SEGUICI SUI SOCIAL

Volley

Presentato il libro “Parma, la pallavolo, la sua storia”

Presentato il libro “Parma, la pallavolo, la sua storia”

Alla presenza del vicesindaco Marco Bosi con delega allo Sport è stato presentato il volume ”PARMA. La Pallavolo, la sua Storia” (Kriss editore) che ripercorre le conquiste ed i successi di tante società e campioni che hanno fatto la storia della pallavolo nazionale partendo o passando da Parma.

Il vicesindaco ha introdotto la conferenza stampa: “Questo testo è un’opera importante perché racchiude tanti anni di storia di una disciplina sportiva che ha celebrato Parma. Oggi stiamo attraversando un momento meno felice a livello professionistico ma lo sport ha la forza di coinvolgere i ragazzi ed il ricordare quanto è stato fatto in passato sarà motore di nuove energie”.

Carlo Alberto Cova, uno degli autori: “Abbiamo voluto ripercorrere uno sport che ha visto Parma protagonista per molti anni; nei nostri palazzetti sono stati forgiati giocatori che hanno avuto grande successo professionale. Ancora oggi nelle nostre società ci sono squadre che fanno la differenza”.

“Mettere insieme tanti frammenti, scegliere che cosa trascrivere non è stato facile, è stata una vera avventura. Abbiamo riaperto i cassetti della memoria per rappresentare la passione che animava questo sport, con l’obiettivo di ricordare per ripartire e riessere grandi “– ha detto Alessandro Freschi, co-autore del libro.

L’ ex giocatore Giulio Belletti, Francesco Silva e Giancarlo Ceci che hanno vissuto da protagonisti gli anni cruciali della pallavolo a Parma hanno collaborato con i due autori nella ricostruzione della storia degli eventi.

Cesare Gandolfi, presidente Fipav, ha ringraziato gli autori ed il Comune di Parma per il sostegno dato: “Mantenere la memoria di ciò che è stato aiuta a costruire il futuro”.

Giulia Gibertini, giocatrice nella Cariparma nelle stagioni dal 2005 al 2012 ed ora in forza alla Battistelli di San Giovanni Marignano: “Essere tra le pagine di un libro che racconta lo sport che amo fin da piccola è davvero una grande emozione. Parma mi ha resa la giocatrice che sono oggi e se sono arrivata in A2 lo devo anche agli allenatori che mi hanno cresciuta”.

Il volume sarà presentato ufficialmente Giovedì 26 ottobre, alle 17.30, al cinema Astra di Piazzale Volta; parteciperanno diversi nomi storici della pallavolo ducale.

“PARMA. La Pallavolo, la sua Storia” è stato realizzato grazie alla collaborazione dell’Amministrazione Comunale che ha visto in quest’opera una completa e preziosa testimonianza di quella che è stata ed è una delle tante eccellenze che ha permesso al nostro territorio di farsi conoscere in Italia e nel mondo.

IL LIBRO – Il lavoro di Alessandro Freschi e Carlo Alberto Cova è frutto di un’approfondita ricerca e di una meticolosa raccolta di immagini e ricordi che ha visto la collaborazione di tantissimi protagonisti e testimoni della storia della pallavolo di vertice maschile e femminile parmense. Grazie alla loro disponibilità e al duro lavoro di quasi un anno, i due autori sono riusciti a produrre un volume a colori di 336 pagine nei quali questa avventura viene ripercorsa dai propri albori, con l’Orfanotrofio Vittorio Emanuele II, la Ferrovieri, la Ducale, il Cus e l’Inzani, fino alle ultime esperienze della Cariparma e della Terre Verdiane. Per ogni epoca e squadra, tanti si sono prestati ad aprire i propri cassetti dei ricordi, fornendo aneddoti, immagini, maglie e altri oggetti utili a riproporre ai lettori un quadro quanto più completo di ogni stagione, dal dopoguerra fin quasi ai giorni nostri.

Tra i tanti che non hanno lesinato il proprio aiuto, un ruolo importante lo hanno avuto i molti fotografi, professionisti e non, che hanno accettato di buon grado di offrire parte del proprio materiale affinché l’opera divenisse quanto più ricca e completa possibile e Giulio Belletti, indimenticabile palleggiatore di Veico e Santàl, che, con la consueta grandissima disponibilità ed il suo riconosciuto talento artistico, ha realizzato la copertina.

Con questo lavoro si è riproposto il connubio letterario Freschi – Cova, nato due stagioni orsono per la realizzazione del libro fantascientifico – sportivo “Cercando Carter”. Prima di quell’opera, i due autori arrivavano da altrettante positive esperienze individuali. “Visto da dentro” (di Carlo Alberto Cova) e “Un parmigiano al Parco dei Principi” (di Alessandro Freschi) avevano infatti portato loro un ottimo successo in termini di riconoscimenti letterari e di favore del pubblico. Come nella precedente occasione, l’iniziativa del lavoro congiunto è nata da un’idea di Alessandro Freschi (autore insieme a Paolo Gandolfi, lo scorso anno, del libro “Cera una volta la Salvarani”) che ha convinto Cova ad imbarcarsi in questa nuova avventura sportivo – letteraria. In occasione della presentazione all’Astra, verrà mostrato un video del giovane regista mezzanese Giovanni Pellegri nel quale, grazie all’ausilio di tante “special guest”, saranno riproposti in chiave ironica i momenti che hanno contraddistinto le fasi di concertazione e di realizzazione dell’opera.

Leggi i commenti o commenta tu stesso



 


Pubblicità
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità

ALTRO IN Volley