© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Volley

Il Cariparma Volley SiGrade rifila un netto 3-0 alla Liu-Jo Carpi

Il Cariparma Volley SiGrade rifila un netto 3-0 alla Liu-Jo Carpi

E' stata davvero una grande vittoria quella centrata dal Cariparma SiGrade Volley contro la Liu-Jo Volley Carpi.

Nel big match della 26a giornata, le ragazze allenata da Martinez hanno superato con un convincente 3-0 le avversarie modenesi, che si sono arrese per 3-0: 25-21; 25-21; 25-17 i parziali della gara.

Un derby che non ha deluso le aspettative del pubblico del PalaRaschi, che non ha risparmiato gli applausi per le atlete ducali, brave fin dai primi scambi a scendere in campo con un’aggressività e una voglia di vincere che hanno messo subito in difficoltà una delle formazioni più attrezzate del torneo.

Un successo molto importante quello centrato dal Cariparma SiGrade Volley per diversi motivi. Su tutti la matematica certezza della partecipazione ai playoff promozione per il secondo anno consecutivo; un primo traguardo che di certo non deve accontentare le dodici di Martinez, ma dare ulteriore carica per il finale di stagione.
Una vittoria che vale tre punti pesanti per la lotta alle prime posizioni.
Parma sale infatti a quota 57 al secondo posto solitario, con Chieri (vittorioso per 3-1 a Donoratico) però vicinissimo in terza piazza (56) e Carpi che rimane a 54 ma scende al quarto.
Da non dimenticare poi la striscia positiva ducale che continua dopo questa affermazione: siamo infatti arrivati alla quinta gioia consecutiva in campionato, con un ruolino di marcia superlativo: 15 i punti conquistati sui 15 disponibili. Davvero niente male…

Nel derby emiliano numero 3 di stagione, il Cariparma SiGrade nutriva dentro di sé tanta voglia di riscatto dopo la conclusione dei due precedenti con la Liu-Jo. Alla sconfitta subita all’andata infatti, si era aggiunta la delusione per l’eliminazione in semifinale di Coppa Italia di un mese fa.
Con questo netto 3-0, le ducali si sono così prese una piccola rivincita sulle carpigiane, interrompendo la miniserie negativa. La stagione però è tutt’altro che conclusa, e tra le due squadre emiliane le sfide potrebbero non essersi concluse.

E’ stato davvero un grande Cariparma SiGrade quello sceso in campo al PalaRaschi. Aggressive e determinate fin dalla prima battuta, le ragazze di Martinez hanno subito messo in difficoltà la Liu-Jo.
Merito di servizi precisi e pericolosi, che hanno messo in più occasioni in crisi la ricezione carpigiana (saranno 6 gli ace alla fine).
Merito poi di una correlazione muro-difesa che pare essere diventato uno dei punti di forza di Parma. Gli 8 muri diretti e i tantissimi palloni toccati dalla prima linea ducale, sono stati fondamentali per la difesa, che ha lavorato davvero benissimo sugli attacchi delle bocche da fuoco ospiti.

Jana Napolitano Senkova è stata la vera trascinatrice del Cariparma SiGrade. I 17 punti finali della schiacciatrice ceca non dicono tutto; le continue difese, i servizi ficcanti e soprattutto le bordate sparate da prima e seconda linea hanno fatto spesso la differenza.
Da non dimenticare poi le prestazioni di tutte le altre. A partire da capitan Conti, brava a mettere a terra palloni pesanti nel corso della gara, come i tre consecutivi nel terzo parziale.
Con Sacco in campo poi, la seconda linea ducale è sempre coperta. Il libero perugino infatti ha compiuto diversi interventi superlativi in difesa.
Attacchi pesanti in tutti i sensi quelli di Brussa. 12 siluri in attacco, oltre a due muri e 1 ace dimostrano l’importante contributo della banda argentina.
Fondamentali anche le centrali: se Crozzolin è stata una presenza fissa a muro e puntuale in attacco, la collega di reparto Elli si è rivelata utilissima dalla linea di battuta: 3 gli ace della centrale milanese, tra questi anche quello del punto finale di gara.
Se la squadra ha funzionato, una bella fetta di merito ce l’ha anche Corna, cresciuta sempre di più con l’avanzare della gara. Giocare a 19 anni partite come queste non è da tutti e la giovane regista bergamasca può davvero fare tesoro di queste esperienze per il futuro.

Una vittoria di squadra quindi, che conferma i progressi degli ultimi tempi; non solo sul piano tecnico ma anche caratteriale.
Dopo il black-out accusato nel finale del primo parziale infatti (da 24-14 a 24-21, con Senkova brava a mettere a terra uno dei punti più sudati della stagione) la squadra poteva accusare un piccolo calo nel set successivo, con il ritorno della Liu-Jo.
Parma invece é rimasta lucida, calma e decisa a non far riaprire la partita. La voglia dei tre punti infatti era troppo grande per incappare in un passo falso.

Il tabellino:

Cariparma SiGrade Volley 3 – Liu-Jo Volley Carpi 0
(25-21; 25-21; 25-17)

Cariparma SiGrade Volley: Corna 4, Conti 10, Elli 6, Crozzolin 8, Brussa 15, Senkova 17, Sacco (L)., Gioria, Santini, Gibertini, Cirilli. N.e. Travaglini. All. Martinez – Oppici

Liu-Jo Volley Carpi: Giogoli 2, Marchioron 11, Pavlovic 10, Romanò 5, Esko 6, Bacchi 2, Paris (L), Guatelli 9, Magnani 1. N.e Saguatti, Davolio, Sghedoni. All. Sazzi – Meschieri

Note
Spettatori: 616
Incasso: 715
Durata set: 27’, 28’, 24’. Tot. 1h e 19 min
Parma: Battute vincenti 6, battute sbagliate 4, muri 8, errori 16
Carpi: Battute vincenti 4, battute sbagliate 4, muri 7, errori 19

Arbitri: Silvano Valeriani di Roma e Massimo Montanari di Lugo (RA)

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Volley