© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Felino – Borgo San Donnino 2-0, highlights e interviste

Eccellenza

Felino – Borgo San Donnino 2-0, highlights e interviste

Seconda affermazione consecutiva in campionato per il Felino che, nel primo derby parmense della nuova stagione di Eccellenza, sconfigge il Borgo San Donnino con un gol per tempo. Nonostante qualche defezione di troppo (out Davighi per infortunio, oltre ai fratelli Martinez) i rossoblù non hanno corso molti rischi durante la partita – disputata, in via del tutto eccezionale, sul campo sintetico del “Pertini” di Langhirano – e hanno portato a casa con merito l’intera posta in palio.
Rispetto a una settimana fa, mister Abbati cambia gli esterni di difesa: dentro dal 1′ Mora e Di Giuseppe; novità anche a centrocampo con Guastalla prescelto per completare il terzetto con Basso e Crescenzi. Il Borgo di Rastelli, dal canto suo, si presenta con un 4-4-2, in cui trovano spazio il classe 2002 Rizzi nel cuore del centrocampo e la coppia Guazzo-Napoletano al centro dell’attacco. Panchina per l’ex di turno Polichetti.
Pronti-via e il match si sblocca in favore dei rossoblù. È l’8′ quando un passaggio filtrante, sporcato dalla deviazione di Pettenati, diventa un invito a nozze per Lancellotti: Spanu in uscita viene anticipato e il diagonale finisce in fondo al sacco. Secondo gol in altrettante gare di campionato per il nuovo capitano felinese. Al 22′ La Forgia riceve in area di rigore e calcia verso la porta, ma è fondamentale l’opposizione di Passera, che evita il peggio. Il Borgo in attacco non combina nulla e il Felino amministra con tranquillità; prima dell’intervallo, al 43′, Lancellotti cerca la doppietta personale con un potente destro da fuori area sventato in corner da Spanu.
Dopo una decina di minuti della ripresa mister Rastelli ridisegna l’assetto dei fidentini e inserisce Saia e Tommasini per Napoletano e Beji. L’inerzia del match rimane però in favore dei rossoblù che ci riprovano al 18′: Di Giuseppe premia la sovrapposizione di Lancellotti che da dentro l’area calcia centralmente tra le braccia di Spanu. Al 22′ Crescenzi si accentra e cerca la via del gol, ma Furlotti s’immola e salva tutto. Il San Donnino si fa veramente minaccioso al minuto 27: Bertoli mette al centro un invitante traversone dalla destra, Tommasini schiaccia di testa e impegna Oppici alla parata in tuffo. Al 34′ il centrocampista Fontana si fa notare per una violenta punizione che scheggia l’incrocio dei pali alla destra del portiere. Gli ospiti si buttano in avanti alla ricerca del pari, ma prestano il fianco alle ripartenze del Felino; al 49′ Crescenzi per Lancellotti, il quale salta l’uomo e centra in pieno il primo palo. Passano pochi secondi e arriva il gol del 2-0. Basso apre il gioco a sinistra per Ingegnoso che si ritrova tutto solo in area borghigiana e con un preciso diagonale alla sinistra di Spanu fa calare il sipario sulla partita.
Grande festa in casa Felino che centra il bis e rimane a punteggio pieno in cima alla classifica; ancora al palo, invece, il neopromosso Borgo San Donnino che fra una settimana dovrà fare i conti con la Piccardo Traversetolo.

 

FELINO – BORGO SAN DONNINO 2-0
Reti: pt 8′ Lancellotti; st 49′ Ingegnoso

FELINO: Oppici, Di Giuseppe, Mora (16′ st Pasini), Basso, Adofo (29′ st Pappalardo), Ferrari, La Forgia (37′ st Ingegnoso), Guastalla (43′ st Zanichelli), Pettenati (20′ st Beatrizzotti), Crescenzi, Lancellotti.
A disposizione: Calzà, Gennari, Palma, Fumi. All. Abbati.
BORGO SAN DONNINO: Spanu, Bertoli, Passera, Fontana (40′ st Polichetti), Furlotti, Soregaroli, Donati (23′ st Lorenzini), Rizzi, Guazzo, Napoletano (11′ st Tommasini), Beji (11′ st Saia).
A disposizione: Buzzi, Scaffardi, Minardi, Chiussi, Melegari. All. Rastelli.
Arbitro: sig. Edoardo Morucci di Modena.
Assistenti: sig. Alessandro Scrima di Bologna e sig. Denis Poli di Reggio Emilia.
Note: campo sintetico “Pertini” di Langhirano. Cielo nuvoloso, pioggia presente a tratti. Ammoniti: al 13′ pt Rizzi (B), al 14′ pt Bertoli (B), al 15′ st Furlotti (B), al 24′ st Adofo (F), al 45′ st Polichetti (B), al 51′ st Ingegnoso (F) per gioco falloso, al 48′ st Crescenzi (F) per comportamento antisportivo. Corner: 3-5. Recupero: 2′ pt, 6′ st.

 

 

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Eccellenza