SEGUICI SUI SOCIAL

Football Americano

IFL 2017: Giants Bolzano – Panthers Parma 0-13, gli highlights e l’intervista a coach Papoccia

IFL 2017: Giants Bolzano – Panthers Parma 0-13, gli highlights e l’intervista a coach Papoccia

Continua la striscia vincente dei Panthers che allo stadio Europa di Bolzano superano i Giants per 13-0 e consolidano la seconda posizione solitaria che varrebbe l’accesso diretto alle semifinali scudetto, con due sole partite di regular season da giocare.

Diverse le assenze tra i neroargento con parecchi giocatori costretti a interpretare il doppio ruolo. Per la prima volta in stagione coach Papoccia scende in campo come oriundo per dare manforte al reparto difensivo, falcidiato dagli infortuni e che in corso di gara perderà anche Francani per infortunio.
Partita combattuta e dominata dalle difese; ma l’attacco Panthers, apparso in crescita soprattutto nel gioco di lanci, riesce a spezzare l’equilibrio con due td firmati da Durham, al primo timbro stagionale, e Alinovi nei primi due quarti.

Buono l’avvio dei padroni di casa che chiudono subito il down con una corsa centrale di Ghislandi, ma uno snap sbagliato che causa un fumble quasi ricoperto da Canali e un sack di Bianchi in collaborazione con Canali ai danni di Willingham causano subito il turnover. POssesso che cambia ancora due volte prima che Monardi costruisca il drive giusto con le ricezioni di Durham e di Malpeli Avalli. Dopo aver perso yards per una penalità, il qb neroargento trova la ricezione di quasi 60 yards di Durham che si invola sull’out di destra fino al td, il primo di una stagione fin qui tormentata dagli infortuni. Felli trasforma per il 7-0.

Nel drive successivo Francani piazza l’intercetto che riporta subito in campo l’attacco Panthers che avanza fino a 4 yards dal td con una ricezione di Alinovi e le corse di Malpeli Avalli e dello stesso Monardi. Ma uno snap sbagliato causa il fumble ricoperto da Junior che vanifica l’azione dei neroargento cui viene anche applicata una penalità per l’intervento eccessivo di Bell. I Gants avanzano con una ricezione dell’oriundo Simone che poi attraversa tutto il campo in diagonale rompendo due placcaggi e arrivando fino alle 15 yards. Da qui però la difesa neroargento non concede più avanzamento a Willingham, costantemente sotto pressione. Così i giants tentano il field goal con Simone che però non trova i pali. A pochi minuti dall’intervallo uno snap sbagliato sul tentativo di punt dei Giants concede palla a Monardi a 35 yards dalla linea di td. Al secondo tentativo il numero 9 neroargento trova la ricezione di Alinovi, uno dei giocatori maggiormente cresciuti quest’anno, diventato perno insostituibile anche della difesa, che varca la linea per il secondo td di giornata. Felli sulla trasformazione colpisce il palo e il tabellone segna 13-0 Panthers. I Giants provano a reagire prima dell’intervallo: Willingham trova la ricezione profonda di Simone, bravo a catturare la palla tra due difensori. Ma il qb rossoblu deve fare i conti con la pressione costante di Bernardoni e Belli che lo mettono a terra e lo costringono al punt che chiude il primo tempo.

In avvio di ripresa i Panthers provano a chiudere subito i giochi partendo dall’ottimo ritorno di Malpeli Avalli e avanzando con una bella ricezione di Polidori e arrivando vicino al td con una corsa centrale del numero 33 fermato sulle 4 yards. Ma la difesa rossoblu resiste per tutti e 4 i tentativi che i Panthers provano a giocare e la palla cambia di possesso. Ma Willingham non riesce a chiudere nemmeno un down mentre Monardi e compagni riescono di nuovo a risalire il campo e con Polidori arrivano nuovamente a 4 yards dal td. Ma anche stavolta non riescono a sfondare l’ultima difesa di casa e optano per il field goal. La distanza non è proibitiva ma Felli non centra i pali e il punteggio non cambia.

Nell’ultimo quarto i Giants provano a riaprire il match, ma la difesa neroargento non concede che un down a willingham e compagni, costretti al punt, ma rimessi in gioco da un fumble di Alinovi ricoperto da Bilcari che da ancora qualche speranza ai Giants. Ma la difesa argina la spinta rossoblu, con Papoccia che sfiora l’intercetto e Bernardoni e Canali, dopo un doppio turnover, che atterrano ancora una volta il qb di casa. A pochi secondi dalla fine Durham schierato da qb tenta un lancio lungo che viene intercettato da Hayes, bloccato da Belli, azione che chiude il match e causa l’espulsione di De Jesus per un fallo su Zatti.

I Panthers possono quindi esultare per il secondo posto, che salvo scherzi di Giaguari e Lions negli ultimi due match di regular season, vale la semifinale.

Leggi i commenti o commenta tu stesso



 


Pubblicità
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità

ALTRO IN Football Americano