Connect with us
 
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner

Felino – Agazzanese 2-0, highlights e interviste

Eccellenza

Felino – Agazzanese 2-0, highlights e interviste

Il Felino conferma la dura legge del “Bonfanti” e nel tredicesimo turno di campionato supera l’Agazzanese. Con un gol per tempo il team rossoblù piega la seconda classificata, nonostante alcune pesanti defezioni (specialmente nel reparto difensivo) che, unite al ko di Bagnolo, sembravano poter incidere pesantemente sui pronostici della vigilia.

Senza Ferrari, Avagliano e il lungodegente Pappalardo, i parmensi scendono in campo con tre quarti di difesa inedita: nell’ormai collaudato 4-4-2, davanti a Terenzio gioca la strana coppia centrale formata da Cittadino ed Emanuel Martinez. Di Giuseppe viene confermato sull’out di sinistra, mentre Polichetti viene abbassato a terzino destro; in attacco assieme a capitan Leandro Martinez gioca dall’inizio il classe ’99 Ingegnoso, ex giovanili del Parma. Nell’Agazzanese, l’assenza di Girometta – in panchina, a onor di firma – costringe il coach Melotti a ridisegnare gli schemi offensivi: nel camaleontico 4-3-3 dei piacentini è Lucci a reggere il peso dell’attacco, con Minasola e Lombardi chiamati a dar sostegno a turno. In porta, col numero 12, c’è Daffe.

Il match si apre con un minuto di silenzio, dedicato alla memoria del padre di Matteo Brandolini, scomparso negli scorsi giorni. Le fase di studio iniziale non permette alla partita di decollare. Ci vuole così una giocata di un singolo per indirizzare un match bloccato dai rispettivi tatticismi. È il 21′ quando Gennari con una bordata di destro pesca il jolly della domenica da fuori area; Daffe si tuffa invano, ma il pallone s’infila proprio sotto al sette e il mediano rossoblù si prende gli applausi del pubblico di fede felinese.
Trovato il gol, il Felino cerca di amministrare il vantaggio e bada a non prestare il fianco ai cambi di gioco dei piacentini. Al 36′ si vede finalmente l’Agazzanese: Lucci ci prova su punizione, ma il suo tiro finisce comodamente tra le mani di Terenzio. Il portiere parmense rinvia con prontezza e innesca Lancellotti in ripartenza: il numero 7 arriva in area e angola troppo la conclusione, che esce alla sinistra di Daffe. Al 39′ anche Leo Martinez cerca il gol su punizione: senza troppi affanni, Daffe osserva la sfera uscire sopra la traversa. È anche l’ultimo highlight di un primo tempo avaro di conclusioni nello specchio della porta.

La ripresa si apre così come era terminato il primo tempo. Il duello a distanza tra Leo Martinez e Daffe si ripropone al 5′ su un’altra punizione calciata dal capitano locale: anche stavolta la mira è imprecisa e il pallone si perde sul fondo. Nella domenica dei tiri da fuori area cerca un momento di gloria pure Adofo, che prova a emulare il compagno Gennari: il suo destro va vicino all’incrocio e mette i brividi ai biancorossi.
L’Agazzanese pare proprio non essere in partita e Melotti dalla panchina prova alcuni correttivi. Ma è il Felino ad essere pericoloso: all’11’ la serpentina di Ingegnoso semina il panico nella retroguardia ospite e ci vuole un attento Daffe per disinnescare un insidioso tiro-cross. Al 14′ la compagine della val Luretta ci riprova con Lucci, che va al tiro su punizione dal vertice dell’area sinistra: anche stavolta il pallone è preda di Terenzio. Un minuto più tardi Lancellotti manda in porta con un bel suggerimento Leandro Martinez, il cui tiro non inquadra incredibilmente lo specchio.
Dopo esser stata graziata, la squadra piacentina si ritrova una buona chance per acciuffare il pari: al 26′ Cittadino spizza di testa un lungo lancio e manda fuori giri il compagno Di Giuseppe. Lombardi ne approfitta e calcia sul secondo palo: conclusione sul fondo, ma non di molto. Passato lo spavento, il Felino si ricompone e allunga le distanze al 27′: filtrante di Lancellotti, Leo Martinez in posizione di fuorigioco si ferma e permette l’inserimento di Ingegnoso che entra in area, aggira Makaya e spacca la porta. Il pallone supera la riga dopo aver toccato la traversa e per Daffe non resta che raccoglierlo in fondo al sacco.
Al 35′, da un corner del neo entrato Gueye, i piacentini rischiano di riaprirla: in mezzo all’area stacca bene di testa Moltini, ma la mira è imprecisa. Al 37′ micidiale contropiede del Felino, che rischia di dilagare: nasce tutto dal solito Lancellotti, Emanuel Martinez, prima, e Ingegnoso, poi, vanno al tiro ma in entrambe le circostanze Daffe è superlativo e dimostra tutto il suo repertorio. Al 39′ si guadagna un bel voto in pagella anche Terenzio che respinge di piede una conclusione improvvisa di Lombardi, arrivata dagli sviluppi di una punizione calciata da Gueye. Al 45′ i padroni di casa perdono il terzino sinistro Di Giuseppe, espulso per doppia ammonizione.
Ma non cambierà più nulla. Dopo 4′ di recupero arriva il triplice fischio dell’arbitro Moser di Trento che certifica il successo – l’ottavo stagionale – dell’undici di Brandolini, che può candidarsi al ruolo di outsider nella corsa al secondo posto.

 

FELINO-AGAZZANESE 2-0
Reti: pt 21′ Gennari; st 27′ Ingegnoso.

FELINO: Terenzio, Polichetti, Di Giuseppe, Cittadino, E. Martinez, Adofo, Lancellotti, Gennari, Ingegnoso (48′ st Neri), L. Martinez, Pasini.
A disposizione: Depietri, Fumi, Guastalla, Scopelliti, Rinaldi, Calderaro, Ganazzoli, Mehmeti. All. Brandolini.
AGAZZANESE: Daffe, Poggi (16′ st Calegari), Reggiani, Moltini, Colombi, Vago (10′ st Peretti), Minasola, Visioli (10′ st Bonomi), Makaya (24′ st Gueye), Lucci, Lombardi.
A disposizione: Balerini, groppi, Valdonio, Pintore, Girometta. All. Melotti.
Arbitro: sig. Simone Moser di Trento.
Assistenti: sig. Stefano Girgenti di Rimini e sig. Mattia Bissioni di Cesena.
Note: giornata fredda ma soleggiata. Campo in buone condizioni. Osservato un minuto di silenzio per il lutto familiare del tecnico Brandolini. Ammoniti: per comportamento non regolamentare Gennari (F) al 21′ pt, per gioco falloso Di Giuseppe (F) al 27′ pt, Moltini (A) al 44′ pt, Cittadino (F) al 47′ pt, Reggiani (A) al 4′ st, E. Martinez al 17′ st. Espulso: per somma di ammonizioni Di Giuseppe (F) al 45′ st. Corner: 5-6. Recupero: 3′ pt, 4′ st.

 

(In copertina un momento del match Felino-Agazzanese – ©Foto SportParma)

 

 

Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner

 

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Eccellenza

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi