Entra in contatto:

Felino – Nibbiano&Valtidone 0-2, gli highlights e le interviste

PRTV.IT SPORTPARMA

Felino – Nibbiano&Valtidone 0-2, gli highlights e le interviste

Esordio casalingo amaro nella stagione 2021/2o22 di Eccellenza per il Felino che perde con due gol di scarto, pur non demeritando, contro il quotato Nibbiano&Valtidone del bomber Daniele Cacia.

Mister Abbati conferma nove undicesimi della squadra vittoriosa a Bibbiano: rispetto a settimana scorsa fuori Pasini e Riccardi, dentro Di Giuseppe e Palma. Nel 4-3-3 di partenza spazio ancora per Sarr sull’out di sinistra con Mayingi centrale di difesa; in attacco Mbengue e Lieggi a supporto di Iaquinta. Panchina per Traore, mentre il nuovo acquisto Vecchi va in tribuna. Il Nibbiano, già avversario di Coppa, si presenta con un 3-5-2, in cui l’ex Colorno Corbelli gioca da mezz’ala, mentre Minasola (vecchia conoscenza del Borgo) e Cacia sono i terminali offensivi.

L’avvio dei piacentini è arrembante: dopo 60″ di gioco Cacia anticipa Terzi in uscita e con un pallonetto da posizione defilata lo supera, ma c’è la deviazione di Sarr in corner. Dal tiro dalla bandierina, affidato al mancino di Corbelli, sbuca Montagnari: spaccata sotto misura che finisce sul palo, poi Terzi abbranca la palla in mischia. Si arriva al 7′ con un’altra ghiotta palla-gol per il Nibbiano: Minasola addomestica al limite dell’area mettendo a sedere Mayingi, poi tira rasoterra costringendo Terzi alla parata in corner.
Il Felino non sta a guardare e al 9′ mette i brividi alla squadra di mister Favalesi: Mbengue, imbeccato da un lungo lancio, scavalca con un pallonetto di esterno destro il portiere Di Mango che, però, recupera la posizione e in tuffo sventa sulla linea di porta. Al 18′ un filtrante libera in area di rigore Mbengue che approfitta della mancata uscita di Di Mango per mettere in mezzo dove c’è Iaquinta che impatta male e calcia sull’esterno da buona posizione. I parmensi crescono di ritmo e convinzione e credono nel vantaggio: al 32’su una punizione scodellata in mezzo da Gelmini, Di Cosmo sfiora soltanto di testa, pallone sul fondo.
Gol sbagliato, gol subito: i piacentini la sbloccano al 35′ su un pasticcio difensivo del Felino con Di Giuseppe che perde palla sulla destra, Terzi in uscita anticipa Cacia, ma Corbelli in tap-in insacca a pota sguarnita lo 0-1.
Appena 120″ dopo il Felino va alla ricerca del pari su palla inattiva: Sarr tocca corto una punizione per Gelmini che dai 25 metri lascia partire un sinistro insidioso, che si spegne sul fondo. Ma il Nibbiano è cinico e spietato e davanti non perdona: al 39′ arriva il raddoppio grazie a Minasola che riceve a sinistra, si allunga la palla saltando l’immobile Di Giuseppe e con un rasoterra fulmina Terzi.

La ripresa si apre con un triplo cambio nelle fila del Felino con Abbati che inserisce Pasini, Traorè e Riccardi per Di Giuseppe, Crescenzi (infortunato) e Palma. La squadra ospite tiene le redini del gioco con possesso palla e azioni maovrate, come quella del 9′  che porta Corbelli, assistito da Minasola, a calciare di prima calcia col mancino: fuori di poco all’altezza del primo palo. Il Nibbiano poi troverebbe il tris al 19′: Terzi respinge corto un cross dalla destra con  Cacia sotto porta che anticipa i compagni Minasola e Maione e mette dentro, ma l’arbitro dice che sono in offside. Dopo soli 60″ anche il Felino vede annullarsi un gol per fuorigioco: Iaquinta parte probabilmente oltre la difesa piacentina, non però Curci che s’inserisce da dietro: l’arbitro Gippetto annulla su segnalazione del guardalinee.
Al 22′ sugli sviluppi di un corner giocato corto, Sarr apre sulla destra per Lieggi che col mancino calcia dal limite: alto sopra la traversa. 31′: il Felino ci prova ancora: Lattuca, su passaggio dalla destra di Curci, si coordina dal limite impegnando Di Mango in un tuffo strappa applausi. Il Felino non ci sta e preme alla ricerca del gol che riaprirebbe la contesa e al 33′ Mbengue, sugli sviluppi di un corner dalla sinistra, svetta di testa colpendo in pieno il palo. Al 38′ Sarr sulla sinistra fa il bello e il cattivo tempo e dopo un’azione insistita calcia di punta come un giocatore di calcetto: tiro fuori di un soffio. Il finale però è di marca piacentina con  Minasola che al 41′ va vicino alla doppietta personale su un calcio di punizione alto di poco e con Maione che al 47′ si fa murare dall’uscita tempestiva di Terzi nell’uno contro uno

FELINO-NIBBIANO&VALTIDONE 0-2
Reti: pt 35′ Corbelli, 39′ Minasola

FELINO: Terzi, Di Giuseppe (1′ st Pasini), Sarr, Gelmini, Di Cosmo, Mayingi (24′ st Lattuca), Lieggi, Palma (1′ st Riccardi, 18′ st Curci), Iaquinta, Crescenzi (1′ st Traore), Mbengue.
A disposizione: Bumbac, Adofo, Stopelli, Tosi. All. Abbati.
NIBBIANO&VALTIDONE: Di Mango, Bernazzani, Barba, Castellana (12′ st Boccenti), Vago, Facchini, Minasola, Maione, Cacia (24′ st Fany), Corbelli, Montagnari (7′ st Facciolla).
A disposizione: Ghezzi, Monti, Landi, Equo, Sarzi Maddidini, Canale. All. Favalesi.
Arbitro: sig. Gippetto di Reggio Emilia.
Assistenti: sig. Bazzi e sig. Rigonat di Reggio Emilia.
Note: campo “Bonfanti” di Felino, spettatori 150 circa. Ammoniti: al 13′ pt Bernazzani (N), al 14′ st Facciolla (N), al 37′ st Maione (N), al 48′ st Traore (F) per gioco falloso, al 38′ st mr Abbati (F) per proteste. Corner: 8-3 (2-3). Recupero: 1′ pt, 4′ st.

(In copertina, Cacia e Di Cosmo in Felino-Nibbiano 0-2 – ©Foto: SportParma)

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in PRTV.IT SPORTPARMA