© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Salsomaggiore – Fidentina 2-0, highlights e interviste

Promozione gir. A

Salsomaggiore – Fidentina 2-0, highlights e interviste

Non c’è proprio storia al “Francani” per la Fidentina: ancora una volta festeggia il Salsomaggiore che, grazie a una meritata vittoria, conferma la propria imbattibilità, all’interno del fortino di casa, nei derby con i granata, mai vittoriosi in terra termale. Di fronte a una grande cornice di pubblico, con tifoserie accese e colorate su ambo le sponde, i gialloblù vincono con un gol per tempo la super sfida dell’undicesimo turno e ottengono tre punti che li riportano a pieno titolo in zona playoff. A -1 dai cugini, ma con un gara in meno.

Niente maglia da titolare per il centravanti Benedini nell’undici scelto dal tecnicoSimone Bertani, che lascia l’ex Real Val Baganza in panchina e schiera nel collaudato 4-3-3 il giovane Gianluca Compiani assieme a Berti e Di Mauro in un attacco leggero e dinamico. La Fidentina risponde con un 4-3-1-2, in cui Montali agisce da rifinitore alle spalle di El Hani e Pasaro, quest’ultimo in campo un po’ a sorpresa nonostante l’infortunio alla caviglia patito nella gara col Pallavicino.
Pronti-via e il Salso sblocca subito la contesa: è il 2′ quando Marco Compiani, dopo un recupero nella propria metà campo, cerca Berti che con un pregevole assist serve il pallone di ritorno al compagno che affronta Bove sull’out di destra e con un diagonale secco e preciso infila Ghiretti. 1-0 Salso e derby subito in discesa. La Fidentina sembra stordita dalla doccia gelata e i locali sono più reattivi su ogni pallone. Al 24′, su corner di Berti, Compaore stacca di testa e va a segno, ma l’arbitro Melloni di Modena interrompe il gioco ancor prima dell’impatto con la sfera per un contatto irregolare in area tra Orlandi e Spagnoli. La risposta dei granata, al 26′, è affidata alla punizione di Pioli, respinta a mano aperta dal riflesso di Andrea Bonati. Al 31′ sale di nuovo in cattedra Berti che scambia con Gianluca Compiani e calcia col mancino, senza impensierire troppo Ghiretti. Il primo tempo, piuttosto inconcludente, della Fidentina va in archivio al 45′ con un’altra punizione, stavolta affidata a Montali: ma il suo sinistro, di poco, non inquadra lo specchio.

Mister Montanini, al rientro dagli spogliatoi, corre ai ripari e fa salire dalla panchina Sciurba e Terranova. Al 13′ è proprio da un calcio da fermo affidato a quest’ultimo che nasce una buona chance per i borghigiani, con l’incornata di Rizzi che esce di un’unghia dal palo della porta salsese. Un minuto più tardi è Frigeri a chiamare all’intervento Ghiretti con una conclusione potente, ma centrale. Sul capovolgimento di fronte buona palla gol per Montali che, dopo il servizio di Pasaro, sbaglia il primo controllo e calcia in qualche modo verso la porta, trovando però la presa sicura di Bonati. Frigeri torna protagonista in attacco al 25′ quando, dopo un’azione insistita, raccoglie una ribattuta della difesa ospite e tira alto col sinistro, non il suo piede preferito. I ritmi crescono e le squadre rispondono colpo su colpo. Al 27′ arriva un tiro al volo improvviso di Pioli dalla distanza: la palla scheggia la traversa. Il gol è nell’aria e a segnarlo è il Salso al 30′ della ripresa: il tiro di Berti viene respinto dalla difesa fidentina che si perde il movimento di Orlandi che in tap-in trova il 2-0.
Montanini gioca la mossa disperata: fuori il portiere e l’under Rizzi, dentro l’ex professionista Marchesetti. Gli animi s’innervosiscono: al 36′, dopo uno spintone di Pasaro su Morza, si scatenaì un parapiglia, sedato dall’arbitro con un cartellino giallo all’attaccante fidentino e uno a Marco Compiani che, già ammonito, viene ingenuamente espulso. Al 43′ Montali combina proprio con Marchesetti che di prima intenzione impegna alla parata in tuffo il portiere gialloblù Bonati, protagonista anche al 45′ quando sbarra la strada a Terranova.
Nel recupero c’è spazio per il ritorno in campo, dopo un anno di assenza, del capitano salsese Cristian Bonati, accolto da un’ovazione del pubblico di casa. Il derby, invece, si chiude malissimo per la Fidentina con il tecnico Montanini che viene espulso per uno scatto di nervi a pochi secondi dalla fine.

Poi, al triplice fischio esplode la grande gioia dei giocatori del Salso che tornano al successo dopo oltre un mese e si confermano bestia nera della Fidentina. La lotta playoff del girone A di Promozione si riapre: ora i giallobù tornano in alta quota, mentre i granata continuano a stentare in trasferta.

 

SALSOMAGGIORE – FIDENTINA 2-0
Reti: pt 2′ M. Compiani; st 30′ Orlandi

SALSOMAGGIORE: A. Bonati, Frigeri, Morza, Pedretti, Morigoni, Compaore, Orlandi, M. Compiani, G. Compiani (28′ st Pelati), Berti (46′ st C. Bonati), Di Mauro.
A disposizione: Bonafini, Fanzaghi, Troiano, Mesoraca, Taoussi, Granelli, Benedini. All. Bertani.
FIDENTINA: Ghiretti (31′ st Panciroli), Spagnoli (1′ st Terranova), Bove, Allepo (7′ st Lionetti), Pioli, Patrini, Rizzi (31′ st Marchesetti), Petrelli, Montali, Pasaro, El Hani (1′ st Sciurba).
A disposizione: Miceli, Maccini, Dimilta, Manica. All. Montanini.
Arbitro: sig. Melloni di Bologna.
Assistenti: sig. Robello di Piacenza e sig. Bucchieri di Modena.
Note: campo “Francani”. Cielo parzialmente nuvoloso, terreno pesante. Ammoniti: al 30′ pt Pioli (F), al 43′ pt M. Compiani (S), al 23′ st Morigoni (S) per gioco falloso, al 36′ st Pasaro (F) e M. Compiani per reciproche scorrettezze, al 41′ pt mister Montanini (F) per proteste. Espulsi: al 36′ st M. Compiani (S) per doppia ammonizione), al 49′ st mister Montanini (F) per comportamento irriguardoso nei confronti di un componente della panchina avversaria. Corner: 1-5. Recupero: 2′ pt, 5′ st.

 

(In copertina, il gol del 2-0 di Orlandi nel derby Salso-Fidentina – ©Foto SportParma)

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Promozione gir. A