© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

PRTV.IT SPORTPARMA

Coppa Eccellenza: Colorno – Lentigione 1-3, highlights e interviste

Coppa Eccellenza: Colorno – Lentigione 1-3, highlights e interviste

Nella terza giornata del girone C di Coppa Italia Eccellenza, Colorno e Lentigione scendono in campo con motivazioni differenti. Lentigione, 1 punt0 in classifica, deve assicurarsi il passaggio del turno a scapito della Meletolese che dopo due partite ha concluso il girone a 4 punti. Per il Colorno invece, già  fuori dai giochi, 90 minuti ottimi per trovare l’amalgama e fare esperimenti in vista dell’esordio in campionato fra una settimana.


Colorno – Lentigione 1-3, highlights e interviste di sportemilia

Tanti i cambiamenti e le partenze per i gialloverdi, davanti Rabitti-Bolsi è la nuova coppia con il compito di gonfiare la rete. Anche nel Lentigione nuovi arrivi – vedi Urbano, Addona, l’ex Scaravonati – in attacco niente meno che Miftah e Pè: uno squadrone che non nasconde le ambizioni di promozione.

Si preannuncia spettacolo. Al 7’ i padroni di casa scaldano i motori con Greci che recupera il pallone a centrocampo e serve con la punta in profondità Bolsi, qualche falcata e diagonale largo sul fondo. Il Lentigione non sta a guardare e al primo affondo passa, con l’ex Scaravonati come vuole la regola del calcio. Pecorari lavora bene sul versante sinistro, rasoterra in area dove il numero 7 è lesto ad anticipare tutti, presentarsi davanti a Oppici e a farlo secco da pochi metri. 1-0 per il Lentigione al 15’.

Lo stesso Scaravonati potrebbe punire gli ex compagni un minuto più tardi ma sul suo tiro l’estremo gialloverde questa volta si oppone con buoni riflessi.

Il 22° minuto ha sempre i colori biancorossi e sempre con l’accoppiata Pecorari-Scaravonati. Il primo come uomo assist (pallonetto in profondità), il secondo come punteros che anticipa di piatto l’uscita di Oppici ma la sfera è recuperata dalla difesa. Un preludio al gol che arriva pochi secondi dopo con un missile di Miftah che appena entrato in area, lascia rimbalzare il pallone e lo indirizza secco sotto l’incrocio. Imparabile. Applausi.

Dopo aver a lungo subìto l’iniziativa ospite, il Colorno al 34’ rimette la testa fuori. La testa, nello specifico, è quella di Greci che si avventa a colpo sicuro su un traversone dalla destra ma da pochi passi centra il palo esterno. Sfortunato il Colorno.

Il gol è nell’aria. Prima (39’) una foglia morta da fuori area di Urbano sorvola poco sopra la traversa, poi un tiro di Bovi è provvidenzialmente deviato in angolo sui cui sviluppi Caraffini si conferma torre implacabile nonostante l’altezza. Sfiora quel tanto che basta di testa per infilzare la porta del Lentigione. Al 43’ il Colorno dimezza lo svantaggio.

Nella seconda frazione Monica e Alinovi prendono il posto di Alberto Fiorasi e Costa. Lo scacchiere gialloverde si modifica con Ottoni in marcatura insieme a Caraffini e Giacomo Fiorasi, mentre Alinovi presidia la fascia destra. Si giochiccchia senza nulla da segnalare fino al 18’ quando Caraffini tenta la doppietta di giornata ma questa volta la sua incornata è debole e facile la parata di Pini. Al 25’ è Maestrini a provarci da posizione molto defilata ma la sua staffilata rasoterra, deviata, va sul fondo. Termina i cambi il Colorno con l’ingresso di Muia al posto di Bolsi mentre gli ospiti buttano nella mischia Vado a sostituire Scaravonati.

La musica non cambia. E’ sempre il Colorno a spingere. Alla mezz’ora ancora Maestrini mira l’incrocio ma Pini respinge, un minuto più tardi sforbiciata aerea di Rabitti tanto spettacolare quanto debole con la sfera out. Sul fronte opposto Miftah si conferma il più pericoloso dei suoi centrando al 32’ una clamoroso traversa a Oppici battuto. Una fiammata che dà il via ad un mini assedio con cinque corner quasi consecutivi in cui i biancorossi non concretizzano, almeno fino al 37’ quando un’azione corale del Lentigione porta al tris. Azione avviata da Pecorari, proseguita da Pè che pesca ottimamente in area sul palo opposto Miftah che schiaccia di testa con potenza. 3-1 per il Lentigione e risultato al sicuro.

Potrebbe essere addirittura poker ma la spizzicata di testa di Vado sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina attraversa tutta l’area piccola senza centrare lo specchio.

Lentigione cinico e spietato, mostra i muscoli e conferma che i pronostici di corazzata nel campionato di Eccellenza sono fondati. Nel Colorno ancora qualcosa da registrare, soprattutto nel reparto avanzato. Fra sette giorni il via ufficiale al torneo.

COLORNO-LENTIGIONE 1-3

Marcatori : 15’pt Scaravonati (L); 24’pt e 37’st Miftah (L); 43’pt Caraffini (C)

Colorno : Oppici, Fiorasi G., Costa (16’st Alinovi), Ottoni, Caraffini, Maestrini, Bovi, Greci, Bolsi (26’st Muia), Fiorasi A. (1’st Monica), Rabitti (Mambriani, Bartoli, Reggiani, Zeqo) All. Guerreschi

Lentigione : Pini, Lucchini (19’st Del Nevo), Fabris, Addona, Urbano, Truffelli, Scaravonati (26’st Vado), Visioli, Pecorari, Pè (41’st Benassi), Miftah (Spaggiari, Guareschi Manuel, Missorini, Guareschi Marco) All. Pietranera

Arbitro : Macak (Pc); assist : Gjuzi e Mosconi

Note : Campo in buone condizioni, giornata soleggiata. 180 spettatori circa. Ammoniti Caraffini (C), Truffelli (L). Angoli 2-12. Recupero 1‘pt; 3‘st.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in PRTV.IT SPORTPARMA