Entra in contatto:

Felino – Colorno 1-2, gli highlights e le interviste

Eccellenza gir. A

Felino – Colorno 1-2, gli highlights e le interviste

Sono i palpitanti minuti finali a decidere le sorti del derby di Eccellenza tra Felino e Colorno. Il pareggio, in bilico fino al 90°, si trasformerà in una vittoria degli ospiti grazie al gol, in pieno recupero, del figlio d’arte Morrone per l’1-2 finale.

Reduce dai pesanti ko negli scontri diretti con Agazzanese e Sanmichelese, mister Abbati rispolvera per i rossoblù la difesa a 4: Vecchi-Di Cosmo la coppia centrale, Di Giuseppe a destra e Mayingi a  sinistra; Abdul Wahab gioca sulla linea dei tre attaccanti, dove figurano anche Iaquinta e Lieggi. Schieramento speculare per il Colorno: nel suo 4-3-3 Bernardi lancia Zaccariello terzino sinistro, Vincenzi mezz’ala destra e Ghirardi terminale offensivo; solo panchina per Rizzi, Bandaogo e Traore, oltre al portiere titolare Giaroli. Derby in famiglia per i fratelli Crescenzi, con il felinese Cristian e il colornese Samuele avversari per 90′.

Tanto possesso palla del Colorno nella fase iniziale, ma a scaldare gli animi, al 9′, è il Felino con un’occasione d’oro per Iaquinta che, lanciato a rete da Lattuca, non riesce a superare da buona posizione Binaschi. La squadra rossoblù torna minacciosa in attacco al 21′: dribbling ubriacanti sulla destra di Lattuca che mette in mezzo per Vecchi, il cui tocco sotto misura termina a lato. Il Colorno risponde al 30′ con un tiro dalla distanza affidato al destro di capitan Arati che si perde sul fondo. Gialloverdi vicini al vantaggio al 37′: lunga rimessa dalla destra di Samuele Crescenzi, nel cuore dell’area felinese si scatena un batti e ribatti che viene risolto da Martinez, conclusione fuori dallo specchio della porta. L’equilibrio si rompe a 2′ dall’intervallo: Martinez imbuca centralmente Ghirardi che prende nel mezzo i difensori del Felino, scarta in uscita Bumbac e da posizione defilata insacca nonostante il tentativo di recupero di Vecchi.

A inizio ripresa mister Bernardi opera subito una sostituzione, inserendo Diaw per Callegari, ammonito come l’altro centrale di difesa Setti. Al 3′ Binaschi scalda le mani uscendo di pugno sulla punizione insidiosa di Gelmini. Il Colorno prova ad alzare i giri del motore: all’11’ Malivojevic serve al centro Serna Rayos che si ritrova a tu per tu con Bumbac che gli sbarra la strada. Al 13′ Bumbac si oppone in tuffo al tiro-cross dalla sinistra di Malivojevic, poi l’azione prosegue e Arati calcia abbondantemente alto. Terza chance nel giro di pochi minuti per i gialloverdi: al 15′ Arati scende sulla destra e appoggia per Malivojevic che dalla distanza prende in pieno la traversa, poi ci prova anche Serna Rayos ma spedisce sopra il montante. Prosegue il forcing della squadra di mister Bernardi al 22′ Riccardi perde palla e consente a Vincenzi di presentarsi davanti a Bumbac che con una prodezza manda in angolo e tiene in partita il Felino. Ancora Colorno, 26′: punizione calciata da Malivojevic sul primo palo, Bumbac ci mette i pugni; dal corner seguente nasce un’altra opportunità per il Colorno con Diaw che svetta di testa, ma ancora una volta il numero uno di casa non fa rimpiangere l’assenza del titolare Terzi. Dopo tante occasioni non sfruttate, la beffa per gli ospiti è dietro l’angolo e si materializza al 37′ quando Lattuca dalla distanza trasforma un calcio di punizione sorprendendo sul palo di competenza Binaschi. La partita prende un’altra piega e il Felino crede di poterla vincere; al 45′ è proprio l’undici di mister Abbati ad avere il match point: Cristian Crescenzi sfonda e manda in porta Curci, il cui tiro viene parato da Binaschi, che poi viene salvato dai suoi difensori sulla ribattuta a botta sicura di Palma. Dal rischio sconfitta il Colorno, però, riesce con un guizzo a portare a casa i tre punti: infatti, al terzo dei 5′ di recupero Morrone, servito da Martinez, arriva a tu per tu con Bumbac e mette in fondo al sacco il pallone che vale una preziosa vittoria.


FELINO – COLORNO 1-2
Reti
: pt 43′ Ghirardi (C); st 37′ Lattuca (F), 48′ Morrone (C)

FELINO: Bumbac, Di Giuseppe, Mayingi, Gelmini (30′ st Curci), Di Cosmo, Vecchi, Abdul Wahab (40′ st Palma), C. Crescenzi, Iaquinta, Lattuca (44′ st Adofo), Lieggi (16′ st Riccardi).
A disposizione: Tassi, Tinterri, Pasini, Tofani, Numeroso. All. Abbati.
COLORNO: Binaschi, S. Crescenzi, Zaccariello, Setti, Callegari (1′ st Diaw), Vincenzi, Serna Rayos (30′ st Traore), Arati, Ghirardi (18′ st Morrone), Malivojevic (44′ st Rizzi), G. Martinez.
A disposizione: Giaroli, Calliku, Bandaogo, Altinier, Cremona. All. Bernardi.
Arbitro: sig. Spina di Barletta.
Assistenti: sig. Lauri di Gubbio e sig. Cherni di Bologna.
Note: campo “Bonfanti” di Felino; spettatori 120 circa. Ammoniti: al 29′ pt Mayingi (F), al 34′ pt Lattuca (F), al 38′ pt Setti (C), al 41′ pt Callegari (C), al 39′ st Morrone (C), al 43′ st Arati (C), al 49′ st Adofo (F) per gioco falloso. Corner: 4-4 (2-1). Recupero: 0′ pt, 5′ st.

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Eccellenza gir. A

© RIPRODUZIONE RISERVATA