Entra in contatto:

Felino – Real Formigine 2-0, gli highlights e le interviste

Eccellenza gir. A

Felino – Real Formigine 2-0, gli highlights e le interviste

Un solo risultato a disposizione del Felino, la vittoria, per sperare di rimanere in corsa per i playout; nessuna esigenza di classifica per un Real Formigine che arrivato a 40 punti può solo ambire a chiudere al 4° piazzamento.

Al “Bonfanti” nella 30ª e ultima giornata di campionato va in scena una sfida delicatissima per i rossoblù di mister Apolloni che – privo dello squalificato Di Giuseppe in difesa e di Numeroso a centrocampo – conferma nel suo 4-3-3 i nove undicesimi della squadra vittoriosa una settimana fa sulla Fidentina: le uniche novità di formazione sono il ritorno di Mayingi sulla fascia sinistra e il debutto dal 1′ per il giovane Delgrosso in mediana, con Crescenzi spostato davanti alla difesa.
Tante assenze per mister Ferraboschi: il team modenese arriva solo con 16 giocatori disponibili, ma tra questi ci sono le bocche da fuoco Habib e Zampino, unici terminali offensivi; Iattici e Hoxha i due esterni nel 4-4-2 di partenza.

Dopo 3′ di gioco prima conclusione nello specchio: Corbelli, con il piede preferito, non riesce a sorprendere Cortenova. Al 7′ ci prova Delgrosso con una soluzione personale: sinistro di poco sul fondo. Avvio arrembante dei rossoblù che sfiorano il vantaggio anche all’11’: dopo un’azione insistita di Delgrosso, è Corbelli a calciare dal limite dell’area, ma senza inquadrare lo specchio della porta. Il numero 10 è ispirato e al 17′ calcia col suo mancino una punizione da posizione laterale che supera il portiere ospite, ma non la faccia interna del palo, che respinge la sfera che beffardamente non entra. Al 24′ il Real Formigine si porterebbe anche in vantaggio: il corner di Hoxha viene trasformato in gol da Zampino con una deviazione volante sotto porta. Ma l’arbitro Sartori spegne gli entusiasmi ospiti e annulla la marcatura per un fallo di confusione. Il Felino al 29′ si rifà vivo dalle parti di Cortenova, che fa bella figura su un tiro dalla distanza di Abdul Wahab. Il Formigine prova a fare la sua partita, creandosi due buone occasioni al 33′ nel giro di 60”: prima, Gianelli fugge sulla destra e appoggia a Zampino che calcia senza esito fortunato; poi, Habib semina Di Cosmo ma a tu per tu con Terzi gli consegna di fatto la palla con un debole tiro di punta. La squadra di Ferraboschi si rende ancora minacciosa al 39′: Terzi non esce sul traversone dalla sinistra di Vacondio, Habib – contrastato da Davighi – colpisce di testa da pochi passi, ma mette a lato.

La seconda frazione si apre con una magia di Zampino, che al 5′ prova a convertire in gol il cross di Caselli con una bellissima rovesciata, bloccata da Terzi. Al 10′ riprende il duello Corbelli-Cortenova: il 10 felinese calcia col mancino dalla distanza, il portiere ospite vola all’incrocio dei pali, deviando in corner. Ed è proprio dalla bandierina che, al 12′, arriva la rete del vantaggio dei parmensi: in mezzo alla mischia bomber Iaquinta trova lo spunto vincente per insaccare il gol che vale l’1-0 e la decima marcatura in campionato. L’episodio dà coraggio alla squadra di casa, che cerca la seconda rete che chiuderebbe la partita al 14′, ma è ancora bravo Cortenova a respingere con la mano di richiamo sull’incursione di Sarr, entrato nell’intervallo al posto di Abdul Wahab. Il raddoppio, però, si materializza al 21′: Tinelli devia il tiro di Iaquinta da fuori area, Delgrosso è sulla traiettoria della respinta e trafigge Cortenova con freddezza; prima rete in Eccellenza per il centrocampista classe 2004. La squadra di Apolloni fallisce, poi, il pallone del match point alla mezz’ora, quando Corbelli in ripartenza serve nel cuore dell’area piccola Iaquinta che incredibilmente manda fuori. Al 32′ Habib appoggia per Iattici al limite dell’area: il tiro dell’11 viene, prima, deviato e, poi, bloccato in presa da Terzi. Iaquinta, ispirato e a caccia dell’undicesimo centro, ci riprova al 37′ con un’azione personale conclusa con un tiro mancino che si perde di un paio di metri sul fondo. Un minuto dopo Davighi si sgancia sulla sinistra e chiama Cortenova alla chiusura in uscita bassa. Ultima chance allo scoccare del 90′ con Vecchi che gira al volo in porta il corner rasoterra di Tofani: parata sicura di Cortenova.

Dopo i tre fischi dell’arbitro Sartori di Piacenza il Felino può esultare per il raggiungimento di un posto ai playout, dove incontrerà il Campagnola a cui non basta la vittoria odierna sulla Piccardo per staccare con più di 6 punti i rossoblù. Retrocede direttamente, per una peggiore differenza reti, la Sanmichelese, nonostante l’arrivo a quota 27 con Crescenzi e soci che domenica prossima giocheranno per la terza settimana di fila al “Bonfanti” per la prima partita degli spareggi salvezza.

FELINO – REAL FORMIGINE 2-0
Reti: st 12′ Iaquinta, 21′ Delgrosso

FELINO: Terzi, Pasini, Mayingi, Crescenzi (42′ st Tofani), Di Cosmo, Davighi, De Luca (20′ st Vecchi), Delgrosso (34′ st Lattuca), Iaquinta, Corbelli (37′ st Adofo), Abdul Wahab (1′ st Sarr).
A disposizione: Bumbac, Gelmini, Pietranera, Gbehe. All. Apolloni.
REAL FORMIGINE: Cortenova, Vacondio, Tinelli, Gianelli (45′ st Accursio), Caselli, Fornaciari, Hoxha (42′ st Militi), Ruini (31′ st Mondini), Habib, Zampino, Iattici (34′ st Boschetti).
A disposizione: Mazzi. All. Ferraboschi.
Arbitro: sig. Sartori di Piacenza.
Assistenti: sig. Latifi e sig. Ferri di Piacenza.
Note: campo “Bonfanti” di Felino; spettatori circa 150 circa. Ammoniti: al 35′ pt Corbelli (F), al 35′ st Vacondio (R) per gioco falloso, al 49′ st Mayingi (F) per proteste. Corner: 5-4 (1-2). Recupero: 2′ pt, 4′ st.

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Eccellenza gir. A