Entra in contatto:

PRTV.IT SPORTPARMA

Guidolin prima di Udinese-Parma:Servono corsa e coraggio

Guidolin prima di Udinese-Parma:Servono corsa e coraggio

Dopo il purgatorio ecco finalmente il paradiso. Un paradiso chiamato serie A. Il Parma torna sul grande palcoscenico del massimo campionato di calcio e lo fa con tanto entusiasmo e qualche preoccupazione per le ultime sconfitte estive, coppa Italia compresa.

Dopo il purgatorio ecco finalmente il paradiso. Un paradiso chiamato serie A. Il Parma torna sul grande palcoscenico del massimo campionato di calcio e lo fa con tanto entusiasmo e qualche preoccupazione per le ultime sconfitte estive, coppa Italia compresa. Il Parma, dunque, ricomincia dal Friuli di Udine dove in attacco ci saranno l’ex Corradi e il sogno mancato Totò Di Natale. Guidolin è l’allenatore più esperto di tutta la serie A dato che nel suo curriculum ci sono ben 365 panchine. E il tecnico veneto non nasconde la propria soddisfazione per un primato che offre garanzie a tutto l’ambiente gialloblù ancora alle prese con alcune operazioni di mercato. Pozzi, Diamanti o Brienza in entrata, Leon, Budel, Pisanu e Paponi in uscita. Il summit di mercato di venerdì mattina tra Ghirardi, leonardi e l’allenatore dovrebbe aver risolto gli ultimi dubbi e già lunedì il Parma dovrebbe sferrare l’attacco decisivo.

«Non mi sembra ci siano sconvolgimenti particolari rispetto alla mia ultima esperienza in A, un anno e mezzo fa. Ci sono squadre molto forti, altre meno. Un campionato difficile, complicato, soprattutto per le pressioni, per l’organizzazione delle squadre, per i loro tecnici che sono preparati e per la bravura degli interpreti che vanno in campo. E’ piuttosto un piacere essere in testa alla classifica delle presenze, perché fatta di lavoro, di risultati, di poche parole. Tra l’altro se ci mettessimo dentro anche le 30 presenze con il Monaco, saremmo vicini alle 400 partite». L’Udinese è una delle candidate a disputare un campionato importante. «Torno in una terra con la quale ho un legame forte, perché abito vicino e ci vado spesso. C’è un feeling particolare fra di me e la gente di quei posti. D’altra parte troviamo una squadra forte, difficile da battere. Serviranno coraggio e molta corsa». In settimana Guidolin ha provato vari sistemi di gioco, ma le sue scelte restano top secret: «Abbiamo provato più soluzioni, ad esempio a quattro di centrocampo nella partitella infrastettimanale. Poi lo sapete, sono uno che lavora e sta sul campo tanto, vede, valuta, cerca di capire. In B come in A mi sento di intraprendere la strada che ho già percorso altre volte, cambiando se necessario sistema di gioco anche perché la ritengo un’arma». Infine il calciomercato e le sue difficoltà. «Avere 30 giocatori in rosa è un fatto nuovo che ho trovato in A e che accomuna un po’ tutti. E’ una complicazione soprattutto per quelli che sanno di non avere futuro nella società dove sono. Pozzi? Ci sono tanti giocatori che mi piacciono, ma mi piacciono soprattutto i miei giocatori».

NOTIZIARIO. Alla fine dell’allenamento di rifinitura di ieri mattina a Collecchio, Guidolin ha convocato 20 giocatori. Non ci saranno Fontanello (manca il transfer), Vantaggiato, Budel, Pisanu, Leon e Paponi. Probabile il 4-3-3, in alternativa il 5-3-2 o il 4-2-3-1. Tre i ballottaggi: Mirante-Pavarini, Lucarelli-Paci e Paloschi-Bojinov.

QUI UDINESE. Pasquale Marino ha fiducia nella sua squadra: «Avverto sensazioni positive, vogliamo impegnarci e salire sempre di livello. Il gruppo si esprime con continuità nell’applicazione del lavoro. Penso che la squadra si faccia trovare pronta per domani sera, anche se non siamo al massimo della forma. Il Parma? In avanti ha giocatori veloci e quando ripartono sono bravi a saltare l’uomo e riproporsi. I gialloblù non possono essere considerati delle matricole».

PROBABILI FORMAZIONI
UDINESE (4-3-3):
Handanovic; Isla, Zapata, Felipe, Lukovic; Inler, D’Agostino, Zimling; Pepe, Corradi, Di Natale (Belardi, Domizzi, Coda, Romero, Morosini, Sanchez, Floro Flores) All. Marino
PARMA (4-3-3): Mirante; Zenoni, Panucci, Paci, Castellini; Morrone, Mariga, Galloppa; Lanzafame, Bojinov, Biabiany (Pavarini, Dellafiore, Lucarelli, Antonelli, Cordova, Coppola, Paloschi) All. Guidolin
Arbitro: Valeri di Roma

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in PRTV.IT SPORTPARMA