© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

PRTV.IT SPORTPARMA

Colorno – Bagnolese 1-5, gli highlights e le interviste

Colorno – Bagnolese 1-5, gli highlights e le interviste

Tra le mura amiche il Colorno si arrende ad una buona Bagnolese e vede interrompersi la striscia positiva di risultati utili che avevano portato ben 11 punti negli ultimi 5 match. Premiata l'accorta tattica della compagine reggiana di aspettare gli avversari per colpirli in ripartenza: i ragazzi di mister Siligardi – che a lungo hanno giocato in superiorità  numerica – piegano per 1-5 i gialloverdi e ottengono la certezza matematica della salvezza.


Colorno – Bagnolese 1-5: Highlights e interviste di sportemilia

Buona la partenza dei padroni di casa, desiderosi di trovare punti fondamentali per evitare i playout. Al 7′ sugli sviluppi di un calcio da fermo, Maestrini conclude centralmente dal limite: comoda la parata del portiere Reggiani.

Tre giri di lancette più tardi, Bovi scodella in mezzo da un calcio di punizione: colpo di testa del capitano Caraffini, di pugno risponde il portiere avversario.

La Bagnolese alleggerisce la pressione gialloverde e si fa vedere in avanti al 15′. Zampino serve la corrente Lusioli che conclude in porta, ma Oppici para con disinvoltura.

Dopo quasi un quarto d’ora senza emozioni, Bovi prova ad accendere la luce: al minuto 28 il numero 10 gialloverde conclude improvvisamente dal limite, Reggiani è sorpreso e per poco non la combina grossa, ma la sua parata è comunque efficace.

Colorno vicino al vantaggio, ma è solo un’illusione, perché al 31′ la Bagnolese al primo vero affondo trova il gol che rompe il ghiaccio: Zampino riceve palla al limite, la difende aggirando il marcatore, che nella circostanza era Placchi, e trafigge sul secondo palo Oppici.

Passano solo tre minuti e gli uomini di Siligardi si portano sullo 0-2; punizione dai 25 metri affidata al mancino di Papi, il cui tiro piega le mani al portiere gialloverde e si insacca inesorabilmente in fondo al sacco.

L’uno-due immediato degli ospiti taglia le gambe al Colorno, che poco dopo rimane pure in 10 uomini: tra il 35′ e il 38′, il panamense Walcott è ingenuo nel beccarsi due cartellini gialli nel giro di poco tempo. Insindacabile la decisione del direttore di gara Longarato della sezione di Castelfranco Veneto.

Con l’inferiorità numerica, il Colorno concede campo alla Bagnolese che si dimostra letale in fase di ripartenza: gli uomini di mister Siligardi dilagano al minuto 40 quando Ferrari si invola tutto solo verso il portiere avversario: lo salta, lo mette a sedere in un secondo momento e, poi, il tocco vincente per il triplo vantaggio.

Dopo due minuti di recupero, il Colorno torna negli spogliatoi con 3 gol subiti e un’espulsione nel giro di appena 9 minuti; nella ripresa Pisi toglie Placchi e Ottoni e inserisce Vezzoni e Rabitti.

Al minuto 12 cartellino giallo per capitan Caraffini che era diffidato e salterà la partita di domenica prossima contro la Folgore Rubiera.

Passano sessanta secondi: punizione di Fornaciari e Oppici smanaccia in qualche modo, evitando guai peggiori.

Il Colorno prova a riorganizzare le idee e torna a farsi pericoloso al 24′: Gennari, entrato al posto di Greci, apre per Maestrini, scarico per Bovi che ci prova dalla distanza: traversa.

I padroni di casa prendono coraggio e trovano il gol che potrebbe riaprire i conti 4 minuti più tardi: traversone di Lungu dalla destra, Bartoli non ci arriva, la tocca un difensore avversario, Reggiani fa quel che può, ma è più lesto di tutti Bolsi a scaraventare la palla in rete. Decima marcatura stagionale per l’attaccante quest’oggi preferito fin dall’inizio a Rabitti per sopperire all’assenza dello squalificato Pasquariello.

La partita sembra potersi incredibilmente riaprire; Siligardi opta per la fisicità di Addae e sostituisce Zampino, autore del primo gol. Il cambio si rivelerà vincente; infatti, 6 minuti dopo, Fornaciari allarga sulla destra per Ferrari, tiro violento del numero 10, Oppici fa quel che può, ma la palla rimane lì e Addae non può proprio sbagliare. 1-4 per la Bagnolese.

La partita non ha più storia e assume i contorni di un punteggio tennistico quando un giro d’orologio più tardi Luca Ferrari scappa sulla sinistra, entra in area e trafigge il portiere gialloverde. Doppietta per l’attaccante classe ’86 e 5^ gol della giornata per la Bagnolese.

Ottima prestazione dei ragazzi di Siligardi che, nonostante le pesanti assenze di Bonacini, Gallingani e Gualandri, trovano una bella vittoria e salgono a quota 42: è la salvezza.

Letali per il Colorno quei 9 minuti tra il 31′ e il 40′ del primo tempo, dove la squadra ha subito tre reti e si è vista espellere pure Walcott. Si è fatta sentire tra le fila dei padroni di casa l’assenza dello squalificato Pasquariello, che mancherà, così come Caraffini e Avila Walcott, nella trasferta fondamentale di Rubiera. La classifica dice ancora che il 12^ posto è lì a 2 punti, mentre l’Arcetana, terzultima, resta staccata di 8 lunghezze.

COLORNO-BAGNOLESE 1-5
Marcatori: 31′ Zampino, 34′ Papi, 40′ Ferrari, 73′ Bolsi (C), 85′ Addae, 86′ Ferrari

Colorno: Oppici, Bartoli, Placchi (46’Vezzoni), Avila Walcatt, Caraffini, Lungu, Ottoni (46′ Rabitti), Greci (64′ Gennari), Bolsi, Bovi, Maestrini.
All.Pisi

Bagnolese: Reggiani, Bonini, Yao Gideo (47′ Spadacini), Caselli, Lanziner, Macca, Lusoli, Fornaciari, Zampino (79′ Addae), Ferrari (87′ Costoli), Papi.
All.Siligardi

Arbitro: Armando Longarato di Castelfranco
Veneto

Note: Espulso al 38′ Avila Walcott per doppia ammonizione. Ammoniti: Placchi (C), Macca (B), Caraffini (C)

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in PRTV.IT SPORTPARMA