© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

PRTV.IT SPORTPARMA

La furia di Marcello Lippi: Sono incazzato. Una cosa vergognosa

La furia di Marcello Lippi: Sono incazzato. Una cosa vergognosa

Non usa mezzi termini il CT della Nazionale per definire il comportamento, secondo lui non corretto, dei tifosi presenti allo stadio Tardini che hanno fischiato la squadra e invocato Cassano. "Ci siamo qualificati con una giornata d'anticipo, psicologicamente non è che fossimo concentrati e determinati come in una partita decisiva. A questi ragazzi dici 'andate a lavorare'? Ma siamo fuori di testa…".

Il tecnico azzurro aveva esordito senza usare giri di parole: “Sono incazzato come una bestia”. Quindi ha rincarato la dose: “Poi è facile dire ‘Italia, Italia’ alla fine. Penso che questi ragazzi si meritino tanto rispetto. Come si fa a chiedere di chiamare altri giocatori? Questi ragazzi sono campioni del mondo, non meritano un po’ di aiuto se si trovano un po’ difficoltà. Certi giocatori se io sono convinto di chiamarli li chiamo, altrimenti no. Non è quello il problema: è la mancanza di rispetto nei confronti di giocatori straordinari che hanno un cuore grande come una casa. E’ chiaro che si tratta di una minoranza, ma a chi ha gridato di andare a lavorare dicio io a loro di andare a lavorare”.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in PRTV.IT SPORTPARMA