Connect with us
 
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner

Felino – Nibbiano&Valtidone 0-0, highlights e interviste agli allenatori

Eccellenza

Felino – Nibbiano&Valtidone 0-0, highlights e interviste agli allenatori

Continua senza passi falsi il buon cammino in Eccellenza del Felino, che supera indenne l’ostacolo del quinto turno rappresentato dal Nibbiano&Valtidone. La squadra rossoblù raccoglie davanti al pubblico amico il secondo pareggio casalingo consecutivo, dopo una prova non spettacolare ma sicuramente ordinata, e conserva così la propria imbattibilità stagionale. Disattese le aspettative dei piacentini, che non riescono a risollevarsi dopo le due precedenti sconfitte e restano invischiati nei bassifondi di una classifica che, seppur corta e provvisoria, non può di certo essere soddisfacente.

Nella gara del “Bonfanti” Perazzi, tecnico degli ospiti, ha proposto la sua squadra con un 4-3-2-1 in cui l’ex Pro Piacenza Aspas ha svolto il ruolo del regista, mentre in chiave offensiva ha trovato spazio dall’inizio, per la prima volta in stagione, l’ala sinistra Daniele Di Gennaro, 20 gol in 32 presenze lo scorso anno; al centro dell’attacco il giovanissimo e promettente Dioh. Brandolini non ha mescolato le carte e ha risposto con il consueto 4-4-2: Calderaro ed Emanuel Martinez i terminali offensivi, Lancellotti e Pasini gli esterni di centrocampo.

Dopo la solita fase di studio tra le due squadre a rompere gli indugi è stato il Nibbiano, pericoloso al 12′. Kalagna trova per vie centrali Dioh e lo serve, il numero 9 apre il gioco sulla destra per Peroni, che va al traversone: Di Gennaro raccoglie dal lato opposto e, dopo essersi portato palla sul destro, calcia in porta, ma Terenzio è reattivo e allontana in tuffo. Fin dalle prime battute si intuisce che non è una gara spettacolare; anzi, al 16′ Pappalardo e Dioh si innervosiscono e si spintonano reciprocamente. L’arbitro Matteo Lauri di Modena è bravo a riportare la calma, estraendo in faccia ad entrambi il cartellino giallo. La prima chance del Felino arriva al 35′ su un calcio di punizione da posizione defilata: delle battuta se ne incarica Emanuel Martinez, che tira direttamente nello specchio, ma Ziglioli allontana di pugno. L’azione prosegue e si sviluppa, pochi secondi più tardi, sempre sulla corsia di destra: il terzino Di Giuseppe cerca il cross, ma calibra male la misura. Ne esce una traiettoria velenosa che si stampa in pieno sulla traversa. Sospiro di sollievo per il portiere piacentino, praticamente fuori causa. Il primo tempo si chiude con l’infortunio del terzino sinistro Paesotto (classe ’99), mister Perazzi è costretto a ricorrere a un duplice cambio a causa della regola degli under da tenere in campo: ne fa le spese Di Gennaro, richiamato in panchina nonostante fosse sembrato l’uomo più in palla dei suoi fino a quel momento.

Ad inizio ripresa il team della val Tidone prova ad alzare i ritmi di gioco, anche se Terenzio resta di fatto sempre inoperoso e di vere conclusioni verso lo specchio della porta non se ne vedono. Dopo essersi visto annullare dall’arbitro due gol per posizioni di fuorigioco, su cui non si sono ravvisate proteste, il Nibbiano decide di sfruttare il buon momento e spinge sull’acceleratore. Al 15′ gli ospiti avrebbero la più ghiotta delle occasioni per sbloccare la contesa: sugli sviluppi di un corner dalla sinistra, Polichetti entra in ritardo su Aspas e lo atterra: è rigore. Sul dischetto si presenta il capitano, Daniel Jakimovski, che calcia di potenza e precisione, ma coglie il palo e cestina così l’unico vero match point di tutta la partita. Al 21′, poi, si mette in proprio Mandelli che dalla sinistra si accentra e lascia partire un tiro secco, che viene trattenuto senza patemi da Terenzio. Al 33′ c’è lavoro dall’altra parte anche per Ziglioli che smanaccia in tuffo una conclusione rasoterra di Lancellotti, ben servito dal subentrato Guastalla.

La gara non regalerà più alcun tipo di emozione e scorrerà liscia fino al termine dei 2 minuti di recupero. Resta l’amaro in bocca a quelli del Nibbiano, a secco di vittorie dalla seconda giornata, per non sfruttato l’occasione del penalty e per non aver saputo portare a casa l’intera posta in palio. Il Felino, invece, accoglie con soddisfazione il nono punto stagionale, frutto di una prestazione volitiva e di sacrificio da parte di tutto il gruppo, che da martedì inizierà a preparare il derby contro i traversetolesi della Piccardo.

 

FELINO-NIBBIANO&VALTIDONE 0-0

FELINO: Terenzio, Di Giuseppe, Ferrari, Avagliano, Pappalardo, Polichetti (33′ st Adofo), Lancellotti, Gennari (16′ st Scopelliti), Calderaro, E. Martinez (13′ st Guastalla), Pasini.
A disposizione: Dellecave, Adorni, Rinaldi, Zanichelli, Vuka, Ingegnoso. All. Brandolini.
NIBBIANO&VALTIDONE: Ziglioli, Peroni, Paesotto (40′ pt De Matteo), Aspas, Davini, Di Placido, Kalagna (33′ st Arena), Marmiroli, Dioh, Di Gennaro (40′ pt Mandelli), Jakimovski.
A disposizione: Matarrese, Caruso, Filipov, Hoxha, Romanini, Bottazzi. All. Perazzi.
Arbitro: sig. Matteo Lauri di Modena
Assistenti: sig. Erik Sassi e sig. Francesco Colangelo di Reggio Emilia
Note: giornata soleggiata, temperature miti. Ammoniti: al 16′ pt Pappalardo (F) e Dioh (N) per reciproche scorrettezze, al 12′ st Gennari (F) per gioco falloso. Corner: 4-5. Recupero: 3′ pt, 2′ st.

 

(In copertina, un momento di gioco della partita – ©Foto Lorenzo Fava per SportParma)

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Eccellenza

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi