Connect with us

PRTV.IT SPORTPARMA

Fidenza – Salsomaggiore 3-0 Highlights e interviste

Fidenza – Salsomaggiore 3-0 Highlights e interviste

Una calda giornata fa da cornice al derby tra Fidenza e Salsomaggiore, una delle partite più attese dell'anno e ancora più sentita nell'attuale situazione di classifica con i padroni di casa obbligati alla vittoria per rimanere in scia alla capolista BettolaPonte e gli ospiti con l'obbligo di fare risultato per tirarsi fuori dalle sabbie mobili della zona retrocessione.

Nonostante tutto questo, il match non è per niente vivo, pure dal punto di vista agonistico oltre che per le palle gol e occorre attendere un quarto d’ora per poter annotare qualcosa sul taccuino. In particolare lo spunto di Bertolini che fa filtrare il pallone per Martini sul cui cross Vicini si oppone in presa bassa.

Fa fatica il Fidenza. La gabbia con 5 difensori predisposta da mister Pompini è in grado di neutralizzare gli arieti bianconeri Martini, Franchi, Fermi e Matteassi, mentre il centrocampo termale, pur in inferiorità numerica e con baricentro molto basso, non disdegna qualche sortita offensiva con i guizzi di Cornali.

Stando così le cose, l’equilibrio può essere rotto solo da qualche spunto isolato, magari su calcio di punizione. Vedi il tiro di Bertolini che rimbalza malignamente all’interno dell’area senza che Franchi riesca ad intercettare ma assumendo una traiettoria pericolosa per Vicini che deve volare per mettere in calcio d’angolo. Sui cui sviluppi Franchi salta indisturbato, ma la sfera si perde sopra la traversa.

Ma alla seconda occasione su calcio piazzato Bertolini non sbaglia. Punizione fischiata contro Cardillo e aspramente contestata, il numero 7 borghigiano non si fa condizionare ed indovina l’angolo con un tiro tanto angolato quanto potente.

Non accade altro nella prima frazione ma il vantaggio del Fidenza sicuramente contribuisce a cambiare l’inerzia della partita, costringendo il Salso a spingersi con più convinzione in attacco scoprendo però il fianco alle ripartenze bianconere.

Dopo soli tre minuti della ripresa Ghia serve bene Guarini e prosegue nella corsa sulla fascia aprendo la retroguardia del Fidenza, l’attaccante termale finta liberandosi del proprio marcatore e colpisce il pallone a girare. Sfiorata la traversa.

E’ un buon momento per i termali che ci riprovano al 10’ con Bedr che al limite dell’area appoggia per l’accorrente Provenzano il cui rasoterra impegna Scarica, bravo comunque a respingere.

Il Fidenza, nonostante le due occasioni concesse, ha saldo nei propri piedi il pallino del gioco ma ha soprattutto campioni in grado di decidere il match. Uno di questi si chiama Matteassi che al 20’ entra in area e sembra quasi telecomandare il pallone sulla mano di Bottioni che ha il braccio largo ma si trova onestamente molto vicino all’esterno borghigiano. Il direttore di gara è irreprensibile nell’indicare il dischetto venendo immediatamente circondato dalle animose proteste termali tra cui proprio Bottioni che viene ammonito. Franchi non si fa intimidire e centra l’angolino per il 2-0 nonostante l’estremo ospite quasi sfiori la palla.

La reazione del Salso si concretizza con la conclusione dalla distanza di Cornali al 24’ che sfiora l’incrocio dei pali. Più pericoloso il Fidenza che adesso trova delle praterie davanti a sé, visto che gli ospiti sono passati con la difesa a quattro alla disperata ricerca del gol. Al 25’ Bertolini, non pago di aver sbloccato il risultato su punizione, ci riprova. In questo caso da distanza siderale e molto decentrata, Vicini è superato ma la sfera accarezza la rete dopo aver sorvolato di qualche centimetro la traversa.

Al 39’ è il turno di Fermi, ben servito da Ibrahimi. Il numero 10 con qualche falcata entra all’interno dell’area e prova ad infilare con il diagonale sinistro Vicini in uscita. Ottimo il portiere termale che devìa quel tanto che basta per evitare un passivo più pesante ai propri compagni di squadra.

Sul fronte opposto, Billone scaglia un tiro insidioso che Scarica non riesce a bloccare ma si rifà immediatamente buttandosi tra i piedi dell’attaccante termale pronto alla ribattuta.Niente 2-1 ma 3-0 del Fidenza che arriva nel terzo minuto di recupero. Martini lavora molto bene sulla fascia, dribbling e dal fondo rasoterra basso a servire in mezzo il liberissimo Fermi che deve solo appoggiare in rete.

Un passivo pesante per il Salso come commenta negli spogliatoi mister Pompini. Esausto ma visibilmente soddisfatto Mantelli per il Fidenza.

Fidenza-Salsomaggiore 3-0

Marcatori : 38’pt Bertolini (F); 20’st Franchi su rig (F); 48’st Fermi (F)

Fidenza: Scarica, Ibrahimi, Liverani, Petrelli, Piva, Gorrini, Bertolini (42’st Zamboni), Matteassi, Franchi, Fermi, Martini (Indolfi Raia, Pizzelli, Favagrossa, Campos, Brunetto, Cantini). All. Mantelli

Salsomaggiore: Vicini, Ghia, Russo, Bottioni, Cardillo, Margini, Badr (25’st Cavalca), Pioli (23’st Billone), Provenzano, Cornali, Guarini (13’st Pelizza) (Piccinini, Okoruwa, Marsili, Bonati) All. Pompini

Arbitro : Ciccarelli (Sa)

Note : giornata soleggiata, campo in buone condizioni. 400 spettatori circa. Ammoniti Franchi, Ibrahimi (F), Ghia, Bottioni,(S). Angoli 5-1. Recupero 1‘pt; 4‘st

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in PRTV.IT SPORTPARMA

© RIPRODUZIONE RISERVATA