Entra in contatto:

Panthers – Guelfi 55-20, gli highlights della semifinale

Football Americano

Panthers – Guelfi 55-20, gli highlights della semifinale

I Panthers tornano all’Italian Bowl. Il 17 luglio al Garilli di Piacenza, dopo 6 anni di assenza, i neroargento torneranno a giocare la finale per il titolo. Il pass decisivo è maturato questo pomeriggio al Tardini, a spese dei Guelfi Firenze, regolati con un perentorio 55-20. Semifinale dominata e nono successo in 9 partite per i ragazzi del presidente Bonvicini, pronti ad inseguire il sogno di portare a Parma il quinto titolo nazionale della storia.

Partita subito in discesa per i neroargento: il primo possesso è dei Panthers ma la difesa Guelfi regge e costringe subito i padroni di casa al punt. Ma sul calcio di Felli accade l’imprevedibile: Johnson litiga con la palla e la perde, Michelangelo Leone è lesto a ricoprirla e segnare il primo Td della gara che fa esplodere il Tardini. Felli non sbaglia per il 7-0.
Fimiani prova a guidare l’attacco fiorentino alla riscossa, ma dopo un paio di buoni giochi incappa nell’intercetto di Asantay Brown che cattura il lancio sulle 20 e si invola a destra fino alla end zone per il Td, che con la trasformazione di Felli, vale il 14-0 dopo pochi minuti di gioco.
Nel drive successivo i Guelfi riescono a essere più incisivi e Fimiani, oltre alle iniziative personali e alle corse di Johnson si affida alle ricezioni di Redfield, che il Qb toscano serve dalle 30 per una ricezione spettacolare che vale i primi punti per gli ospiti. Snap sbagliato sulla trasformazione e piunteggio che recita 14-6.
Ma le emozioni del primo quarto non sono ancora finite: Hennessey risale il campo con le corse di Pooda e una bella ricezione centrale di Finadri e una al lato di Bonzanni. Poi nella splendida alternanza dei due running back che valorizza il grande lavoro della linea d’attacco è Malpeli Avalli a segnare il terzo Td con una corsa a sinistra e una acrobazia per non uscire dal campo. Felli centra i pali per il 21-6 che chiude il primo quarto.
Dopo il cambio campo i Guelfi riescono ad avanzare con una ricezione di Casati su lancio di Johnson e grazie anche a qualche fallo della difesa arrivano sulle 15 yards, da qui Fiamini trova ancora Redfield con una palombella centrale per il 21-12. I fiorentini tentano la trasformazione da due punti ma senza successo.
I Guelfi tentano di riconquistare dsubito il possesso con un onside kick, ma Riccardo Brambilla non si fa sorprendere e cattura la palla sulla metà campo. Hennessey trova una ricezione centrale di Zatti e poi l’ennesima magia di questa stagione incredibile di Simone Alinovi che va a ricevere in end zone nonostante il contrasto di due avversari catturando il pallone praticamente da seduto. Felli non sbaglia per il 28-12.
Dopo un bel ritorno di Casati che arriva abbondantemente in campo Panthers, la difesa di casa ferma di nuovo l’attacco ospite e Malpeli Avalli ricorda a tutti che sa correre ma anche ricevere e correre. Poi la coppia Hennessey Diaco sforna un Td che pur annullato per un fallo vale la pena di vedere. il possesso cambia ancora due volte e i Panthers vanno di nuovo a segno. Hennessey, che quando è sotto pressione riesce ad essere più che efficace in prima persona, costruisce la segnatura con i lanci: prima pesca Diaco al centro, poi pesca Alinovi a sinistra, che riceve ancora cadendo e porta il punteggio, per effetto della trasformazione di Felli, sul 35-12 che chiude il primo tempo.
Primo possesso Guelfi nella ripresa ma Belli e compagni concedono poche yards prima di costringere al punt i fiorentini. Hennessey alterna i lanci alle corse di Malpeli Avalli e Pooda, stavolta è il numero 4 neroargento a sfruttare i blocchi giusti per un corridoio centrale vincente di quasi 40 yards che vale il 41-12, 42-12 e semifinale in archivio per i Panthers Parma con l’addizionale di Felli.
I tentativi di Fimiani sbattono contro la difesa di casa che piazza un sack con Belli e un intercetto con Alinovi, vanificato però da un fallo. Ma poco dopo arriva l’intercetto di Felix Proulx, che riporta in campo l’attacco di casa. Che al primo down mostra tutta l’agilità e la velocità di Malpeli Avalli che esce quasi cadendo dai blocchi e cui solo un provvidenziale recupero di Maracci impedisce di completare un cost to cost da favola. Stavolta la difesa ospite regge e sulle 30 coach Mattioli si affida al sinistro di Felli che trasforma il field goal del 45-12.
Ad inizio del quarto quarto Fimiani costruisce un Td con una bella ricezione profonda di Costanzi e una corsa centrale di Johnson. Poi è lo stesso Fimiani a completare la trasformazione da due punti che porta il punteggio sul 45-20.
I Panthers mettono ancora 10 punti a tabellone con un Td costruito con le corse di Pooda e Malpeli Avalli trasformato da Felli, e un field goal. dopo il possesso conquistato dall’intercetto di Michelangelo Leone. dello stesso numero 10 neroargento, che porta a 13 punti il suo bottino personale di giornata.
Poi è tempo di fare festa per la finale conquistata, una festa intensa ma breve, perchè il pensiero va subito all’Italian Bowl del 17 luglio, un sogno tutto nuovo per tanti di questi ragazzi, un sogno che si ripete per alcuni veterani.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Football Americano