Connect with us
 
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner

Felino – Cittadella VSP 1-1, highlights e interviste

Eccellenza

Felino – Cittadella VSP 1-1, highlights e interviste

FELINO – Dopo tre giornate di Eccellenza il Felino rimane l’unica parmense imbattuta del girone A. I rossoblù, davanti al pubblico del “Bonfanti”, riescono a riprendere per i capelli la sfida con la Cittadella Vis San Paolo, che al termine del primo tempo vedeva i modenesi avanti di un gol e in superiorità numerica. Ma l’1-1 finale soddisfa i rossoblù, che nel corso della ripresa hanno pure sfiorato il colpaccio.

Il tecnico Brandolini, nel consueto 4-4-2, propone la coppia Polichetti-Gennari in mezzo al campo con Vuka e Rinaldi sulle fasce a supporto del giovane Neri e del capitano Leandro Martinez. Cantaroni, allenatore dei modenesi, risponde con un più offensivo 4-3-3, in cui Fuseini è il fulcro del gioco e gli esterni Russo e Leonardi le due vere armi in più per la fase offensiva.

Le battute iniziali regalano pochi spunti di cronaca: all’8′ a provarci è Russo su un calcio di punizione, ma il pallone termina alto. Otto giri di lancette più tardi è ancora il numero 7 modenese a rendersi pericoloso su un altro tiro da fermo, stavolta da distanza meno ravvicinata, ma Terenzio è attento e compie la prima parata del suo pomeriggio. Per vedere il Felino attaccare occorre attendere 22′. Leo Martinez abbassa il suo raggio d’azione sulla linea di centrocampo, riceve da Gennari, si libera nello stretto e calcia subito: il pallone esce di poco alla sinistra del portiere.
Quando sembra, però, che la squadra felinese abbia preso le giuste contromisure agli avversari, ecco l’episodio che cambia la partita: l’arbitro Vincenzi di Bologna estrae il cartellino rosso all’indirizzo di Martinez, reo di aver colpito con una gomitata l’avversario Ascari, che aveva commesso un fallo tattico. Il numero 8 modenese rimane a terra con il volto coperto di sangue e sarà costretto a uscire poco dopo, mentre il numero 10 rossoblù lascia in inferiorità i suoi.

Si riparte dalla punizione in favore dei locali 2′ più tardi: sullo spiovente spedito in area esce con sicurezza il portiere Schiuma, che però si trascina la sfera fuori dai 16 metri. Punizione dal limite affidata a Gennari, che opta per un tiro di precisione: Schiuma si riscatta e vola sotto la traversa a disinnescare il tiro.
Al 32′ un lancio panoramico di Fuseini trova sulla fascia sinistra Russo, che stoppa e va al tiro da dentro l’area: Terenzio respinge, poi Ferrari anticipa senza commettere fallo l’attaccante Leonardi. Timide le proteste degli ospiti, che reclamavano il penalty. Mister Cantaroni effettua due cambi con l’intento di scardinare il Felino, ridotto in dieci, e al 42′ raccoglie i frutti: la Cittadella recupera il possesso e riparte in contropiede, trovando un varco centrale nella difesa avversaria. Russo ne approfitta e a tu per tu con Terenzio lo supera con un preciso diagonale.

Il finale di primo tempo non sembra far presagire nulla di buono, ma mister Brandolini durante l’intervallo corre ai ripari e cambia ben tre undicesimi della sua formazione, decidendo di buttare nella mischia i nuovi arrivati Calderaro e Lancellotti: proprio quest’ultimo, al primo pallone toccato, si trasforma nell’eroe di giornata. L’attaccante, arrivato dai lucani del Soccer Lago Negro, segna al 4′ direttamente su calcio di punizione grazie a un preciso destro che s’insacca nell’angolino basso. Dopo l’1-1 i padroni di casa prendono fiducia e sfiorano un immediato vantaggio già al 5′: Calderaro spizza un lungo lancio dalla destra per il taglio di Lancellotti che si trova davanti a Schiuma: ma il portiere è bravissimo a salvare in corner.

La risposta della Cittadella è tutta nella conclusione dalla lunga distanza di Migliorini: il pallone si perde sul fondo, seppur di poco, alla destra di Terenzio. I numerosi cambi spezzano il ritmo del gioco fino al 28′ quando il Felino si costruisce un’altra ghiotta palla gol: Lancellotti sprinta sulla destra e crossa dal fondo, in mezzo c’è Polichetti che si inserisce coi tempi giusti e colpisce di testa. Sembra fatta, ma Schiuma ha idee diverse e compie un miracolo.

Al minuto 36, il portiere Terenzio con un lungo lancio innesca lo scatenato Lancellotti, che ruba il tempo a Vandelli e si presenta a tu per tu con l’estremo modenese, ma angola troppo il diagonale e spedisce clamorosamente fuori. La Cittadella, uscita progressivamente dalla partita nonostante l’uomo in più, rischia la beffa nel secondo minuto di recupero. L’ennesima palla per il 2-1 capita di nuovo a Lancellotti, il quale impatta di testa un bel cross dalla sinistra di Gennari: ma il tentativo termina a lato.

Le due squadre, dunque, si dividono un punto ciascuno: il Felino conserva l’imbattibilità e mister Brandolini può guardare con soddisfazione la prestazione dei suoi, in dieci per 65′ di gioco. Bicchiere mezzo vuoto per i modenesi, incapaci di chiudere il match: ma almeno da stasera hanno cancellato lo 0 dalla voce “punti” in classifica.

 

FELINO-CITTADELLA VIS SAN PAOLO 1-1
Reti: pt 42′ Russo (C); st 4′ Lancellotti (F)

FELINO: Terenzio, Di Giuseppe, Ferrari, Avagliano, Pappalardo, Polichetti, Vuka (1′ st Calderaro), Gennari, Neri (1′ st  Pasini), L. Martinez, Rinaldi (1′ st Lancellotti).
A disposizione: Dellecave, Thei, Adorni, Gasparotto, Colucci, Ingegnoso. All. Brandolini.
CITTADELLA VSP: Schiuma, Righi (37′ pt Fontanesi, 30′ st Vandelli), Guicciardi (42′ st Ba), Fuseini, Valmori, Muratori, Russo, Ascari (37′ pt Nicioli), Gripshi, Migliorini, Leonardi (27′ st Barbolini).
A disposzione: Giovanelli, Luppi, Dondi, Ponzoni. All. Cantaroni
Arbitro: sig. Alessio Vincenzi di Bologna
Assistenti: sig. Alessandro Castellari di Bologna e sig. Riccardo Fabbri di Bologna
Note: giornata calda e soleggiata. Ammoniti: Avagliano, Lancellotti, Ascari. Espulso al 25′ pt L. Martinez per gioco violento. Corner: 4-6. Recupero: 2′ pt, 2′ st.

 

(In copertina, un momento di gioco della partita – ©Foto Lorenzo Fava per SportParma)

 

Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner

 

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Eccellenza

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi