Connect with us

Colorno – Cittadella Vis Modena 2-0, gli highlights

Eccellenza+ 2021

Colorno – Cittadella Vis Modena 2-0, gli highlights

Si conclude con un successo netto davanti al proprio pubblico la stagione del Colorno, che supera il Cittadella Vis Modena per 2-0 e centra il terzo posto finale.
Prima della partita il saluto della squadra all’allenatore in seconda Luca Rastelli, che dopo tanti anni nello staff tecnico del Colorno, lascia la casa gialloverde per assumere nella prossima stagione il ruolo di primo allenatore del Noceto.

Mister Bernardi schiera il collaudato 4-3-3 con Arati in cabina di regia e il trio di attacco formato da Ansaloni, Vita e Traore.
Il Cittadella di mister Paganelli si affida allo stesso modulo con Davoli a guidare la mediana, Ferrara e Napoli ai lati del centravanti Veratti.

Parte subito forte il Colorno che nei primi minuti sbatte per ben due volte sui legni: al 4′ Calliku libera il sinistro in piena area di rigore e calcia a botta sicura colpendo il palo, al 6′ numero di Ansaloni che salta due uomini a sinistra, chiede triangolo a Vita, salta il portiere e rimette al centro per Vita che calcia a porta vuota trovando la deviazione di Covili sul palo.
Il Cittadella si fa vedere al 7′ con una conclusione di Ferrara abbondantemente a lato e al 20′ con un colpo di testa di Napoli alto sulla traversa.
Ma è il Colorno a tenere le redini del gioco: al 33′ Malivojevic suggerisce in profondità per Vita cha da posizione defilata impegna Neri alla bloccata a terra. Due minuti dopo Arati ruba palla sulla trequarti e libera Malivojevic al tiro, un potente rasoterra che Neri devia in angolo.
Al 41′ occasione per gli ospiti: su calcio d’angolo colpo di testa di Casarano che si perde di poco a lato. Un minuto dopo sugli sviluppi di una punizione, Laino inventa una parabola insidiosa che si perde di poco a lato del palo destro difeso da Giaroli. Il tempo sembra avviato a concludersi a reti bianche quando allo scadere Arati allarga per Crescenzi, cross preciso a centro area per Malivojevic che in acrobazia anticipa Boilini e supera l’incolpevole Neri per il vantaggio del Colorno.

Nell’intervallo il saluto ad Adrian Lungu, protagonista in gialloverde dal 2013 al 2019, premiato dal Ds Alberto Vicini.

Nella ripresa il Colorno continua a tenere il pallino del gioco ma il caldo si fa sentire: la prima occasione arriva al 18′ con un tiro di Ravaioli che non impensierisce Giaroli. Al 25′ contropiede del Cittadella con la difesa di casa che si fa trovare impreparata, cross da destra con Veratti che tenta una acrobazia, palla che finisce a Boilini che calcia sull’esterno della rete.
Al 28′ Callegari conquista palla a centro campo, palla a sinistra a Piscicelli che mette al centro un cross invitante per Galloni che di testa centra il montante e Calliku che sulla respinta conclude alto. Un minuto dopo azione sulla sinistra di Setti, cambio a destra per Piscicelli e invito alla conclusione per Malivojevic che trova la pronta risposta di Neri, in off side il tap in di Setti. Un minuto dopo è Traore a liberare Galloni alla conclusione ma sulla prima Neri respinge, la seconda è imprecisa e finisce sull’esterno della rete.
Il secondo gol è nell’aria e arriva al 36′: protagonista Piscicelli che prima dialoga con Malivojevic e lo libera al tiro davanti a Neri, sulla ribattuta si innesca una mischia in area risolta dallo stesso Piscicelli con un destro a giro a fil di palo che vale il 2-0 e l’esultanza pittoresca del giovane gialloverde. Partita chiusa, ma c’è ancora tempo per vedere il quarto legno del Colorno, colpito dallo scatenato Piscicelli servito da Malivojevic, e per una occasione di Zocchi sul fronte opposto. Nel mezzo l’unica nota stonata della giornata: l’infortunio a Federico Toma uscito dolorante per un problema alla spalla.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma

Commenti Recenti

Altro in Eccellenza+ 2021