberi blocca Silva.
Prima di andare negli spogliatoi, i Panthers trovano la terza via per l’end zone con un meravigliosa combinazione tra Monardi che scaglia una palla dalla distanza di 45 yard per Brewer che calamita; Alinovi cala il tris di piede (21-0)

Il secondo tempo ricomincia all’insegna dei Panthers che segnano al primo gioco con una corsa di 40 yard di Malpeli Avalli; Alinovi calcia tra i pali (28-0). Dopo qualche minuto il gioco si ferma per un infortunio in casa Rhinos che richiede l’intervento dell’ambulanza. La partita riprende con i padroni di casa che conquistano 15 yard con due corse di Brewer, la palla è sulle 45 yard Rhinos. Ovale nelle mani di Monardi che al terzo tentativo vede Ghirotti libero al centro della difesa milanese e lancia per 24 yards, il widereceiver ducale corre e segna il suo primo touchdown della stagione; Alinovi trasforma per il 35 a 0. I Rhinos tentano di uscire dalla loro metà campo con grande difficoltà perchè la difesa parmigiana è molto aggressiva e il quarterback milanese non ha respiro con Reverberi che gli impedisce di lanciare. Poi Brewer ci mette ancora del suo con un ritorno sul punt dei Rhinos, l’americano corre fino in end-zone; Alinovi va ancora a segno allungo sul 42 a 0, risultato che fa scorrere il tempo. Un ultimo lampo dei Panthers con un intercetto di Shkreli e un ultimo calcio di Alinovi chiudono la partita sul 49 a 0.

Domenica 30 marzo i Panthers saranno impegnati a Roma contro i Marines, ore 16.30, Stadio Giannatasio di Ostia.

Nella giornata di lunedì su sportparma.com gli highlights della partita.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in PRTV.IT SPORTPARMA

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi