Connect with us

PRTV.IT SPORTPARMA

Eccellenza: Colorno – San Nicolò 1-1, Highlights e interviste

Eccellenza: Colorno – San Nicolò 1-1, Highlights e interviste

Dunque, si torna in campo. Dopo tre settimane di stop forzato causa avverse condizioni meteo, il campionato del Colorno riprende, trovandosi peraltro di fronte un’avversaria temibile come il San Nicolò, quota 34 in classifica a 9 lunghezze dalla capolista che deve anche e soprattutto guardarsi dal Formigine, lì vicino a 3 punti.

Un minuto di silenzio per ricordare i militari italiani caduti in Afghanistan e poi è calcio giocato. I dubbi sono chiaramente legati alla condizione fisica dei 22 in campo visto che l’ultima partita ufficiale di campionato risale al 29 Gennaio. Il primo quarto d’ora non chiarisce i dubbi. Il Colorno è maggiormente padrone del campo ma là davanti non incide e anzi, l’unica conclusione verso lo specchio della porta è di marca piacentina, di Delfanti per l’esattezza, che all’8’ con il destro mette di poco a lato, anche se Pini è sulla traiettoria.

Sembra tutto fermo e noioso ma al 18’ il Colorno sblocca il risultato. Errato disimpegno piacentino, Scaravonati ne approfitta convergendo verso il limite dell’area, facendo andare fuori tempo con una finta due avversari e calciando verso la porta con la sfera che, complice una deviazione di Galli, si impenna e batte Marseglia con una parabola beffarda.

L’inerzia del match cambia. Se il vantaggio colornese carica il San Nicolò, che trova qualche trama di gioco interessante e costringe i padroni di casa ad arretrare il baricentro, per converso lo espone anche al contropiede, come al 31’ quando Scaravonati assiste Greci, stop e assistenza per Lorenzini che colpisce senza imprimere forza. Il numero 9 gialloverde si ripresenta all’appuntamento con il gol tre minuti dopo, in modo a dir poco clamoroso. Tutto comincia da una sgroppata di Ottoni che allarga per Roncarati il cui cross pesca Lorenzini. Il primo tiro trova l’opposizione del difensore, mentre sulla seconda conclusione Marseglia è autore di un miracolo respingendo d’istinto il potente bolide da distanza ravvicinata. Bravo il portiere piacentino al 36’ a controllare la conclusione aerea di Ottoni sugli sviluppi di un corner.

Cinque minuti di fuoco per il San Nicolò che si scuote al 38’ con una conclusione di Jakimovski, abbondantemente alta. Mentre sul versante opposto Roncarati fa tutto bene liberandosi del proprio marcatore lungo la linea di fondo e convergendo verso il centro dell’area ma sul più bello il tiro trova l’opposizione di un difensore piacentino.

Nient’altro da segnalare nella prima frazione. Nei primi 3 minuti della ripresa, invece, subito Colorno. Roncarati al 3’ colpisce al volo di esterno destro con la sfera di poco fuori. Un minuto prima Greci aveva lasciato il posto per infortunio a Giacomo Fiorasi.

Il match si fa incandescente nel giro di 2 minuti a cavallo fra il 10’ e il 12’. Prima Colombi serve al centro dell’area Delfanti che “buca” clamorosamente davanti alla porta. L’azione prosegue con Lorenzini che mette Roncarati davanti allo specchio difeso da Marseglia. Appena prima di calciare l’attaccante colornese è atterrato da Colombi che arpiona il pallone – vero – ma con un intervento da dietro che sbilancia Roncarati. Per l’arbitro non ci sono dubbi: è penalty più espulsione del difensore piacentino. Ma lo stesso Roncarati non chiude i giochi e si fa ipnotizzare da Marseglia che respinge con i pugni. Se possibile, la partita diventa un falò incontrollabile al 24’ quando il guardialinee alza la bandierina ravvisando la posizione di fuorigioco del neo-entrato Burgazzoli che aveva depositato a porta vuota di testa sull’uscita a vuoto di Pini.

Mister Mazza inserisce al 27’ Rosi al posto di Ciotola e l’attaccante si presenta subito con una conclusione pericolosa che sfiora la traversa. Risponde un minuto dopo il Colorno con Roncarati che è messo di nuovo davanti alla porta ma in questo caso alza il pallone ampiamente sopra la traversa. Occasione sprecata.

Al 35’st si vede in campo anche l’ex Fidenza Fermi che impiega poco per mettersi in mostra. Non è passato nemmeno un minuto che il numero 16 si presenta davanti a Pini e lo fa fuori con un tocco di piatto. Pareggio del San Nicolò. Che non riesce però a calmare Mister Mazza, espulso subito dopo aver protestato per un fallo non fischiato dall’arbitro.

Emozioni a non finire. A 2 minuti dal tempo regolamentare Lorenzini con il sinistro fa impattare il pallone sul palo. Nei minuti di recupero Burgazzoli colpisce di testa ma trova la respinta colornese, infine Roncarati gira in mezza rovesciata alto. E’ davvero tutto.

Colorno-San Nicolò termina 1-1 dopo 4 minuti di recupero. Negli spogliatoi spazio e voce all’autore del gol Scaravonati e a mister Guerreschi.

Colorno-San Nicolò 1-1

Marcatori : 18’pt Scaravonati (C); 35’st Fermi (S)

Colorno: Pini, Prete (21’st Lampo), Demicheli, Ottoni, Caraffini, Maestrini, Scaravonati, Malpeli (35’st Riccardi), Lorenzini, Greci (2’st Fiorasi G.), Roncarati (Pollini, Fanti, Pelizza, Carta) All : Guerreschi

San Nicolò: Marseglia, Scanu, Colombi, Parlato, Maccagni, Ciotola (27’st Rosi), Jakimovski, Galli, Delfanti (35’st Fermi), Biazzi, Achi (18’st Burgazzoli) (Villa, Bernini, Spizzi, Attini) All. Mazza

Arbitro : D’Arco (Sa)

Note : giornata soleggiata, campo in buone condizioni. 200 spettatori circa. Ammoniti Prete, Demicheli, Riccardi (C), Galli, Jakimovski (S). Espulsi all’11’st Colombi per fallo da ultimo uomo e mister Mazza al 37’st per proteste. Roncarati al 12’st fallisce un calcio di rigore. Angoli 4-2. Recupero 1‘pt; 4‘st

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti

Commenti Recenti

Altro in PRTV.IT SPORTPARMA