Connect with us

PRTV.IT SPORTPARMA

Eccellenza: il Pallavicino supera in rimonta il Crevalcore. Intervista ai tecnici

Eccellenza: il Pallavicino supera in rimonta il Crevalcore. Intervista ai tecnici

Il Pallavicino torna alla vittoria e lo fa ancora una volta in rimonta. Una costante nelle ultime domeniche, con la differenza che questa volta i ragazzi di Baratta non si limitano a pareggiare il gol subìto al 29' pt di Monaco, ma vanno oltre mettendo la freccia e siglando il gol-vittoria con Arata al 20' della ripresa.

Tre punti preziosi perché il Pallavicino era in formazione rimaneggiata e soprattutto perché nel corso dei 90 minuti si è trovato un colosso in porta pronto a respingere qualsiasi assalto. Menzione di merito quindi per Bretta, il portiere del Crevalcore che si è superato in più occasioni.

La prima frazione assume i contorni di una sfida personale tra Manzani e Bretta, con il fantasista bussetano che ci prova da tutte le posizioni su calcio di punizione trovando l’estremo ospite sempre pronto nella respinta, al 7’ bloccando in presa bassa, all’11 parando in due tempi nonostante la sfera gli rimbalzi pericolosamente davanti, al 24’ volando per smanacciare in corner, come un minuto più tardi quando la punizione di Manzani è più potente ma centrale. Ma Bretta si era mostrato all’altezza della situazione anche sulle conclusioni degli altri bussetani, per esempio sul tocco vellutato di Arata a pochi passi dalla linea di porta (19’), e al 35’ sul missile di Somodi indirizzato verso l’incrocio dei pali. Un vero miracolo quest’ultimo. E quando non ci arriva Bretta, è il Pallavicino impreciso, in particolare Somodi nel diagonale al 13’ su cui Arata non allunga il piede per il tap-in dell’1-0.

Così il vantaggio arriva dalla parte opposta. Il Crevalcore ci era già andato vicino al 12’ quando Biagini si era “addormentato” non uscendo e lasciando di fatto Modica libero di servire in area Ierardi che da pochi passi sprecava incredibilmente. Ma al 29’ per il Pallavicino non c’è nulla da fare: Carnevale serve in profondità Monaco che s’invola verso Biagini e lo trafigge con un preciso tocco che s’infila nell’angolo basso.

Duro colpo per i padroni di casa che a fine primo tempo devono rinunciare pure a Delnevo, infortunato e sostituito nella seconda frazione con Ferrari.

Un secondo tempo che vede al 10’st Arata servire il neo-entrato Zocchi che da posizione decentrata mira la porta ma Bretta respinge a pugni chiusi. Al 14’st occasionissima per i parmensi grazie all’insistita azione sulla fascia di Somodi che pesca libero in area Arata il cui tocco a colpo sicuro e a Bretta battuto è bloccato sulla linea di porta da Panzetti. Un intervento che serve a poco perché due minuti più tardi Zocchi con una piroetta si libera del marcatore e in scivolata anticipa l’uscita del portiere portando il Pallavicino al pareggio.

La partita non è finita, e i ragazzi di Baratta prima se lo dimenticano sbagliando il fuorigioco e lasciando campo libero a El Kaaichi che trova in Biagini una saracinesca, ma subito dopo, al 20’st, se lo ricordano completando la rimonta con Arata che si avventa da rapace sul cross basso di Okoruwa e gonfia la rete per il 2-1.

E’ un Pallavicino a trazione anteriore questo nel secondo tempo e sfiora il tris al 25’ con un diagonale di Somodi respinto dal portiere del Crevalcore, 60 secondi dopo ancora con Arata che da buona posizione alza sopra la traversa, al 30’st con Zocchi che dopo una bella triangolazione al limite dell’area si ritrova solo davanti a Bretta ma questa volta non è così bravo a metterla in fondo al sacco e la sfera sfila a lato del montante. Poco prima, tuttavia, il Pallavicino aveva rischiato di vanificare tutto per un’uscita aerea di Biagini che lasciava la porta sguarnita senza che nessuno dei bolognesi riuscisse ad approfittarne fino a che Giacometti liberava di testa in corner (28’st). Il brivido è ancora più grande al 36’ con la conclusione ravvicinata di Girotti, ottimo nell’incursione sul preciso cross di Modica ma impreciso nel far sfilare la palla abbondantemente a lato.

Il Pallavicino si rifà vivo nel finale due volte con Somodi, ma entrambe le volte l’esterno trova la respinta di Bretta, che può davvero essere eletto migliore in campo. Cala il sipario ed il Pallavicino porta a casa un prezioso 2-1.

Pallavicino-Crevalcore 2-1
Marcatori:
Monaco (29’pt); Zocchi (16’st); Arata (20’st)

Pallavicino: Biagini, Delnevo (1’st Ferrari), De Angelis, Mirri, Giacometti, Donelli, Somodi, Giovanardi (8’st Zocchi), Arata, Manzani, Okoruwa (Bozzetti, Degli Angeli, Melone) All: Baratta

Crevalcore: Bretta, Maioli, Paltrinieri (32’st Razougui), Gilli (16’st El Kaaichi), Muzzioli, Panzetti, Monaco, Girotti, Ierardi, Carnevale, Modica (Sighinolfi, Dinu, Bicocchi,Dalledonne, Ozdemir) All. Paolo Galassini

Arbitro: Gandolfi (Mo)

Note: Giornata coperta e fredda, campo leggermente scivoloso, circa 300 spettatori. Ammoniti Mirri (P), Monaco, Razougui (C). Espulso per proteste al 37’st l’allenatore Baratta. Calci d’angolo 9-3. Recupero 1‘pt; 4‘st

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in PRTV.IT SPORTPARMA

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi