Connect with us
 
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner

Colorno – Folgore Rubiera 1-0, highlights e interviste

Eccellenza

Colorno – Folgore Rubiera 1-0, highlights e interviste

Torna al successo il Colorno che supera in casa la Folgore Rubiera grazie a un rigore trasformato da Mazzera. Tre punti che consentono ai ragazzi di mister Bernardi di scavalcare proprio gli ospiti in classifica, grazie a una prestazione di carattere e sacrificio. Folgore Rubiera che incassa la quarta sconfitta consecutiva, ma certamente immeritata.

Colorno orfano di Galli, Delporto e Scaramuzza, con Pessagno e Pin in panchina per onor di firma; solito 4-2-3-1 per Bernardi con Ottolini punta centrale, Traore, Lari e Contu sulla trequarti, Riccardi e Mazzera in mediana.
Assenze pesanti anche per la Folgore Rubiera, su tutti Vacondio, Agrillo e Marko Malivojevic; mister Semeraro schera un 4-4-2 con qualche interprete acciaccato: Rinieri e Bassoli interni di centrocampo, Hoxha e Porrini sugli esterni, Dosso e Milos Malivojevic in attacco.

Nel primo tempo gli ospiti prendono in mano il pallino del gioco e creano diversi pericoli dalle parti di Corradi: ALL’8′ sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti Ficarelli scaglia un tirocross in diagonale che attraversa tutta l’area senza che un compagno possa intervenire. Al 15′ Hoxha sale a destra, rientra sul sinistro e conclude con Corradi attento che blocca a terra. Al 21′ è Malivojevic a presentarsi davanti a Corradi, ma l’estremo di casa chiude lo specchio e devia in angolo. Al 27′ combinazione Malivojevic Hoxha con il numero sette che in diagonale conclude a lato. Al 31′ ci prova Rinieri con un inserimento centrale ben coperto da Caraffini. Senza Delporto e Galli il Colorno fatica a tenere la palla lontana dalla propria area ma si difende con ordine cercando di contenere le avanzate avversarie. Il Folgore Rubiera continua ad attaccare ma difetta di concretezza sotto porta. Al 39′ diagonale insidioso di Hoxha che finisce sull’esterno della rete. Al 46′ si fa vedere finalmente anche il Colorno con un colpo di testa di Alessandrini che tocca la parte alta della traversa.

Nella ripresa il Colorno è più intraprendente, mentre gli ospiti sembrano lasciare l’iniziativa ai padroni di casa. Al 1′ minuto Contu ha sul destro la palla buona ma il tentativo di pallonetto finisce docile tra le braccia di Lanzotti. Risponde Rinieri al 9′ con un destro al volo ben bloccato da Corradi. La partita cala di ritmo e le squadre a tratti si allungano; poche emozioni in campo fino al 32′: su calcio d’angolo Caraffini va a terra a centro area. Il direttore di gara, ben piazzato, concede il rigore senza la minima esitazione. Tognetti sembra trattenere leggermente Caraffini in partenza, poi si vedono le braccia del difensore sulla schiena del capitano gialloverde al momento della caduta ma non si percepisce l’entità di una eventuale spinta. Per il sig. Ortese non ci sono dubbi: Mazzera va sul dischetto e spiazza Lanzotti per il gol che deciderà il match.
Nel finale gli assalti disperati della Folgore Rubiera si infrangono sulla difesa ordinata e sicura del Colorno, che a pochi secondi dal triplice fischio potrebbe anche raddoppiare con Lungu che di destro calcia alto. Ma sarebbe stata una punizione troppo gravosa per un Folgore Rubiera che avrebbe meritato almeno il pareggio.

COLORNO – FOLGORE RUBIERA 1-0
Rete
: 34’st rig. Mazzera

COLORNO: Corradi, Lungu, Callegari, Alessandrini, Caraffini, Riccardi, Contu (29’st Pettenati), Mazzera, Ottolini (42’st Daolio), Lari, Traore (47’st Spagnoli). All. Bernardi.
N.e. Cavallari, Ferrara, Amadini, Sutera, Pin, Pessagno.

FOLGORE RUBIERA: Lanzotti, Blotta, Piacentini (42’st Acquafresca), Rinieri, Ficarelli, Bassoli (42’st Dallari), Hoxha, Tognetti, Dosso (26’st Durantini), Malivojevic, Porrini. All. Semeraro.
N.e. Burani, Vena, Paglia, Mhadhbi.
Arbitro: sig. Pasquale Ortese di Ferrara.
Assistenti: sig. Dario Capritta di Ravenna e sig.ra Roberta Russo di Piacenza.
Note: ammoniti: Riccardi, Mazzera, Rinieri.

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Eccellenza

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi