© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Felino – Folgore Rubiera 1-2, highlights e interviste

Eccellenza gir. A

Felino – Folgore Rubiera 1-2, highlights e interviste

Amara sconfitta interna per il Felino che nel penultimo match stagionale tra le mura amiche del “Bonfanti” si fa rimontare dalla Folgore Rubiera e perde per 2 reti ad 1. Il team reggiano si conferma squadra formato trasferta e raccoglie l’ottavo successo esterno al termine di una partita sì di fine stagione, ma giocata con agonismo da ambo le parti.

I locali si presentano in campo con il 4-3-3: in difesa si rivede Emanuel Martinez, mentre il fratello Leandro – escluso dall’undici di partenza – si accomoda in panchina; in porta c’è il giovane Depietri. Gli ospiti, orfani di due uomini cardine come Dallari e Hoxha, vengono disposti da mister Semeraro con uno spregiudicato 3-4-2-1 con Durantini e Porrini sugli esterni e con Rinieri e Milos Malivojevic alle spalle del centravanti Zogu.

Pronti-via e il Felino sblocca l’incontro. È il 10′ quando Lancellotti s’incarica di battere una punizione centrale da 25 metri e con un tiro di precisione scavalca la barriera, sorprendendo il portiere ospite in leggero ritardo. Il decimo gol stagionale dell’attaccante felinese sembra spianare la strada ai ragazzi di mister Giordani, ma la Folgore Rubiera reagisce subito. Al 19′ Porrini su una iniziativa personale si accentra e da buona posizione calcia sul primo palo: la palla tocca il legno e percorre tutta la riga di porta, senza varcarla. Il Felino si salva, ma sul successivo affondo i reggiani trovano l’1-1. Il pareggio arriva allo scoccare del 30′, sugli sviluppi di un corner, grazie allo scatenato Porrini che riceve l’appoggio di Malivojevic e trafigge Depietri con un preciso diagonale sul secondo palo.
Il gol dell’1-1 risveglia il Felino, che torna a farsi pericoloso al 36′: Gennari apre al centro per Polichetti che si libera e calcia in porta di mancino: Lanzotti non si fa sorprendere dal rimbalzo della palla e sventa in angolo con un tuffo. Al 47′, in pieno recupero, i parmensi rischiano la frittata: un lanci panoramico di Vacondio inganna Depietri, che cerca un’uscita avventurosa: il portiere si scontra in mischia e la palla resta in gioco in favore di Rinieri che conclude a rete, ma Avagliano salva provvidenzialmente sulla riga.

Dopo un primo tempo gradevole, anche la ripresa si apre su buoni ritmi. Al 2′ il Felino va vicino al vantaggio: Polichetti spizza nel cuore dell’area rubierese una punizione calciata dalle retrovie e favorisce l’inserimento di Ciuccio che, però, conclude senza inquadrare lo specchio. Al 7′ c’è lavoro per Depietri, costretto a un bell’intervento istintivo su un’incornata in mischia di Porrini. Poi, all’11’, una controversa decisione arbitrale cambierà il volto alla partita: Guastalla e Vacondio vengono a contatto dopo qualche scorrettezza reciproca e il sig. Morucci di Modena decide di punirli mostrando un severo doppio rosso. Le due squadre rimangono, così, in dieci e a giovarne sono gli ospiti che al 17′, in azione di contropiede, colpiscono a fondo: il cross di Rinieri viene intercettato con il braccio da Gennari all’interno dell’area. Rigore sacrosanto. Dal dischetto realizza Rinieri, che segna così il suo 5° gol nelle ultime tre partite e, soprattutto, sigla la rete della rimonta. I ritmi calano alla distanza e il gioco viene spezzato dai numerosi cambi e da diversi falli. L’ultima vera palla gol capita al 35′ sui piedi di Lancellotti che arriva a tu per tu con Lanzotti, reattivo a deviare una conclusione che sembra destinata in fondo al sacco. Nel finale i nervi si fanno tesi e al 43′ il Felino rimane addirittura in nove a causa dell’espulsione per proteste di Di Giuseppe che, pochi istanti prima, si era meritato l’ammonizione per un battibecco con Porrini.

 

FELINO-FOLGORE RUBIERA 1-2
Reti: pt 10′ Lancellotti (Fe), 30′ Porrini (Fo); st 18′ rig. Rinieri (Fo)

FELINO: Depietri, Di Giuseppe, E. Martinez, Avagliano, Ferrari, Adofo (30′ st Cittadino), Lancellotti, Gennari, Ciuccio (18′ st L. Martinez), Polichetti (18′ st Ingegnoso), Guastalla.
A disposizione: Terenzio, Doaga, Scopelliti, Mora, Djalo, Ganazzoli. All. Giordani.
FOLGORE RUBIERA: Lanzotti, Vacondio, Bassoli, Rinieri, Ficarelli, Tognetti, Durantini (26′ st Dosso), Agrillo (14′ st Blotta), Zogu (42′ st Ma. Malivojevic), Mi. Malivojevic, Porrini.
A disposizione: Burani, Paglia. All. Semeraro.
Arbitro: sig. Edoardo Morucci di Modena.
Assistenti: sig. Filippo Todaro di Finale Emilia e sig. Amarildo Aliaj di Modena.
Note: cielo nuvoloso, pioggia assente; campo in buone condizioni. Ammoniti: al 15′ pt Avagliano (Fe), al 26′ pt Agrillo (Fo), al 23′ st Adofo (Fe) per gioco falloso, al 43′ pt Polichetti (Fe), al 41′ Lanzotti (Fo) per comportamento non regolamentare, al 43′ Di Giueppe (Fe) e Porrini (Fo) per reciproche scorrettezze. Espulsi: all’11’ st Guastalla (Fe) e Vacondio (Fo) per reciproche scorrettezze, al 43′ st Di Giuseppe (Fe) per doppia ammonizione. Corner: 5-8. Recupero: 3′ pt, 5′ st.

 

 

 

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Eccellenza gir. A