SEGUICI SUI SOCIAL

Volley

L’Energy Volley si aggiudica il XVII trofeo “Luca Squarcia”

L’Energy Volley si aggiudica il XVII trofeo “Luca Squarcia”

L’Under 16 maschile dell’Energy Volley batte per 3-0 (25-23, 25-22, 25-18) i pari età della Libertas Steriltom Piacenza e si aggiudica il XVII Trofeo Luca Squarcia, il tradizionale torneo di pallavolo organizzato nella serata di martedì 11 aprile al Palasport “Bruno Raschi” di Parma dalla famiglia Squarcia, presente al completo, e dall’Energy con il patrocinio di Comune di Parma e Fipav Parma. Un momento di ritrovo per tenere vivo il ricordo di Luca Squarcia, un giovane parmigiano tragicamente scomparso nel gennaio del ’98 a soli sedici anni in un incidente stradale mentre si stava recando a scuola, al quale è già stata intitolata la palestra del liceo G.D. Romagnosi che in passato ha già ospitato alcune edizioni della manifestazione in cui si sfidavano le “vecchie glorie” del volley ducale. Prima di lasciare spazio alle giovani promesse del futuro che hanno onorato nel migliore dei modi la memoria di Luca nel tempio della pallavolo: alla fine, l’hanno spuntata i padroni di casa di coach Raho, l’alzatore Edoardo Colangelo è stato votato miglior giocatore, sui piacentini che si consolano con il premio di atleta più giovane conquistato dal libero, classe 2003, Emanuele Tellone.

E quest’anno la famiglia Squarcia ha deciso di assegnare il consueto “Tributo Speciale 2017” a Carlo Magri (assente per impegni di lavoro e sostituito dal figlio Luca), già presidente di Santal, Maxicono, Fipav, visto il contributo offerto agli straordinari successi su più fronti in campo nazionale ed internazionale.
<Siamo contenti di continuare a promuovere la pallavolo e lo sport in generale in ambito giovanile>, le parole del presidente dell’Energy, Francesco Ughetti, ringraziato, a nome di tutta la famiglia (durante le premiazioni ha preso la parola anche il padre Umberto, accompagnato dalla moglie Anna), da Umberto Squarcia Jr., fratello del compianto Luca. “Il <Il Palasport per noi è un ambiente speciale, Luca ci veniva spesso a guardare la Santal e la Maxicono. Ammirare questi giovani in campo ci riempie di grande soddisfazione e non possiamo che augurare il meglio a loro per le carriere umane e sportive”.

Particolarmente significativi, oltre agli interventi dell’Assessore allo Sport, Giovanni Marani, del presidente provinciale della Fipav Parma, Cesare Gandolfi, i moniti del medico psichiatra Giuseppe Fertonani Affini, che ha sensibilizzato i giovani sui rischi legati all’alcolismo.

Leggi i commenti o commenta tu stesso



 


Pubblicità
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità

ALTRO IN Volley