Entra in contatto:

Volley

La Wimore Parma ritrova il sorriso con il 3-0 a Monselice

La Wimore Parma ritrova il sorriso con il 3-0 a Monselice

La WiMORE Parma ritrova il sorriso e riprende a spron battuto il cammino nel campionato nazionale  di Serie A3 Credem Banca rifilando un netto 3-0 (25-11, 25-20, 25-18) tra le mura amiche del PalaRaschi al fanalino di coda TMB Monselice, ancora alla ricerca della sua prima vittoria.

Una  prestazione convincente di tutta la squadra che consente di lasciarsi alle spalle le ultime due  sconfitte consecutive e portarsi al quinto posto in classifica a quota 10 in compagnia di Sol Lucernari Montecchio Maggiore. Coach Andrea Codeluppi schiera Chakravorti in regia, Cuda opposto, gli  schiacciatori Rossatti e Reyes, il rientrante capitan Sesto e Fall al centro e il libero Cereda, il  collega Cicorella lancia il palleggiatore Beccaro, l’opposto Drago, il duo VianelloBorgato in  banda, i centrali Vattovaz e Kobzev e Dainese nel ruolo di libero che incassano in avvio l’ace di  Cuda (3-1) e il contrasto sotto rete di Fall (6-3). Un break iniziale accentuato dal “mani out” di Cuda (11-6), dall’ace di Fall (12-6) e dalla parallela di Reyes (13-6) prima di una difesa super di Cereda  (15-7) in un set dominato in lungo e in largo, sul 18-9 Daniel Codeluppi sostituisce Reyes in  seconda linea, che, nonostante gli ingressi di De Grandis per Vattovaz e Dietre al posto di Vianello tra le fila degli ospiti, viene chiuso sul velluto dall’attacco fuori misura di Drago (25-11). C’è De  Grandis e non Vattovaz anche nel secondo parziale inaugurato dal muro di Fall (1-0) e dall’ace di  Rossatti (2-0) che si ripete anche dalla seconda linea (3-0) poi la diagonale di Reyes allarga il  margine (7-3) dilatato dal diagonale di Cuda (11-5) che costringe i padovani a chiamare il time out.  Il doppio cambio di Cicorella, dentro Perciante e Bacchin, non migliora la situazione perché la  diagonale di Rossatti vale il 16-9 e il contrattacco di Cuda (21-14) scalda il pubblico del PalaRaschi  che applaude anche il muro di Reyes (23-16) e l’esordio in Serie A del giovane libero Zecca. L’ace  di Borgato riavvicina Monselice (24-20) che prova a restare aggrappata alla partita ma si arrende  sulla diagonale stretta di Reyes (25-20). Cuda realizza il 3-0 in principio di terzo set (De Santi titolare  al centro assieme a De Grandis) caratterizzato da un altro attacco dell’opposto italo-argentino (8-3) protagonista anche a muro (14-7) e di un servizio vincente dalla linea dei nove metri (16-8). Beccaro  cerca di suonare la carica ai suoi (18-11) che grazie a Drago si riportano a meno quattro (21-17),  conservato dal muro di De Santi (22-18) ma subìscono tre attacchi consecutivi di Rossatti (25-18) che certificano il 3-0 in favore di Parma.

A fine partita l’opposto Juan Jose Cuda, migliore in campo e autore di 17 punti di cui due aces, esulta per il ritorno al successo. “Era fondamentale vincere, se avessimo perso anche questa saremmo entrati in un tunnel buio ma abbiamo giocato bene con  molta grinta, mi sono piaciuti molto i ragazzi. Veniamo da due settimane nelle quali ci alleniamo con  tanto agonismo e tanta voglia, purtroppo domenica scorsa non siamo riusciti a giocare la nostra  pallavolo, abbiamo dimenticato subito. Era fondamentale vincere non solo per la classifica ma anche  per il morale della squadra che aveva bisogno di alzarsi, perdere due partite di fila non è mai bello  però ci tenevamo molto a vincere, soprattutto, qua a Parma dove giocare con tutto questo tifo e la  gente che ci dà calore fa la differenza. Siamo scesi in campo concentrati fin dal primo set che  ultimamente avevamo sempre perso, era fondamentale anche per dare un approccio diverso alla  partita. Noi siamo una squadra il cui primo obiettivo è salvarsi, arrivare alla sesta giornata con quattro  vittorie è tanta roba: ovvio che ci eravamo un po’ illusi dopo le prime tre partite ma tutte le squadre  di questo campionato sono molto forti, diciamo che giocare in casa ti procura un leggero vantaggio.  Sto vivendo questa stagione in A3 con molto entusiasmo, nonostante l’età sono molto entusiasta, mi diverto molto e cerco di dare un appoggio alla squadra. Non guardo mai i numeri a livello  personale, a me interessa vincere poi quanti punti faccio non è importante”.
Prossimo impegno in  programma domenica 13 novembre alle 18 in terra umbra in casa di ErmGroup San Giustino,  corsaro a San Donà di Piave e dietro di una lunghezza in classifica.  

Qui, di seguito, il risultato ed il tabellino della partita tra WiMORE Parma e TMB Monselice valida  per la sesta giornata del Girone Bianco del campionato di Serie A3 Credem Banca


WiMORE Parma-TMB Monselice 3-0 (25-11, 25-20, 25-18) 

WiMORE PARMA: Chakravorti 1, Cuda 17, Rossatti 7, Reyes 9, Sesto 4, Fall 11, Cereda (L),  D.Codeluppi, Zecca (L). N.e. Colangelo, Beltrami, Ferraguti, Bussolari, Chirila. All.: A.Codeluppi Borghi
TMB MONSELICE: Beccaro 2, Drago 19, Vianello 4, Borgato 7, Kobzev, Vattovaz, Dainese (L),  De Grandis 2, Dietre, Perciante, Bacchin, De Santi 1. N.e. Monetti, Rizzato (L). All.: Cicorella Beccaro
ARBITRI: Eustachio Papapietro (Matera)-Antonio Licchelli (Reggio Emilia)


RISULTATI SESTA GIORNATA GIRONE BIANCO SERIE A3: 

Med Store Tunit Macerata-Monge-Gerbaudo Savigliano 1-3 (25-27, 25-13, 19-25, 21-25)
Sol Lucernari Montecchio Maggiore-Moyashi Garlasco 3-2 (17-25, 26-24, 24-26, 25-23, 15-11)
Volley Team San Donà di Piave-ErmGroup San Giustino 1-3 (25-21, 19-25, 14-25, 22-25)
Vigilar Fano-Gamma Chimica Brugherio 3-1 (27-25, 25-21, 23-25, 25-19)
Geetit Bologna-Da Rold Logistics Belluno 3-0 (30-28, 25-17, 29-27)
Stadium Pallavolo Mirandola-Abba Pineto 0-3 (26-28, 10-25, 15-25)
WiMORE Parma-TMB Monselice 3-0 (25-11, 25-20, 25-18) 

CLASSIFICA GIRONE BIANCO: 

Abba Pineto, Monge-Gerbaudo Savigliano 15; Vigilar Fano 14; Da Rold Logistics Belluno 12; Sol  Lucernari Montecchio Maggiore, WiMORE Parma 10; ErmGroup San Giustino 9; Geetit Bologna  8; Med Store Tunit Macerata*, Volley Team San Donà di Piave*, Stadium Pallavolo Mirandola 6;  Gamma Chimica Brugherio, Moyashi Garlasco 5; TMB Monselice 2.  

*una gara in meno

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Volley

© RIPRODUZIONE RISERVATA