Entra in contatto:

Colorno – Borgo San Donnino 2-0, highlights e interviste

Eccellenza gir. A

Colorno – Borgo San Donnino 2-0, highlights e interviste

Due pareggi e una vittoria per parte nei quattro precedenti in campionato mantengono in equilibrio il derby parmense odierno tra Colorno e Borgo San Donnino, approcciato dagli ospiti con l’entusiasmo che solo una serie di 9 risultati utili e un primato in classifica possono restituire.

Reduci da tre successi di fila e dai primi giorni di mercato già piuttosto movimentati, i gialloverdi presentano fin da subito al pubblico del “Comunale” il nuovo portiere Davide Narduzzo (ex Reggiana, arrivato dal Rive d’Arcano Flaibano) e il classe 2004 Andrea De Luca, preso via Felino dalla Correggese. Assieme ai due nuovi conferma nell’undici iniziale di mister La Rosa per Marmiroli in difesa e new entry a centrocampo rappresentata da Vincenzi (e non Bandaogo).

Nel Borgo San Donnino c’è anche anche il colpo di mercato Andrea Ferretti ma solo per la panchina; così come Setti in difesa, giocano gli ex Delporto e Martinez nel tridente d’attacco completato dal giovane Bernini, autore del gol decisivo dell’ultima vittoria della squadra di mister Rastelli, altra vecchia conoscenza gialloverde.

La sintesi parte dal 4′: schema da corner dalla destra, Rizzi si coordina dal limite e calcia al volo, Bastrini non riesce nel tap-in sotto misura, per altro in posizione di offside ravvisata dal secondo assistente Robello di Piacenza. Colorno vicinissimo al gol al 7′ quando il tiro di Altinier, deviato, diventa una sorta di assist per Giovannini che da due passi non riesce a inquadrare la porta. Al 9′ ancora gialloverdi in attacco: bomber Altinier riceve dal limite e calcia di potenza, destro alto di poco. I primi minuti sono un monologo del team di La Rosa che al 13′ vanno di nuovo un passo dal gol: si alza Zaccariello che taglia il campo da destra a sinistra e serve Giovannini: il 7 marchigiano calcia una sorta di rigore in movimento colpendo in pieno la traversa, forse dopo l’impercettibile deviazione di Monteverdi. Al 16′ i rivieraschi si presentano ancora in area: filtrante di Vincenzi per Altinier che calcia più la terra che la palla. La risposta dei fidentini arriva al 23′: sgroppata di Som sull’out mancino, traversone profondo sul secondo palo per la démi-volée di Martinez, miracolato di Narduzzo. Un’altra chance i borghigiani se la creano al 40′ sfruttando una transizione: Martinez imbecca Delporto che da posizione non proprio centrale calcia col mancino, senza inquadrare lo specchio.

Il primo tempo del derby si chiude sullo 0-0. Poco dopo l rientro dagli spogliatoi tra le fila del Borgo si fa male Som: Rastelli fa esordire il nuovo acquisto Ferretti che al 13′ si mette già in proprio con un mancino dal limite, bloccato in tuffo da Narduzzo. L’esperimento della coppia tra l’ex Cesena e Delporto dura pochissimo perché al 14′ l’allenatore borghigiano toglie il 9 e inserisce Caniparoli, al suo debutto stagionale dopo il grave infortunio patito a inizio febbraio.
I biancoblù non hanno nemmeno il tempo di beneficiare dei due cambi perché al 17′ i gialloverdi colpiscono: Altinier serve in profondità Malivojevic che entra in area e con freddezza trafigge Monteverdi. 1-0 Colorno grazie al 14° centro dell’italo-serbo, capocannoniere del campionato.
La risposta del San Donnino non si fa attendere e sono proprio i nuovi entrati a crearla: gran mestiere in area di Ferretti il cui tentativo viene respinto a un passo dalla porta da Marmiroli, poi si avventa Caniparoli che calcia a botta sicura trovando la presa sicura di Narduzzo. Al 28′ cartellino giallo pesante per Malivojevic: era diffidato e salterà l’infrasettimanale con la Cittadella Vis Modena.
Al 30′ si prende gli applausi Ferretti che cerca l’eurogol in acrobazia sullo spunto di Rossi che va al cross dal fondo: rovesciata volante in mezzo all’area, facile per Narduzzo. Ma che giocata del 36enne centravanti, arrivato giovedì nel primo giorno di mercato.
La partita, in equilibrio, viene archiviata definitivamente al 38′, perché il Colorno raddoppia sfruttando due disattenzione difensive del Borgo: la prima di Casarini che regala palla ad Altinier, la seconda del portiere Monteverdi che si lascia ingannare dalla conclusione da fuori area scagliata dall’attaccante mantovano, a segno per la nona volta in campionato.
Al 45′ sussulto dei fidentini: sponda aerea di Ferretti, bel gesto tecnico di Lorenzani che calcia di prima intenzione, plastica parata di Narduzzo in corner a preservare il clean sheet e la vittoria nel derby. La quarta consecutiva, la seconda senza subire reti: con questo successo il Colorno sale, a 32 punti, al quinto posto in classifica, con la possibilità di accorciare ancora giovedì in un big match; per il Borgo arriva il secondo stop in campionato che interrompe la lunga serie di nove partite utili.


COLORNO – BORGO SAN DONNINO 2-0
Reti: st 17′ Malivojevic, 38′ Altinier

COLORNO: Narduzzo, Zaccariello (36′ st Morrone), Rizzi, Vincenzi (23′ st Bandaogo), Marmiroli, Bastrini, Giovannini, Arati, Altinier (39′ st Ghirardi), Malivojevic, De Luca (48′ st Seshi).
A disposizone: Cermaglia, Diaw, Iacovone, Buongiorno, Seshi, Toma. All. La Rosa.
BORGO SAN DONNINO: Monteverdi, Bationo, Setti, Billone (36′ st Lorenzani), Casarini, Som (10′ st Ferretti), Bernini (10′ st Ferri), Abelli, Delporto (14′ st Caniparoli), Martinez, Rossi.
A disposizione: Aimi, Bisagni, Marzoli, Alfieri, Donati. All. Rastelli.
Arbitro: sig. Iheukwumere di L’Aquila.
Assistenti: sig. Orlando di Modenae sig. Robello di Piacenza.
Note: campo “Comunale” di Colorno. Ammoniti: al 5′ st Arati (C), al 28′ st Malivojevic (C), al 40′ st Rizzi per gioco falloso. Corner: 4-3 (2-1). Recupero: 0′ pt, 4′ st.

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Eccellenza gir. A

© RIPRODUZIONE RISERVATA